Le persone che non hanno paura di rimanere sole

· 11 novembre 2017
Non avere paura di stare sole permette a queste persone di godere di ogni aspetto della vita senza dover attendere niente e nessuno poiché soddisfano tutte le loro esigenze da sé.

Anche se può sembrarci una cosa fuori dal comune, ci sono persone che non temono di rimanere sole. Anzi godono incredibilmente di tali momenti.

A molti di noi è stata inculcata l’idea che stare da soli è da falliti, che prendere un caffè o passeggiare senza nessuno al proprio fianco può essere una cosa “strana”.

Queste convinzioni sono state molto nocive e ci hanno portato a dipendere da altre persone per poter uscire, divertirci o sentire che la nostra vita abbia un senso.

Leggete: Riconciliatevi con la solitudine

Per questo motivo, oggi scopriremo le caratteristiche delle persone che non hanno paura di rimanere sole. Cercheremo di sfatare diversi miti attorno a questo argomento, alcuni dei quali totalmente falsi.

Caratteristiche delle persone che non hanno paura di rimanere sole

Non sono asociali

Viaggiare da soli

Si pensa che le persone che non hanno paura di restare sole siano asociali.

Adorano passare del tempo da sole, viaggiare per conto proprio e questo, nella nostra società, porta ad essere etichettati come asociali.

Nulla di più lontano dalla realtà. Le persone che non hanno paura di restare da sole semplicemente non dipendono da nessuno per essere felici. Questo però non implica che non abbiano amici o che non amino conoscere persone nuove.

Si divertono a socializzare con gli altri, anzi arrivano persino a mantenere relazioni più sane poiché sono consapevoli del fatto che non hanno bisogno di aggrapparsi a nessuno.

Non cercano di compiacere, si mostrano esattamente come sono, senza limitarsi né condizionarsi in alcun modo.  

Leggete: Non lasciamoci manipolare, mettiamo dei limiti

Ciò le rende più attraenti agli occhi degli altri in quanto si mostrano molto sicure di sé e non si vergognano del loro modo di essere. Possono essere molto sorridenti, scherzose oppure antipatiche, in ogni caso si mostrano per come sono.

Coloro i quali cambiano per piacere agli altri non sanno che, quando smettono di farlo, indipendentemente da come sono, cominciano ad essere accettati davvero.

Non hanno paura di vivere esperienze nuove

Impronte sulla sabbia

Le persone che non hanno paura di restare sole si sono svincolate dalla necessità di attaccarsi ad un partner, ad un padre, ad una madre o ad un amico.

Per questo non hanno timore di uscire dalla propria zona di confort.

Chi dipende dagli altri per essere felice o crede che avere un partner sia di fondamentale importanza, considera tale fattore come fonte di sicurezza.

Le persone che non hanno paura di rimanere da sole, tuttavia, sanno che la vera sicurezza risiede in loro stesse, pertanto non temono di uscire dal loro ambiente per esplorarne di nuovi.

Leggete: La felicità non si regge sui sogni, ma sulla realtà

Ciò le arricchisce in modo incredibile, permette loro di crescere, di stare meglio con se stesse e persino di conoscersi maggiormente.

Per questo motivo, non deve sorprendere che le persone che non hanno paura di restare sole siano anche le più responsabili: in fondo sono le uniche responsabili della propria vita.

Si sono trasformate nel capitano della loro nave.

Avere un partner non rappresenta un obiettivo per loro

Libertà delle persone che non temono di rimanere sole

Per la maggior parte degli esseri umani la ricerca di un partner può provocare molta ansia. Se ad una certa età si è soli, crediamo di rimanerlo per tutta la vita.

Sembra che si possa essere felici solo in coppia, un concetto che le persone che non temono di rimanere sole non condividono affatto.

Sanno che avere un partner è un’esperienza meravigliosa, ma non cercano di forzare le cose né idealizzano la situazione.

In tal modo si lasciano trovare invece di cercare disperatamente una persona che possa fornire quella felicità che tanto si desidera. Le persone che non hanno paura della solitudine bastano a se stesse.

Prima di lasciarci non perdetevi: 5 situazioni che danneggiano la salute emotiva

La solitudine non è affatto negativa. Permette di conoscerci meglio e di mollare la zavorra che ci porta a dipendere dagli altri per sentirci bene ed essere felici.

Crediamo che gli altri ci diano sicurezza, che è come rimanere a casa. Ma se fossimo già a casa?

Guarda anche