Piante medicinali per depurare il pancreas

20 dicembre 2014
Possiamo abbinare il consumo quotidiano di tè verde con quello di cardo mariano. Le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie aiutano a stimolare la crescita delle cellule epatiche.

Per mantenere una corretta qualità di vita, gli organi devono funzionare perfettamente come gli ingranaggi di un orologio. Non è sempre facile e a volte una scorretta alimentazione può far sì che qualche organo subisca degli scompensi, che si infiammi o che venga colpito da troppe tossine. Oggi vi spieghiamo come prendervi cura del pancreas attraverso le piante medicinali.

La salute del pancreas

sistema biliare

Di sicuro conoscete più di una persona che soffre di problemi al pancreas. Senza alcun dubbio una delle malattie più serie collegate a questo organo è il cancro, ma in generale la maggior parte dei problemi associati al pancreas è dovuto all’insulina dato che, come saprete, questo organo è in realtà una ghiandola situata dietro lo stomaco responsabile della produzione dei succhi gastrici che permettono di digerire gli alimenti che mangiamo. Inoltre, è il pancreas ad avere la responsabilità fondamentale di produrre insulina e di regolare i livelli di zucchero nel sangue. Grazie a questo, si può evitare di soffrire di diabete. Si tratta di un organo essenziale di cui vale la pena prendersi cura. Volete dunque scoprire quali sono le erbe medicinali che vi aiutano a depurarlo e a mantenerlo in buono stato?

Erbe medicinali per prendersi cura del pancreas

1. Le meraviglie del tè verde

Te-verde

Si tratta di un grande antiossidante naturale di cui ogni giorno vengono scoperte nuove proprietà. Ad esempio, vi interesserà sapere che un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Metabolomics ha dimostrato come consumare tè verde ogni giorno può aiutare a favorire la salute del pancreas e a proteggerlo dall’incidenza di un possibile tumore.

Il segreto sta nel componente biologico chiamato EGCG (epigallocatechina-3-gallato) presente nel tè verde che danneggia le cellule cancerogene del pancreas, evitando che si sintetizzino. Ovviamente non rappresenta una cura in nessun modo, ma può aiutare a ridurne l’incidenza. Per questo, non esitate a bere una tazza di tè verde al giorno.

2. Infuso di piantaggine e liquirizia

liquirizia

Sapevate dei grandi benefici dell’unire queste due eccellenti piante medicinali? Vi sbalordirà bere questo infuso dopo il pasto principale. Alcune radici di liquirizia e un cucchiaio di piantaggine in una tazza di acqua calda è un rimedio molto efficace per depurare il pancreas e per prendersene cura. Dovete sapere che la radice di liquirizia contiene una molecola che controlla il glucosio e che sfiamma e cura il pancreas.

Combinandola con la piantaggine diventa la soluzione perfetta per evitare la comparsa di malattie previe al diabete, come ad esempio la resistenza all’insulina. Non lasciatevi scappare questo infuso.

3. Infuso di rosmarino e salvia per il pancreas

rosmarino

Si tratta di uno splendido rimedio il cui sapore vi ammalierà. È molto adatto da bere dopo cena, per esempio, dato che, oltre a prendersi cura del pancreas, funge da eccellente rilassante muscolare che aiuta a sedare, rilassare e a conciliare il sonno. Ciò che in pratica il rosmarino fa è, ad esempio, sfiammare e disintossicare il pancreas. Per questo l’ideale è bere questo infuso una volta al giorno. È sufficiente mettere un rametto di rosmarino e cinque foglie di salvia in acqua fino a che non arrivi ad ebollizione. Dunque lasciate riposare per 5 minuti e poi bevete aggiungendo un po’ di miele.

4. Le proprietà del cardo mariano

cardo-mariano

Potete facilmente trovare cardo mariano pronto per infusi nei negozi naturali e addirittura nelle farmacie. Questa pianta medicinale contiene silimarina, un flavonoide ideale per curare e riparare fegato e pancreas. È perfetto ad esempio per persone che soffrono di fegato grasso o che hanno un’infiammazione al pancreas e che così potranno curarli a poco a poco. Inoltre, le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie della silimarina possono anche favorire e stimolare la crescita delle cellule epatiche.

Di solito viene incluso in tutti i trattamenti disintossicanti per pulire fegato e pancreas. Per prepararlo non dovete far altro che mettere un cucchiaio dei suoi semi in una tazza di acqua bollente. Lasciate riposare e bevetelo dopo i pasti. Se vi interessano in modo particolare le proprietà di questa pianta curativa potete sempre chiedere al vostro medico o farmacista. In generale si consiglia di assumerne un massimo di 450 mg al giorno. Se lo assumete in capsule potete controllarne meglio le dosi, ma un modo semplice è quello di utilizzare le classiche infusioni.

Delle piante medicinali che vi abbiamo illustrato scegliete quella che più vi piace e consumatene due tazze al giorno. L’ideale è essere costante con il tè verde e completare il trattamento con un’altra delle infusioni a vostra scelta.

Guarda anche