Prurito in testa: 5 rimedi naturali per donare sollievo

· 29 settembre 2018
A volte la sensazione di prurito in testa può dipendere da un eccesso di secchezza. Un naturale trattamento idratante donerà sollievo in maniera semplice e rapida

Chi soffre di prurito in alcune zone del corpo sa bene quanto sia fastidioso. In particolare, il prurito in testa è una condizione piuttosto comune, legata a diverse cause.

Scoprite in questo articolo 5 rimedi naturali per dire addio al prurito in testa. Sono soluzioni a base di ingredienti naturali che vi aiuteranno a porre fine a questo problema e a migliorare la salute dei capelli e del cuoio capelluto.

Cause del prurito in testa

A tutti è capitato di avere prurito in testa. Tuttavia, quando questo fastidio diventa continuo, causando addirittura un’irritazione, bisogna capire cosa lo provoca.

  • Nella maggior parte dei casi, si tratta di un problema di eccessiva secchezza. Lo conferma la presenza di piccole scagliette bianche in testa e sui vestiti. Non bisogna confonderle con la forfora, però, che ha un aspetto più grasso e un colorito più giallognolo. In questo caso si tratta di desquamazione del cuoio capelluto, perciò è necessario rivedere il tipo di shampoo usato e apportare una maggior idratazione, ad esempio con le maschere.
  • Un’altra causa è l’eczema, facilmente identificabile al tatto, in quanto il cuoio capelluto presenta delle zone in rilievo e un colorito non omogeneo. In genere queste zone sono infiammate e un po’ arrossate. Si può addirittura notare la presenza di piccole ferite o lesioni.
  • Non bisogna escludere un’eventuale reazione allergica ai prodotti per capelli. La maggior parte degli shampoo e altri prodotti specifici contengono alcol, siliconi, solfati, parabeni, ecc. Ingredienti di questo tipo seccano e danneggiano il cuoio capelluto e la chioma in maniera progressiva.

Rimedi naturali per alleviare il prurito in testa

1. Tuorlo d’uovo

Uova e ciotola

Se la causa del prurito in testa è la secchezza del cuoio capelluto, potete provare un semplice rimedio casalingo. Dovete solamente lavarvi i capelli con del tuorlo d’uovo. Il tuorlo è ricco di sostanze nutrienti, acidi grassi, vitamine e minerali. In base alla quantità dei capelli, utilizzate anche 2 o 3 tuorli.

È una valida alternativa allo shampoo. Tuttavia, molte persone sentono la necessità di usare comunque lo shampoo. In questo caso, potete mescolare i tuorli con lo shampoo oppure applicarli come maschera prima del lavaggio.

Vi consigliamo di leggere anche: Scoprite come lavare i capelli con il tuorlo dell’uovo

2. Shampoo con olio di menta

Se volete una soluzione rapida ed efficace che vi doni sollievo senza farvi rinunciare al vostro shampoo abituale, potete ricorrere all’olio essenziale di menta. Ne basta una piccola quantità, per non irritare il cuoio capelluto. L’olio dona un’immediata sensazione di freschezza e ha un effetto antinfiammatorio.

  • Potete aggiungere allo shampoo 5 gocce di olio essenziale di menta ogni 100 ml di prodotto.
  • Quest’olio attiva la circolazione, regola l’eccesso di sebo, combatte le infezioni e la caduta dei capelli.

3. Infuso di calendula

La calendula è una delle piante medicinali più conosciute, usata soprattutto per calmare diversi tipi di irritazioni e infiammazioni cutanee. La trovate in forma di estratto, tintura o crema. In commercio si trovano anche shampoo a base di questa pianta.

Per alleviare il prurito in testa, preparate un infuso di calendula e utilizzatelo come balsamo o crema. In altre parole, applicatelo dopo lo shampoo senza risciacquare i capelli.

4. Maschera a base di aloe e camomilla

Aloe vera

Un modo per donare sollievo immediato al cuoio capelluto consiste nel preparare una maschera a base di ingredienti dalle proprietà calmanti e antinfiammatorie, come il gel di aloe vera e la camomilla.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di gel di aloe vera (45 ml)
  • 7 gocce di olio essenziale di camomilla o 1 cucchiaio di estratto di camomilla (15 ml)

Preparazione e applicazione

  • Mescolate bene i due ingredienti.
  • Applicate sul cuoio capelluto senza inumidire i capelli.
  • Lasciate agire 20 minuti e risciacquate.

5. Olio di cocco e olio di tea tree

È probabile che la causa del prurito in testa sia una forma di eczema o una manifestazione cutanea infettiva. In questo caso, potete ricorrere a due ingredienti miracolosi per combattere qualsiasi fungo o batterio: olio di cocco e olio essenziale di tea tree.

Volete saperne di più? Leggete anche: Eczema: i migliori rimedi naturali per alleviare i sintomi

Ingredienti

  • 3 cucchiai di olio extra vergine di cocco (45 ml)
  • 7 gocce di olio essenziale di tea tree

Preparazione e applicazione

  • Mescolate i due ingredienti. Tenete conto che l’olio essenziale di tea tree può risultare irritante nelle zone più sensibili.
  • Applicate il rimedio sul cuoio capelluto prima di andare a dormire e lasciate agire per tutta la notte.
  • Il mattino seguente, lavate i capelli come d’abitudine.
Guarda anche