Alcalinizzare l’acqua per normalizzare il pH del corpo

· 5 giugno 2015
Per poter sfruttare tutti i benefici dell’acqua, dobbiamo sceglierne una di alta qualità o, ancor meglio, possiamo alcalinizzare l'acqua.

L’acqua è un elemento fondamentale per il nostro corpo, sia perché rappresenta una percentuale importante della sua composizione, sia perché è essenziale alle numerose funzioni vitali. Dovremmo tutti bere almeno 6-8 bicchieri di acqua al giorno per idratarci in modo corretto e per migliorare la salute del nostro organismo. Tuttavia, per poter sfruttare tutti i benefici dell’acqua, dobbiamo sceglierne una di alta qualità o, ancor meglio, possiamo alcalinizzare l’acqua.

Attenzione con l’acqua del rubinetto!

L’acqua del rubinetto può sembrare acqua potabile, ma in realtà, nella maggior parte dei casi, contiene grandi quantità di cloro con antibiotici, ormoni, agenti contaminanti e altri metalli, che finiscono direttamente nel nostro corpo quando la beviamo senza prendere precauzioni.

Bere acqua di bassa qualità può danneggiare il nostro sistema immunitario, scatenare diverse malattie e compromettere l’apparato digerente. Se vogliamo mantenerci in salute, è molto importante sapere che acqua stiamo bevendo e preferire quella di buona qualità.

Alcalinizzare l’acqua per normalizzare il pH del corpo

È probabile che abbiate già sentito parlare dell’equilibrio acido-alcalino del corpo, necessario per mantenerci sani. Quando seguiamo un’alimentazione scorretta e conduciamo uno stile di vita sedentario, il nostro corpo diventa acido. Ciò può scatenare vari problemi di salute tra cui disturbi digestivi, malattie croniche, affaticamento e aumento di peso.

Per alcalinizzare l’organismo, è importante bere acqua di qualità e consumare alimenti che siano in grado di riequilibrare il nostro pH.

Il pH si misura da 0 a 14. Un pH equivalente a 7 è considerato neutro, un pH da 7 a 14 è basico, mentre da 0 a 7 è acido. Il pH di un organismo sano deve essere tra 7,35 e 7,45.

Tabella dei cibi che alcalinizzano e acidificano il corpo

Uno dei modi per normalizzare il pH del corpo è il consumo di acqua alcalina che, di solito, si ottiene tramite sistemi di filtraggio talvolta costosi. È anche possibile prepararla in casa, senza spendere troppo e ottenendo un prodotto altrettanto efficace.

1. Ricetta a base di acqua, limone e sale dell’Himalaya

Questa ricetta  è uno dei metodi più comuni e utilizzati in tutto il mondo per alcalinizzare l’acqua. Gli ingredienti sono economici ed è anche molto facile da preparare.

Ingredienti

  • una brocca d’acqua
  • un limone biologico
  • un cucchiaino di sale dell’Himalaya

Volete saperne di più? Leggete anche: I 10 principali benefici del sale dell’Himalaya

Preparazione

Riempite la brocca con dell’acqua e aggiungete il limone tagliato in 8 pezzi. Per ultimo, aggiungete il sale dell’Himalaya e conservate ben coperto per 12 ore a temperatura ambiente. La mattina dopo, bevetene 3 bicchieri prima di fare colazione.

2. Ricetta a base di acqua bollente

Alcalinizzare l’acqua con questa ricetta è molto semplice. Basta bollire l’acqua per 5 minuti.

Di solito, l’acqua al suo stato neutro ha un pH che non supera il 7,2. Quando si fa bollire per 5 minuti e poi si lascia raffreddare, il pH aumenta fino a 8,4, il che aiuta a regolare il pH del corpo.

C’è chi sostiene che l’acqua preparata in questo modo vada bevuta calda, ma in realtà mantiene la stessa alcalinità anche quando si raffredda. Tuttavia, vi consigliamo di conservarla in una bottiglia di vetro ben chiusa o in un recipiente d’acciaio inossidabile dotato di tappo.

3. Ricetta a base di acqua e bicarbonato di sodio

Cucchiaio di bicarbonato di sodio e acqua

Questo ultimo metodo sfrutta i benefici del bicarbonato di sodio.

Preparazione

Per preparare l’acqua alcalina con questa ricetta, basta aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio a un bicchiere d’acqua. In questo modo, aumenterete il pH da 7,2 a 7,9.

Perché l’acqua possa essere considerata acqua alcalina, i suoi livelli di pH devono essere più alti di 7,3. Più è alto è il valore del pH, più alcalina sarà l’acqua.

Leggete anche: Alimenti alcalinizzanti per il corpo

Benefici dell’acqua alcalina

Oltre a regolare il pH del corpo, consumare acqua alcalina migliora molti altri aspetti della nostra salute:

  • Aiuta a prevenire le malattie dell’apparato digerente.
  • Aiuta a prevenire malattie come il cancro.
  • Impedisce l’accumulo di radicali liberi nell’organismo e stimola l’eliminazione delle tossine.
  • Regola il flusso sanguigno e il pH del sangue.
  • Idrata il corpo e previene l’invecchiamento precoce.
Guarda anche