Come preparare una pomata all’arnica per attenuare le vene varicose

È fondamentale essere costanti nell'applicazione di questa pomata se vogliamo ottenere buoni risultati. Inoltre, dobbiamo seguire abitudini sani, come una dieta equilibrata, e praticare attività fisica

Le vene varicose sono un problema estetico che colpisce gran parte della popolazione femminile. Di solito sono causate da difficoltà circolatorie, fattore che dilata le vene e i capillari, quasi sempre negli arti inferiori.

Hanno una colorazione rossastra o tendente al viola e, dato che causano infiammazione, sono particolarmente evidenti sulla pelle.     

Generalmente si presentano sui polpacci e nell’interno coscia, anche se potrebbero comparire in qualsiasi altra parte del corpo.


La maggior parte delle donne comincia a soffrirne durante la gravidanza o, per essere più precisi, a partire dai 50 anni, come conseguenza dei cambiamenti ormonali che subisce il corpo.

Indipendentemente dalla causa, chi soffre di vene varicose desidera ridurle, non solo per una questione estetica, mantenere belle le gambe, ma anche perché causano infiammazione e dolore.

Per fortuna esiste un’ampia varietà di rimedi e prodotti naturali la cui applicazione contribuisce ad attenuarle in notevolmente.

Tra questi ricordiamo una pomata a base di arnica, valorizzata fin dall’antichità per i suoi effetti antinfiammatori e anticoagulanti.

Provatela!

Pomata all’arnica per le vene varicose

La pomata all’arnica è un prodotto naturale che viene ormai utilizzato da centinaia di anni come trattamento naturale contro i problemi circolatori.

Si tratta di una pianta alpina che cresce selvatica nei terreni sterili di Europa ed America Latina.

Leggete anche: 6 piante ideali per la stanza da letto

Viene ormai valorizzata da tempo grazie alle sue proprietà omeopatiche, idonee per il trattamento di lesioni muscolari, dolori articolari e problemi infiammatori.

Difatti, molti dei suoi estratti e composti attivi sono utilizzati dalle industrie farmaceutiche per l’elaborazione di rimedi, unguenti e altri prodotti ad uso topico.

Il suo principale beneficio per il trattamento delle vene dilatate consiste nella sua capacità di incrementare la circolazione locale, facilitando il ritorno verso la parte superiore del corpo.

Ha anche un interessante azione sull’infiammazione, poiché riduce le dimensioni delle vene senza influire sul passaggio del sangue attraverso le stesse.

La sua applicazione tramite massaggi riduce la sensazione di tensione e dolore alle gambe, soprattutto dopo aver fatto attività fisica o alla fine di una giornata stancante.

Grazie alla sua composizione, è un ottimo trattamento per le slogature, gli ematomi ed altre ferite superficiali.     

Come preparare la pomata a base di arnica per trattare le vene varicose?

La combinazione degli ingredienti di questa pomata naturale ci permette di ottenere un prodotto davvero efficace per la riduzione della antiestetiche vene varicose.    

Le sue proprietà antinfiammatorie, tonificanti e calmanti attivano il flusso sanguigno della zona affetta e riducono in maniera notevole l’aspetto delle vene sulla superficie cutanea.

La sua applicazione tramite massaggi stimola il sistema linfatico, oltre a promuovere l’eliminazione delle tossine e dei liquidi che influisce sul processo di guarigione.

Anche se non si tratta di un rimedio miracoloso contro questa condizione, il suo uso regolare aiuta a complementare gli effetti della dieta, dell’esercizio e delle altre sane abitudini.

Per ottenere migliori risultati, vi consigliamo di utilizzarla fin dai primi sintomi, poiché più avanzerà il problema, maggiori complicazioni si presenteranno.

Leggete anche: La migliore dieta anticancerogena

Ingredienti

  • 2 cucchiai di cera d’api (30 g)
  • 2 cucchiai di burro di karitè (24 g)
  • 1 cucchiai di olio di mandorle (15 g)
  • 2 cucchiai di olio di arnica (30 g)
  • 1 capsula di vitamina E

Procedimento

  • Fate sciogliere la cera d’api a bagnomaria e, quando sarà liquida, aggiungete il burro di karitè e l’olio di mandorle.
  • Abbassate il fuoco al minimo e mescolate con un mestolo in silicone, affinché tutti gli ingredienti risultino ben integrati.
  • Una volta pronto, aggiungete l’olio di arnica e la capsula di vitamina E.
  • Lasciate riposare per qualche minuto e, prima che si solidifichi, versatela in un contenitore a chiusura ermetica.

Applicazione

  • Prendete la quantità necessaria di prodotto ed applicatela mediante delicati massaggi sulle zone affette da vene varicose.
  • Lasciatela assorbire e ripetete l’applicazione tutte le sere.
  • Si sconsiglia l’applicazione diretta su ferite aperte.   

Come potete vedere, preparare una pomata per combattere le vene varicose è molto semplice.

Seguite i passaggi per la preparazione e tutte i consigli per l’uso ed otterrete buoni risultati in poco tempo.