Posizioni sessuali: le 5 più piacevoli per la donna

1 Luglio 2020
Sapevate che determinate posizioni possono favorire l'orgasmo femminile? Permettono anche di variare la propria vita sessuale e rendere più piccante la relazione con il partner.

Negli incontri sessuali va sempre bene improvvisare. Tuttavia, se si vuole ottenere un rapporto divertente, piacevole e indimenticabile, è un bene conoscere prima le posizioni che possono migliorare la qualità del sesso. Tra loro alcune nuove posizioni sessuali.

Per le donne può essere più complicato raggiungere l’orgasmo, dato che è necessario saper stimolare il clitoride, il punto G e altre zone erogene che, insieme, le aiutano a raggiungere il massimo livello di eccitazione.

Tuttavia, sebbene alcune non lo comunichino al partner, esistono alcune posizioni sessuali favoriscono questa esperienza offrendo il massimo piacere. Sebbene possa variare in base alla persona e all’atto sessuale, è sempre meglio conoscerle e sapere perché sono così piacevoli per le donne.

1. Da dietro, la più classica delle posizioni sessuali

Anche chiamata volgarmente “pecorina, è una delle posizioni più conosciute e praticata dalle coppie sessualmente attive.

Posizione da dietro

La donna si mette a carponi e si lascia penetrare da dietro dall’uomo, che si appoggia sulle ginocchia.

  • È una delle posizioni più piacevoli per la donna perché stimola al massimo il punto G e offre incredibili sensazioni nelle pareti della vagina e nel clitoride.
  • L’uomo ha le mani libere, dunque può stimolare qualsiasi parte della donna.
  • La profondità della penetrazione è maggiore e può produrre diversi gradi di eccitazione in base alla velocità e alla forza applicata.
  • Inoltre, si presta a ulteriori giochi con le natiche e i capelli (ovviamente, sempre che sia condiviso)

Leggete anche: Aumentare il desiderio sessuale con alcuni alimenti  

2. Indra

Questa posizione permette di stimolare in profondità il punto G della donna, dunque favorisce sensazioni e orgasmi più intensi.

Posizioni sessuali: indra

La donna si sdraia a pancia in su, con le gambe piegate e i piedi appoggiati sul petto del partner, sdraiato sul letto.

  • L’uomo può variare il ritmo di penetrazione e offrire una maggiore eccitazione alla donna grazie al movimento dei suoi testicoli.
  • La donna ha le mani libere con cui può accarezzare il partner o stimolarsi il seno.

3. La vite

È una delle posizioni più indicate per le donne che raggiungono difficilmente l’orgasmo.

La donna si sdraia a pancia in su sul bordo del letto e stende le gambe formando una L con il busto di lato. L’uomo si mette in ginocchio.

  • Permette di raggiungere il punto G e stimolare il clitoride con la frizione delle labbra vaginali e la penetrazione.
  • Il seno è di fronte all’uomo che, avendo le mani libere, può accarezzarlo.

Leggete questo articolo: 7 interessanti curiosità sulla vagina

4. Andromaca

Le donne preferiscono spesso questa posizione perché, restando sopra all’uomo, hanno un controllo maggiore del ritmo e dei movimenti.

Andromaca

L’uomo si sdraia sulla schiena e la donna si mette su di lui, a cavalcioni, con il busto dritto.

  • La sensazione di potere sul partner e la vicinanza fisica garantisce un’esperienza di immenso piacere.
  • La donna può controllare la profondità della penetrazione e il ritmo a seconda della sua sensibilità.
  • L’uomo può stimolare contemporaneamente diverse zone erogene, come il seno, il collo o il clitoride.

5. La cortigiana, una delle posizioni sessuali più note

Questa posizione è molto piacevole per la donna, soprattutto in situazioni di grande adrenalina. È molto comoda e permette di mantenere il contatto visivo con il partner.

Posizioni sessuali: la cortigiana

L’uomo è inginocchiato sul pavimento, mentre la donna è seduta sul bordo del letto o su una sedia. Durante la penetrazione, la donna può stringere le gambe attorno alla vita del partner.

La posizione può essere realizzata anche con l’uomo in piedi e la donna su una superficie alta.

  • Permette una maggiore ampiezza dei movimenti pelvici.
  • Le penetrazioni sono più profonde e raggiungono a fondo il punto G.
  • Richiede poco sforzo fisico, dunque è possibile godere di atti sessuali più prolungati 

Avete già provato queste posizioni con il vostro partner? È il momento di dire basta alla routine.

Non possiamo certo negare che la classica posizione del missionario dia grande piacere, ma bisogna adottare altre posizioni per avere rapporti sessuali più intensi.

È positivo fantasticare, ricorrere a sex toys e, in generale, provare qualsiasi metodo che consenta di migliorare la stimolazione.