Come preparare in casa il succo di aloe vera

· 12 settembre 2016
È importante preparare il succo immediatamente dopo aver tagliato le foglie di aloe vera, dal momento che queste iniziano ad ossidarsi molto velocemente appena entrano a contatto con l'aria

L’aloe vera è una pianta dalle innumerevoli proprietà benefiche e vantaggiose per la nostra salute. Si tratta di una pianta straordinaria, famosa soprattutto per il potere curativo e lenitivo delle applicazioni topiche del suo gel.

Quello esterno, però, non è l’unico uso in cui trova impiego il gel della pianta di aloe vera: quest’ultimo, infatti, può essere usato per preparare un succo da bere e sfruttare così, in modo alternativo, i suoi benefici.

Tra le numerose proprietà del succo di aloe vera, ricordiamo che si tratta di un succo indicato in particolar modo per qualsiasi problema digestivo: aiuta, tra le altre cose, a regolare il transito intestinale, a ridurre l’acidità di stomaco e a prevenire la diarrea. Oltre a ciò, è anche molto efficace per curare le ulcere intestinali e gastriche

Perché preparare in casa il succo di aloe vera?

Pur essendo un prodotto che oggigiorno si può trovare in commercio con molta facilità, l’ideale è poter bere del succo di aloe fatto in casa. Il motivo sta nel fatto che, avendolo preparato noi stessi, possiamo star certi che ciò che stiamo bevendo è un prodotto al 100% naturale, senza l’aggiunta di nessun ingrediente sintetico né di additivi chimici, come conservanti o aromi artificiali.

succo del aloe vera

Il nostro succo di aloe pronto in nove passi

  1. Taglieremo, con l’aiuto di un coltello ben affilato, alcune foglie di aloe vera, avendo cura di incidere alla base della pianta per staccarne le foglie più esterne e cercando di non tagliare le restanti.
  2. Elimineremo prima di tutto la base e le spine laterali.
  3. Laveremo bene le foglie.
  4. Rimuoveremo con cura il rivestimento verde della foglia e lo getteremo via.
  5. Elimineremo anche lo strato giallognolo che si trova appena sotto il rivestimento della foglia, poiché si tratta di una sostanza irritante e altamente purgante, che può addirittura causarci diarrea e problemi di stomaco. Per di più ha un sapore molto amaro.
  6. Per il nostro succo preleveremo solo il gel, ovvero la sostanza gelatinosa e trasparente che si trova all’interno delle foglie.
  7. Riuniremo le diverse porzioni di gel così ottenuto nel bicchiere del frullatore.
  8. Aggiungeremo al gel una porzione di succo di frutta, possibilmente a base di agrumi.
  9. Frulleremo fino ad ottenere un composto omogeneo.

Buono a sapersi…

  • Il succo andrebbe preparato subito dopo aver tagliato le foglie di aloe vera, dal momento che queste iniziano ad ossidarsi molto velocemente appena entrano a contatto con l’aria.
  • Una volta pronto, il succo andrà conservato in frigorifero, in un recipiente ermetico. In questo modo, durerà almeno per una settimana, anche se consigliamo che venga bevuto il prima possibile, dal momento che meno tempo passa tra la sua preparazione e il suo consumo, più le sue proprietà si mantengono intatte.
  • Per migliorarne il sapore, possiamo aggiungere del miele o del dolcificante naturale al nostro succo di aloe vera.

Come si può notare, è un processo davvero molto semplice. La preparazione di questo succo di aloe vera richiede solo un po’ di tempo e di attenzione, ma ne vale la pena perché i benefici che otterremo per la nostra salute sono evidenti.

Se abbiamo una pianta di aloe vera in casa oppure se abbiamo la possibilità di procurarcene una, non perdiamo altro tempo e prepariamo questo succo di aloe vera: ci aiuterà a sentirci più in forma e con molta più energia per affrontare le nostre attività quotidiane!.

Immagini per gentili concessioni di Food Trails

Guarda anche