È possibile prevenire un accidente cerebrovascolare?

Anche se ci sono molti fattori che non possiamo controllare per quanto riguarda un accidente cerebrovascolare, è comunque indispensabile condurre una vita sana, fare sport e mangiare in modo equilibrato così da ridurne i rischi  

È logico pensare ad una vita piena e sana, nessuno prende in considerazione un incidente nei suoi piani futuri o, quanto meno, non contempla che possa capitargli con immense probabilità.  

Nella maggior parte dei casi si prevede quasi sempre uno scenario positivo piuttosto che uno negativo. Accade lo stesso con l’accidente cerebrovascolare, ma di cosa si tratta?   

Accidente cerebrovascolare (ACV)


Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’accidente cerebrovascolare è uno dei disturbi cardiovascolari più comuni in tutto il mondo, persino più delle malattie cardiache.

Allo stesso modo, afferma che si tratta di una delle principali cause di morte in tutto il mondo.

Le persone più a rischio di ACV sono quelle tra i 40 e i 60 d’età e tale patologia può presentarsi in forma ischemica o emorragica. Un accidente cerebrovascolare, dunque, è un’alterazione della circolazione sanguigna nel cervello.

Gli indici di pericolo aumentano in base al danno prodotto e alla mancanza di ossigeno nel cervello.

Tipi di accidente cardiovascolare

L’ACV può essere diviso in due tipi:

  • Accidente ischemico. È causato da un’ostruzione arteriosa e, secondo l’Assoziazione Americana per le Malattie Cardiache, rappresenta l’87% degli ictus.
  • Accidente emorragico. È provocato da un’emorragia sanguigna verificatasi nel cervello o nella zona subaracnoidea.

Cause dell’accidente cerebrovascolare

Nessuna persona è immune a questo problema. Tuttavia, gli individui compresi nella fascia d’età già citata presentano maggiori possibilità di esserne colpiti.

In aggiunta, vi sono diverse cause o fattori determinanti nell’insorgere di questa patologia:

  • Mancanza di attività fisica: non realizzare nemmeno la quantità minima di attività fisica influisce oltremodo.
  • Sovrappeso o obesità: ad un peso maggiore, corrisponde una maggiore probabilità di essere colpiti da ictus.
  • Sesso: in linea generale, essere uomo aumenta il rischio di soffrire di accidente cerebrovascolare. Tuttavia, può colpire anche le donne.
  • Gestazione: durante e dopo la gravidanza (alcune settimane), aumentano le probabilità di soffrire di questo problema di salute.
  • Fattori genetici: se uno o entrambi i genitori hanno avuto un ictus, vi sono maggiori possibilità che succeda lo stesso ai figli.
  • Alcune malattie: fibrillazione auricolare, diabete, stress, colesterolo alto, ipertensione arteriosa.
  • Problemi al sistema circolatorio: valvole artificiali, trapianti o arterie deboli.
  • Fumare.

È possibile prevenire l’accidente cerebrovascolare?

Per ridurre le probabilità di soffrire di questo problema, bisogna tenere in considerazione alcuni consigli:

Evitare il tabacco

Ricordiamo l’immenso danno causato dal tabacco all’organismo, soprattutto al sistema circolatorio periferico, associato con la malattia in questione.

Di conseguenza, uno dei consigli è proprio smettere di fumare. Se ci è difficile abbandonare il fumo dall’oggi al domani, facciamolo in modo graduale.

Realizzare sport

Si consiglia di realizzare almeno l’attività fisica minima per godere di una vita piena di abitudini e stili sani. Realizzare almeno 30 minuti ogni giorno di sport ridurrà le possibilità di soffrire di questo problema.

Dimagrire o mantenere stabile il peso

Questo consiglio dipende dalla persona, dato che non abbiamo tutti lo stesso peso.

In caso di sovrappeso o obesità, dobbiamo recuperare la linea poco a poco. Se, viceversa, il nostro peso è nella norma, dunque è considerato sano, bisogna mantenerlo.

Evitare il consumo di droghe

Le droghe legali e illegali possono rappresentare un enorme rischio per l’organismo. Nel caso sia necessario un farmaco, è indispensabile che venga prescritto da uno specialista.

Mangiare in modo sano

Una dieta sana ed equilibrata è fondamentale per godere di buona salute. Per ridurre i rischi di essere colpiti da un accidente cerebrovascolare, bisogna includere nella propria dieta:

  • Frutta
  • Cereali integrali
  • Proteine
  • Pollo
  • Pesce
  • Verdure

Allo stesso modo, evitate gli alimenti precotti e quelli con un eccesso di grassi nocivi.