Perdonarsi gli errori del passato: 6 consigli

10 febbraio 2018
Occorre sapersi lasciare alle spalle il passato quando diventa un peso che ci impedisce di andare avanti, migliorare ed essere felici.

Quello che è successo ieri non deve influenzare le emozioni o i pensieri di oggi. Nonostante sia vero che sbagliando si impara, molte persone non sanno perdonarsi gli errori del passato e andare avanti.

Perdonarsi gli errori del passato

Sebbene sembri una frase scontata, la verità è che “nessuno è perfetto” e tutti sbagliamo. La differenza risiede nel modo in cui affrontiamo questi errori e in che modo impariamo da essi.

Non serve a niente stare in casa a piangere, pensando o rimuginando su quello che abbiamo fatto male, se poi non ci impegniamo per cercare delle soluzioni. Colpevolizzarci o punirci non ci porterà da nessuna parte.

Consiste tutto nel comprendere quanto successo e trovare delle alternative per evitare che si ripeta o che ci faccia ancora male

Non è semplice perdonare, gli altri e noi stessi; per questo gli errori del passato molte volte ci perseguitano e non vogliono andarsene. Lasciarceli alle spalle dipende da noi e dalla nostra capacità di liberarcene mediante la riflessione, la consapevolezza e la conoscenza di noi stessi.

Quando si commettono certi errori, ci si sente sconfitti, delusi e angosciati. Una sensazione paragonabile a quando ci si conficca una spina in un dito e, invece che rimuoverla, la spingiamo ancora più in profondità. Così facendo, la spina ci farà sempre male.

È ovvio che perdonarsi gli errori del passato non è semplice, ma vale la pena di fare questo sforzo. Proverete un grande sollievo perché vi sarete tolti un enorme peso di dosso ed eviterete di comportarvi nello stesso modo da ora in poi.

Consultate questo articolo: Perdonare, lasciar andare il passato e voltare pagina

Consigli per perdonarsi gli errori del passato

Sebbene si stenti a crederlo, siamo giudici molto più severi con noi stessi che con gli altri. Imparate a perdonarvi per gli errori commessi e ricordate che ogni sbaglio è un’opportunità per crescere:

1. Cercare (e trovare) l’aspetto positivo

Donna positiva che fa okay con le mani

A differenza di quanto si crede, c’è sempre qualcosa di positivo in ogni avvenimento. Il dolore, il fallimento e gli errori ci permettono di crescere, di maturare e di comprendere meglio la vita. Quando fate uno sbaglio, fermatevi un attimo a pensare: come può servirmi tutto questo?

Prima di tutto, dovete evitare di commettere ancora lo stesso errore. Poi dovete ricavarne una “lezione”. Riflettete per tutto il tempo che vi occorre, fino a trovare il lato positivo della situazione. In questo modo perdonarsi per gli errori passati sarà più semplice.

2. Determinare il perché del perdono

Perdonare è un atto molto importante perché ci libera da una prigione nella quale molte volte entriamo senza rendercene conto e da cui poi non riusciamo più a uscire.

Forse vi sentite in colpa o comunque responsabili di qualcosa che è successo e per questo non riuscite a perdonarvi. A volte i ricordi sono molto dolorosi, ma dovete sapere che, anche se le conseguenze sono state negative, avete tempo per redimervi e trovare la soluzione per risolvere la situazione.

Dimostrate a voi stessi che siete in grado di cambiare e migliorare, che vi siete pentiti, e vi risulterà più semplice trovare la forza di perdonarvi.

3. Amarsi più di ogni altra cosa

Donna che si ama e si abbraccia

Ci attacchiamo più di quanto non facciano gli altri e non ci difendiamo. Spesso siamo troppo critici con noi stessi e non riusciamo a perdonarsi gli errori del passato è impossibile, poiché non abbiamo abbastanza amor proprio.

L’autostima non è sinonimo di narcisismo, né di credere che meritiamo la misericordia divina, ma ci permette di comprendere, essere compassionevoli e amarci anche con i nostri difetti.

Praticate l’amor proprio come ponte verso il perdono e vedrete come vi sentirete meglio con voi stessi.

4. Pensare al futuro

Vivere attaccati in modo eccessivo al passato non vi permette di guardare verso il futuro. Incatenarsi allo ieri è uno degli ostacoli più grandi che ci lasciano “sempre nello stesso posto”. Un buon modo per toglierci questo peso di dosso è pianificare e definire degli obiettivi.

Se mantenete lo sguardo focalizzato sulle mete, ciò che avete fatto prima non importerà tanto, o almeno non avrà una posizione centrale nei vostri pensieri.

Potete persino utilizzare gli errori per mettervi in moto, sapendo cosa vi impedisce di avverare i vostri sogni.

5. Cominciare da zero

Donna che fa urlo liberatorio

Fare tabula rasa è un modo eccellente di perdonarsi gli errori del passato. Dovete essere come la fenice e risorgere dalle ceneri.

Mettete da parte tutto il dolore e i problemi che non vi hanno permesso di crescere. Focalizzatevi su questo “nuovo Io”, che non prova paura né sofferenza, bensì colleziona esperienze e saggezza.

Lasciate il passato dove deve stare, nel luogo a cui appartiene: un tempo precedente. Considerate gli sbagli come lezioni di vita e applicatele nel vostro nuovo presente affinché il vostro futuro sia perfetto.

Leggete anche: Non permettere a nessuno di farti sentire in colpa

6. Crescere spiritualmente

Forse avete bisogno di un aiuto “esterno” per accettare quello che è successo, poiché magari avete cercato varie volte di farlo da soli e non avete ottenuto risultati vantaggiosi.

Che opzioni avete? Varie: meditare, pregare, fare un ritiro spirituale, andare dallo psicologo… tutto questo vi può servire per crescere emotivamente e spiritualmente.

Potete anche dedicare qualche minuto della vostra giornata anche a riflettere e pensare in modo positivo (non agli errori, ma a come venire fuori dalla situazione).

Fatelo quando non vi disturba nessuno, per esempio prima di addormentarvi o appena vi svegliate o persino mentre fate il bagno.

7. Apprezzare la propria vita

Mano con occhiali da sole e smile

Un eccesso di passato o di futuro non sono positivi per nessuno, poiché colmano di tristezza o ansia (a seconda di quale sia il caso). Per questo motivo, è fondamentale godersi l’oggi a pieno e cercare di essere coerenti.

Pensate: Qual è la cosa più importante del vostro presente? Perché dovete sentirvi grati e fortunati?

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche