Prevenire l’asma grazie ad alcuni consigli

25 Maggio 2019
Chi soffre d'asma deve evitare necessariamente gli ambienti molto inquinati e il fumo, così come le attività troppo intense che potrebbero favorire l'insorgere di una crisi.

Alcune precauzioni, per quanto semplici, possono avere un grande impatto sulla nostra salute, soprattutto quando si parla di prevenire l’asma.

L’asma è una malattia cronica dell’apparato respiratorio. Si produce a seguito di un restringimento dei bronchi, i condotti che consentono il passaggio dell’aria ai polmoni.

Chi soffre di asma sperimenta una forte congestione. Questa, a sua volta, rende difficoltosa la respirazione, provoca tosse, respiro sibilante e altri sintomi che abbassano la qualità della vita.

Sebbene per qualcuno sia un disturbo a carattere sporadico, in altri casi può diventare cronico con crisi che mettono a rischio la vita del paziente.

Chi colpisce? Come può essere tenuta sotto controllo? Questa patologia può manifestarsi a diversi livelli di gravità e peggiorare nel tempo. Ecco perché è fondamentale adottare tutte le misure necessarie per prevenirla e tenerla sotto controllo.

Chi è predisposto all’asma?

Donna con bomboletta per il trattamento dell'asma

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sono 235 milioni le persone che soffrono di asma in tutto il mondo, cioè il 5% della popolazione mondiale. Può colpire a qualunque età, sebbene sia più comune nei bambini. La causa esatta non è ancora stata individuata; si pensa che sia una combinazione di fattori ambientali e genetici.

Fattori di rischio

Le crisi di asma possono avere come fattore scatenante l’esposizione a sostanze irritanti o allergeniche. Sono anche frequenti in caso di malattie respiratorie preesistenti o attività fisica troppo intensa.

I fattori di rischio includono anche:

  • Stress.
  • Reflusso gastroesofageo.
  • Attività fisica intensa.
  • Aria fredda.
  • Aria inquinata (compreso il fumo delle sigarette).
  • Farmaci come i beta-bloccanti, l’aspirina o l’ibuprofene.
  • Infezioni respiratorie come il raffreddore o l’influenza.
  • Allergeni presenti nell’aria (polvere, pollini, acari, peli di animali domestici, etc.).

Potrebbe interessarvi anche: Asma allergica: un problema che ha soluzione

Consigli per prevenire l’asma

L’asma è un disturbo cronico e imprevedibile. Per questo motivo, è consigliabile tenersi sotto controllo medico per un trattamento adeguato e per valutare tutte le possibili complicazioni. Oltre a questo, è importante adottare una serie di misure preventive allo scopo di evitare le crisi.

I migliori consigli per prevenire l’asma e calmare i sintomi

1. Evitare l’esposizione agli allergeni

Donna pulisce il tavolo con un panno

L’ambiente in cui vive chi soffre di asma deve essere privo di sostanze che potrebbero peggiorare i sintomi. È essenziale evitare l’accumulo di polvere, acari, peli di animali o altri allergeni.

2. Fare esercizi di respirazione

Sebbene il soggetto asmatico debba evitare lo sport troppo intenso, sono molto utili gli esercizi per la respirazione; servono soprattutto a calmare i sintomi dell’ansia durante una crisi.

3. Evitare il fumo per prevenire l’asma

Il fumo è da considerare uno dei principali fattori scatenanti delle crisi asmatiche. È fondamentale evitare il fumo, attivo e passivo.

4. Concordare l’attività sportiva con il medico

Per prevenire l’asma, è necessario concordare l’attività sportiva con il medico curante. Il nuoto e gli sport da sala o in ambienti a temperatura controllata sono i più indicati. Il consiglio del medico è importante al fine di evitare attività dannose per la propria salute.

5. Non seguire la cura in modo corretto

Un errore comune delle persone asmatiche è abbandonare il trattamento non appena scompaiono i sintomi. È invece importante seguire la cura prescritta dal medico per una buona qualità della vita.

6. No all’automedicazione

Donna con compressa in mano

Attenzione, l’automedicazione può causare diversi effetti collaterali, soprattutto se si stanno assumendo già altri farmaci. Consultate il medico anche prima di assumere altri medicinali.

7. Un corretto uso dell’inalatore prevenire l’asma

Un buon uso dell’inalatore è determinante quando si verifica una crisi asmatica. Sebbene sarà il medico a insegnarvi la procedura, ripassiamo i passaggi principali:

  • Aprire il dispositivo e prepararlo (agitarlo o ruotarlo).
  • Svuotare i polmoni, trattenere il respiro e accostare l’inalatore alla bocca.
  • Inalare a fondo, trattenere il respiro per 5-10 secondi, infine respirare normalmente.

Nota: se l’inalatore contiene corticosteroidi, è consigliabile risciacquare la bocca una volta terminato.

8. Sottoporsi a controlli periodici per prevenire l’asma

Il controllo periodico e specialistico può essere determinante al fine di prevenire gli attacchi di asma ed eventuali complicazioni. È essenziale rispettare la programmazione delle visite pneumologiche e sottoporsi a spirometria.

Leggete anche: Malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD)

Come comportarsi durante una crisi asmatica?

Inalatore per prevenire l'asma

Le crisi d’asma possono causare allarme e preoccupazione, sia nei pazienti sia nei familiari. È, tuttavia, importante mantenere la calma e agire alla svelta.

  • Se l’inalatore fa parte del trattamento, occorre usarlo subito.
  • Se il medico ha prescritto altri farmaci in aggiunta, teneteli a portata di mano e rispettate le indicazioni.
  • Allentate gli abiti per ridurre la sensazione di soffocamento.
  • Cercate di controllare la respirazione.

Se la crisi non migliora, sarà meglio rivolgersi al pronto soccorso. In alcuni casi è necessario l’intervento medico.

Ricordate

Prevenire l’asma è possibile, ma occorre prestare attenzione ad alcuni dettagli quotidiani, come quelli che abbiamo appena citato.

  • Callén Blecua M, Praena Crespo M, Grupo de Vías Respiratorias. Normas de Calidad para el tratamien- to de fondo del Asma en el niño y Adolescente. Documentos técnicos del GVR (publicación DT- GVR-2). 2015. [En línea]. Disponible en http://www.respirar.org/respirar36/ images/pdf/grupovias/DT-GVR-2-fondo.pdf

    López-Viña, A. y col. Normativa para el asma de control difícil. Archivos de Bronconeumonología. Vol 41. NÚM 9. Septiembre 2005, páginas 473- 535. [En línea] Disponible en: http://www.archbronconeumol.org/es-normativa-el-asma-control-dificil-articulo-13078654