Prevenire la scoliosi: 4 esercizi fondamentali

8 Luglio 2019
La scoliosi può avere una buona prognosi: il miglioramento dipende in massima parte da una diagnosi precoce e dal tipo di trattamento applicato.

Esistono esercizi che aiutano a prevenire la scoliosi e che possono essere associati ai dispositivi ortopedici e alla chirurgia. Se correttamente realizzati, possono aiutare a riallineare la colonna vertebrale, la cassa toracica, le spalle e il bacino, permettendo di riacquistare una buona postura.

In ogni caso, prima di cominciare, vi consigliamo sempre di consultare un ortopedico.

Che cos’è la scoliosi?

Schiena con scoliosi
La scoliosi consiste in una curvatura anormale della colonna vertebrale che compromette la stabilità della schiena.

La scoliosi è un’alterazione della colonna vertebrale che si produce sotto forma di curvatura laterale. La maggior parte delle persone presenta una curvatura inferiore o pari al 5%, non considerata patologica. Si parla di scoliosi, quindi, quando si supera questa percentuale.

Esistono diversi gradi di scoliosi, da quelli che permettono di condurre una vita normale (con certe accortezze da seguire) a quelli che rendono necessario un intervento correttivo.

Leggete anche: Sacroileite: quando stare seduti diventa impossibile

Cause

La scoliosi si osserva di solito durante l’infanzia, ma può verificarsi anche in età adulta. Le cause precise sono ancora sconosciute, sebbene si ipotizzino una serie di fattori, ad esempio la genetica, asimmetria del bacino, interventi chirurgici spinali, malposizionamento del ginocchio o del piede, etc.

La scoliosi può avere una buona prognosi: il miglioramento dipende in massima parte da una diagnosi precoce e dal tipo di trattamento applicato.

Consigli utili per prevenire la scoliosi

Se soffrite di scoliosi, è necessario che acquistiate coscienza del vostro corpo, soprattutto della colonna vertebrale. In questo modo sarà più facile correggere la postura durante le attività quotidiane.

  • Nuoto. È uno dei migliori sport per prevenire la scoliosi e trattarla. Stimola la trazione assiale dell’intera colonna vertebrale e, quindi, la raddrizza.
  • Mindfulness. Questa pratica millenaria si è dimostrata fondamentale per ridurre il dolore.
  • Controllare la postura durante le attività quotidiane: seduti, sul posto di lavoro, quando ci chiniamo per raccogliere un oggetto, etc.
  • Prestare speciale attenzione ai propri movimenti durante l’attività fisica.
  • Fare esercizio fisico regolare, sia di stiramento che di rafforzamento muscolare.

Esercizi per prevenire la scoliosi

Prima di cominciare a realizzare gli esercizi volti a correggere o a prevenire la scoliosi, dovete considerare che ogni forma di deviazione della colonna vertebrale richiede un trattamento correttivo su misura. 

Gli esercizi che vi proponiamo sono particolarmente indicati per trattare la scoliosi infantile. Tuttavia, anche gli adulti possono trarne beneficio.

L’ideale è eseguire una sessione 3 volte alla settimana. La durata è di circa 20 minuti. Gli esercizi si possono eseguire in casa.

 1. Sollevamento del bacino

Ragazza esegue esercizio per il bacino
Esercizio 1 per prevenire la scoliosi: sollevamento del bacino

È uno dei migliori esercizi per chi soffre di scoliosi; per realizzarlo, stendetevi sulla schiena e piegate le ginocchia. Le braccia sono rilassate lungo il corpo.

È importante spostare la forza o la pressione verso i muscoli dell’addome per allentare la tensione della zona lombare. Sollevate il bacino con un movimento dolce; quando la schiena è diritta, fermatevi per 5 secondi. Al termine tornate alla posizione di partenza.

2. Estensione gamba e braccio in quadrupedia

Mettetevi carponi con le braccia tese e le ginocchia a formare un angolo retto. Sollevate contemporaneamente la gamba destra e il braccio sinistro per poi, lentamente, riportarli alla posizione di riposo.

Ripetete lo stesso movimento con la gamba sinistra e il braccio destro. Consiglio: mantenete la gamba e il braccio sollevati in linea con la colonna vertebrale per 10 secondi. Realizzate 12 ripetizioni.

3. Plank

Plank, esercizio per prevenire la scoliosi
Esercizio 3 per prevenire la scoliosi: il plank

Il plank è un esercizio che offre grandi benefici alla schiena e alla postura. Appartiene al gruppo degli esercizi isometrici, in cui i muscoli vengono mantenuti in tensione in una determinata posizione. Se eseguiti bene, non mancheranno i risultati su spalle, addominali e, naturalmente sulla schiena.

Ricordate che il corpo deve essere dritto e parallelo al pavimento. Non piegate le ginocchia e fate attenzione a non caricare la schiena.

Leggete anche: Abitudini che causano mal di schiena

4. Posizione del gatto

Un esercizio per correggere la scoliosi davvero facile da eseguire. Mettetevi in ginocchio sul materassino, appoggiate i palmi delle mani per terra e tenete le braccia dritte. Le ginocchia formano con il pavimento un angolo retto. Inarcate la schiena, cercando di spingere la pancia all’interno.

Allungate leggermente il bacino in avanti e portate il mento verso il petto, inspirando profondamente. Quindi sollevate lo sguardo, contraete le scapole ed espirate senza far forza sullo stomaco.

Gli esercizi che vi abbiamo descritto vi aiuteranno a prevenire la scoliosi. Se, tuttavia, sentite il dolore peggiorare, vi consigliamo di dirlo al medico che vi indicherà il modo migliore per intervenire.

  • Pantoja, T. S., & Chamorro, L. M. (2015). Escoliosis en niños y adolescentes. Revista Médica Clínica Las Condes. https://doi.org/10.1016/j.rmclc.2015.02.011
  • Touzeau, C., Larroque, A., Marty, C., & Biot, B. (2002). Escoliosis Paralíticas. EMC – Kinesiterapia – Medicina Física. https://doi.org/10.1016/S1293-2965(02)71931-2
  • Bueno Sánchez, A. M.. (2014). Exploración de columna y cadera: cómo manejar la escoliosis. Pediatría Atención Primaria, 16(Supl. 23), 111-117. https://dx.doi.org/10.4321/S1139-76322014000200015