Polpo alla galiziana: una deliziosa ricetta casereccia

· 19 settembre 2018
Il polpo alla galiziana (o alla gallega) è un piatto di origine spagnola. In questo articolo troverete una semplice ricetta per cucinarlo in casa.

Tutte i piatti a base di pesce e frutti di mare, come il polpo alla galiziana, sono specialmente deliziosi e irresistibili. Ma ricordate che apportano anche preziosi elementi nutritivi alla vostra dieta.

Sano, delizioso e semplice da preparare: è il polpo alla galiziana. Oggi vi insegniamo a realizzare questa ricetta evitando il passaggio delle varie bolliture brevi del polpo.

Come per altri piatti elaborati con frutti di mare, anche questa ricetta del polpo alla galiziana richiede molta cura nella preparazione. Ma l’apporto nutritivo di questa specialità spagnola è veramente eccezionale.

È importante considerare gli elementi nutritivi di ogni piatto che includete nella vostra dieta. Si tratta di un apporto indispensabile per tutto l’organismo.

Esiste inoltre un altro aspetto importante: consumando pesce e crostacei, riducete il consumo di carne rossa.

Nel caso di questa ricetta, è essenziale considerare anche la sua origine e provenienza geografica. La preparazione di questo piatto, infatti, ha provocato alcune polemiche.

L’oggetto delle polemiche si riferisce alla necessità di cominciare a cucinare il polpo quando è ancora vivo.

Per quale motivo? È semplice: per ottenere la consistenza adeguata. Per questa ragione, quando comprate il polpo in pescheria dovete immergerlo e ritirarlo dall’acqua bollente diverse volte.

Questo metodo permette di ammorbidire il polpo per ottenere un risultato perfetto, che noterete sicuramente quando proverete questo piatto.

Ma andiamo per ordine. A continuazione vi indichiamo come elaborare passo a passo un ottimo polpo alla galiziana. Scoprirete un piatto delizioso, accompagnato da patate e condito con olio d’oliva: un piacere per il palato.

Vi può interessare: Benefici delle patate per la salute

Arrivati a questo punto, potete cominciare a elaborare questa ottima specialità spagnola, seguendo con attenzione tutte le fasi di preparazione.

Se siete amanti dei frutti di mare, questo piatto vi lascerà soddisfatti.

La ricetta originale del polpo alla galiziana

Un po’ di storia sulla ricetta

Presentazione polpo alla galiziana

Prima di cominciare, vogliamo spiegarvi un procedimento molto curioso che viene usato per cucinare il polpo in maniera corretta.

In Galizia, regione da cui proviene questa specialità, viene denominato asustar el pulpo (impaurire il polpo). Ciò si riferisce al fatto che questo invertebrato dovrà essere immerso per 3 volte nell’acqua bollente.

Utilizzando una pentola preferibilmente di rame, si immerge il polpo nell’acqua bollente per pochi secondi e poi si ritira. L’operazione viene ripetuta tre volte, con l’obiettivo di ammorbidire la consistenza della carne.

Questo procedimento rilassa i nervi del polpo e permette di conservare anche la pelle.

Famoso in Spagna ma anche a livello internazionale, il polpo alla galiziana viene servito normalmente come tapa.

Come vedete, questa sorprendente ricetta spagnola riserva molte sorprese. Ora non dovete fare altro che mettevi all’opera e godervi il risultato.

Ricetta del polpo alla galiziana

Patate per polpo

Ingredienti

  • 1 polpo intero (2 kg circa )
  • 5 patate grandi (1 kg circa)
  • 4 cucchiaiate di olio di oliva (60 ml)
  • 3 cucchiaiate di sale di Maldon (45 g)
  • 1 cucchiaiata di peperoncino (15 g)

Vi può interessare: 6 benefici dell’olio extravergine d’oliva per la salute

Preparazione

  1. Mette a scaldare l’acqua in una pentola capiente. Il polpo deve entrare perfettamente, per essere pratico da maneggiare.
  2. Quando l’acqua comincia a bollire sarà giunto il momento di “asustar” il polpo.
  3. Immergete e ritirate il polpo dall’acqua bollente per tre volte, a intervalli di circa 5 secondi.
  4. In seguito, fate bollire il polpo nell’acqua per 40 minuti.
  5. Terminata la cottura, lasciatelo riposare e raffreddare per 5 minuti, senza toccarlo.
  6. A questo punto, scolate l’acqua completamente.
  7. Pelate e tagliate le patate in quarti.
  8. Cuocetele in una pentola più piccola aggiungendo un po’ di sale.
  9. Nel frattempo, tagliate il polpo con forbici da cucina. Per impiattare perfettamente, i pezzetti di polpo dovranno essere di circa 3 centimetri.
  10. Collocate i pezzetti di polpo su un piatto di legno su cui avrete creato una base con le patate.
  11. E infine, il tocco finale: una spolverata di peperoncino, un pizzico di sale di Maldon, un goccio d’olio d’oliva e il vostro piatto è pronto!
Guarda anche