Acqua calda a digiuno: benefici per il corpo

3 Ottobre 2020
Bere una tazza di acqua calda a digiuno è considerata una pratica in grado di depurare il corpo dalle tossine.

Bere acqua calda a digiuno è un’abitudine semplice che secondo le credenze popolari fa bene alla salute ed è utile per la perdita di peso.

Se anche voi, come tanti altri, fate fatica a bere un bicchiere d’acqua tiepida con il limone perché il vostro stomaco non lo tollera, potete sempre optare per una semplice tazza di acqua calda a digiuno.

Ci sono 7 buoni motivi per iniziare a seguire questa sana abitudine. Provate questo rimedio per almeno 15 giorni!

1. Bere acqua calda a digiuno potrebbe aiutare a perdere peso

Bere acqua calda a digiuno potrebbe aiutare a perdere peso

L’acqua calda da sola non vi farà perdere i chili di troppo, ma è un’abitudine sana che, unita a un’alimentazione corretta ed equilibrata potrebbe fungere da coadiuvante.

Secondo le credenze popolari, l’acqua calda non solo idrata, ma:

Il fatto di agevolare processi di base come quelli appena descritti, favorisce un miglior equilibro generale dell’organismo. Ovviamente, questo è un risvolto positivo, purché venga abbinato a uno stile di vita sano, come un’alimentazione equilibrata e la pratica di attività fisica.

Leggete anche: Gli alimenti migliori per perdere peso

2. Contribuirebbe a equilibrare il sistema nervoso

Secondo le credenze popolari cinesi, un buon modo per migliorare la salute del sistema nervoso sarebbe quello di bere acqua calda a stomaco vuoto. Il mattino, appena svegli, sarebbe il momento ideale per idratarsi, in quanto si ritiene che lo stomaco sia più ricettivo.

Quindi, al posto di una tazza di caffè come prima bevanda della giornata, potete bere dell’acqua calda. In pratica, aiuterebbe a stimolare il cervello per renderci più attivi e pronti ad affrontare la giornata.

Una corretta idratazione è essenziale per il corpo, tuttavia è bene chiarire che la temperatura dell’acqua non ha dimostrato di essere rilevante in fatto di benefici.

3. Bere acqua calda a digiuno, contribuirebbe ad alleviare i crampi mestruali

Sindrome premestruale

Oltre a idratare, a stimolare la minzione e a fornire una certa sensazione di benessere, le bevande calde (tè e tisane) contribuiscono a uno stile di vita sano. Qualcosa che si rivela particolarmente utile nell’alleviare i crampi mestruali.

Scoprite: 10 motivi per bere acqua tiepida e limone al mattino

4. Favorirebbe la digestione

Si ritiene, inoltre, che l’acqua calda a digiuno possa facilitare il processo di digestione e prevenire i disturbi gastrointestinali.

Si consiglia di bere un bicchiere d’acqua prima di ogni pasto, se è tiepida o calda, ancora meglio. Ciò aiuterebbe lo stomaco a ricevere il cibo e, pertanto, a favorire il corretto assorbimento dei nutrienti.

5. Utile per la salute della pelle

Salute della pelle

L’acqua è un grande alleato della bellezza e della salute della pelle. È ben dimostrato che aiuta l’organo più grande del corpo a svolgere correttamente le sue funzioni, mantenendolo fresco, elastico e dal bell’aspetto.

In ambito popolare si pensa che bere acqua calda a stomaco vuoto non solo aiuti la pelle ad apparire più radiosa e a rigenerarsi più facilmente, ma che aiuti anche a espellere le tossine dal corpo e a combattere i radicali liberi che favoriscono l’invecchiamento prematuro.

È sempre necessario bere acqua calda a digiuno?

Calda, fredda, tiepida o in qualunque altro modo, l’acqua è vitale per tutti gli esseri viventi e va consumata quotidianamente in abbondanti quantità. Se preferite bevetela calda, al contrario, andrà bene lo stesso, l’importante è che non trascuriate mai la vostra idratazione.

  • ONU. (2008). Agua y Salud. Nota Informativa.
  • Corral, C. M. V. (2015). La Jarra del Buen Beber. Asociación Queretana Del Atletismo.
  • Barrenechea, A. (2004). Aspectos físicoquímicos de la calidad del agua. Tratamiento de Agua Para Consumo Humano. Plantas de Filtración Rápida. Manual I: Teoría.