Perdonare un tradimento e capire se vale la pena farlo

27 Aprile 2019
Il danno che un tradimento infligge a una relazione è indiscutibile, ma non sempre deve causarne la fine.

Sappiamo come ci si sente: depressi, arrabbiati, insicuri, feriti e molto confusi. Il tradimento ferisce profondamente una relazione, ma la distrugge? Riflettiamo insieme su come perdonare un tradimento e capire se vale la pena farlo.

Il tradimento è una delle principali cause di separazione in una coppia. Anche se spesso non è la causa in sé, le conseguenze sono inequivocabili.

A volte un tradimento è causato da una serie di fallimenti che hanno segnato il rapporto e a causa del quale un membro della coppia decide di allontanarsi per stare con qualcun altro.

Vediamo come perdonare un tradimento e capire se vale la pena farlo.

Perché si verifica un tradimento?

Coppia infedele

Nessuna scusa è valida quando si compie un tradimento. Si tratta di un comportamento che serve per aumentare l’ego o evitare la noia, e non serve a niente giustificarsi con le tipiche scuse come “non ha significato nulla”, “nessuno lo deve sapere” o “non ti farò del male”.

La conseguenza più grave sarà la mancanza di fiducia.

A volte, la curiosità verso ciò che è proibito porta una persona a voler provare cose nuove, senza considerare che mette a rischio il legame prezioso e solido che ha creato, causando una brusca oscillazione nel rapporto e mettendo tutto in discussione.

Allo stesso modo, una bugia può essere il risultato della mancanza di comunicazione o della fine dell’amore. Si cerca di colmare una lacuna che il rapporto stabile non riesce e soddisfare, talvolta un bisogno, qualunque sia la causa, che non è stato affrontato.

Leggete anche: I 7 segnali che possono rivelare l’infedeltà del partner

Vale la pena perdonare un tradimento?

Chiedere perdono

È evidente che la capacità di amare e avere fiducia è molto difficile da recuperare immediatamente. È normale, dopo il grande shock, avere voglia di riflettere su quanto sia importante la relazione.

Vale la pena dare al rapporto una seconda possibilità o è meglio romperlo definitivamente? Sono domande abbastanza comuni quando si scopre un tradimento.

  • Se la persona che vi ha tradito è pentita, cosa si perderebbe non riprovandoci ancora? Vi sentireste più felici? Quali e quante garanzie vorreste per far sì che non accada di nuovo? Vi ha davvero colto di sorpresa o avete sentito che qualcosa stava andando storto?
  • Bisogna analizzare se l’infedeltà ha rovinato definitivamente tutto ciò che prima funzionava. Dopo un devastante uragano come può essere un tradimento, non bisogna comunque escludere la possibilità che la relazione venga rafforzata.
  • Forse volete perdonate il vostro partner come persona, ma non volete più condividere la vita con lui. A volte, separarsi è il modo migliore per smettere di farsi del male.

Vi consigliamo di leggere: Tipi di infedeltà da conoscere

Come perdonare un tradimento?

Perdonare un tradimento

Se concludete dopo aver meditato a fondo che è meglio dare una nuova opportunità, dovete imparare a perdonare l’infedeltà e questo non è facile. Tuttavia, questi passaggi potrebbero aprire la strada verso questo tipo di atteggiamenti:

  • Prendersi del tempo per stare da soli è fondamentale. Vi aiuterà a meditare sull’importanza di tornare insieme o no, e bisogna farlo senza lasciarsi influenzare dalle opinioni degli altri (familiari, amici o addirittura lo stesso partner). Non lasciate che il fattore economico o il “cosa dicono” influenzino la vostra decisione.
  • Bisogna mantenere alta l’autostima e non lasciarsi vincere dal senso di colpa. Occorre valutare bene quanto avete contribuito alla situazione e pensare a cosa si può fare per sistemare le cose ora.
  • Assicurarsi che il partner sia veramente pentito e che vuole realmente impegnarsi a risolvere le cose, lavorando sodo per mesi o addirittura anni pur di riacquistare la vostra fiducia.
  • È meglio non vivere sotto lo stesso tetto mentre cercate di riconciliarvi. Iniziate a vedervi per degli appuntamenti, come quando vi siete conosciuti e avete iniziato la vostra relazione.
  • Sarebbe bene sostenere delle conversazioni piene e franche per mettere in chiaro ciò che sentite, l’entità del dolore causato dall’azione del vostro partner e quanto abbia sconvolto la vostra sicurezza. Cercate di capire il perché di quanto successo.
  • Una volta chiariti i punti iniziali, vi consigliamo di mantenere una comunicazione molto più aperta con il vostro partner di quanto abbiate fatto prima dell’infedeltà.
  • Non ossessionarsi con la terza persona coinvolta, non cercarla o indagare sulla sua vita.
  • Cercare di trascorrere più tempo insieme condividendo interessi comuni.
  • Quando sentite di poter ricominciare, potrete tornare a vivere di nuovo insieme e, questa volta, sicuri di avere un rapporto molto più onesto, assicurandovi che il tradimento non si ripeta.

Solo la persona ferita sa di quanto tempo avrà bisogno per riprendersi. In questo articolo vi suggeriamo come perdonare un tradimento e capire se vale la pena farlo, ma l’ultima parola è la vostra.