Profumi naturali per i capelli

· 22 agosto 2014
L'olio di monoi è molto idratante, potegge i capelli dai raggi del sole e possiede un'aroma vanigliato. Applicarlo spesso aiuta ad evitare l'uso frequente di maschere e balsami.

I capelli sono una delle parti più esposte del nostro corpo, assorbono facilmente gli odori (tabacco, sudore, etc.) e non sempre si ha la possibilità di lavarli.

Anche se in commercio potete trovare profumi speciali per i capelli, in questo articolo vi daremo alcune indicazioni per preparare da soli i vostri profumi per capelli oppure potete scegliere tra alcune alternative naturali dai deliziosi aromi fruttati, esotici e floreali. Sono tutti privi di alcol, che altrimenti seccherebbe i capelli, e possiedono anche delle proprietà terapeutiche che faranno bene alla salute dei vostri capelli.

L’olio di Monoi di Tahiti

L’olio di Monoi o olio di Tahiti è un eccellente prodotto naturale che potete utilizzare sia per il corpo sia per i capelli. Si ottiene dalla macerazione dei fiori di Tiarè (Gardenia Tahitensis) e dall’olio di cocco, che conferisce a questo profumo naturale uno speciale aroma esotico, simile alla vaniglia.

Vi consigliamo quest’olio soprattutto durante il periodo estivo perché, oltre a profumare i capelli, vi aiuterà a dare loro morbidezza e luminosità e a proteggerli dai raggi solari. Esso, inoltre, apporta vitamina E, un potente antiossidante, idrata e ripara i capelli in profondità, perciò se lo utilizzate spesso non avrete bisogno di applicare una maschera dopo lo shampoo.

Sconsigliamo l’uso dell’olio di Monoi a chi ha i capelli grassi.

Monoi-Tahiti

Le acque floreali

Gli idrolati o acque floreali si ottengono dalla distillazione delle piante nel processo di estrazione degli oli essenziali. Si tratta, cioè, dei residui della distillazione degli oli essenziali che contengono elementi idrosolubili della pianta, oligoelementi e una piccola quantità di olio essenziale, quindi ne conservano una parte dell’aroma e delle proprietà, ma sono molto più leggeri e meno concentrati. Al giorno d’oggi questi prodotti non sono molto conosciuti, ma vengono utilizzati in ambito terapeutico fin dall’antichità.

In particolare, vi raccomandiamo le seguenti acque distillate:

  • Acqua di fiori d’arancio: La zagara o neroli o fiore d’arancio ha un aroma molto particolare, seducente, oltre ad avere proprietà rilassanti. Regola, inoltre, la secrezione sebacea del cuoio capelluto.
  • Acqua di rosmarino: il rosmarino è da sempre utilizzato per la salute e la bellezza dei capelli, perché migliora la circolazione, previene la caduta e regola i problemi del cuoio capelluto. Il rosmarino, inoltre, ha proprietà pulenti e rinfrescanti, oltre ad un profumo caratteristico.
  • Acqua di menta piperita: questo idrolato è il più rinfrescante tra i tanti presenti, ideale nei periodi caldi quando il cuoio capelluto suda facilmente. Aiuta anche a prevenire la comparsa della forfora.

È fondamentale assicurarsi che quello che avete scelto di utilizzare sia un prodotto puro e di qualità, infatti in commercio esistono diverse essenze artificiali che vengono spacciate per naturali.

L’acqua di rose

L’acqua di rose è l’acqua floreale per eccellenza, usata tradizionalmente nella cultura indiana. Si caratterizza per un aroma delicato e molto femminile. Ha proprietà equilibranti, rigeneranti ed antiossidanti. Vi consigliamo l’acqua di rose per occasioni intime e speciali perché vanta proprietà afrodisiache.

Acqua-rose-petalouda62

L’infuso concentrato di lavanda

La lavanda ha capacità pulenti e rilassanti, oltre a caratterizzarsi per un aroma unico e delizioso. Potete usarla per profumare i vostri capelli in maniera molto semplice, preparando un infuso concentrato di fiori di lavanda.

Si tratta di un profumo molto delicato, ideale da spruzzare diverse volte al giorno e adatto anche ai bambini.

Gli oli essenziali

Senza ombra di dubbio, il modo più semplice di preparare a casa dei profumi naturali per i capelli è quello di utilizzare gli oli essenziali degli aromi che più preferite. Sarà sufficiente aggiungere qualche goccia di olio essenziale in un po’ d’acqua, agitare per bene e poi spruzzare il profumo sui capelli. Vi consigliamo i seguenti oli essenziali:

  • Ylang-ylang: ha un aroma floreale intenso e proprietà afrodisiache.
  • Mandarino: molto dolce e rinfrescante, oltre ad avere proprietà rilassanti che migliorano lo stato d’animo e danno allegria.
  • Bergamotto: il bergamotto è la chiave per conferire al tè nero il suo sapore caratteristico. Un aroma speciale con proprietà antidepressive.
  • Gelsomino: dolce, delicato e rilassante, soprattutto in combinazione con altri aromi.
  • Limone: il limone dà una sensazione di pulizia e di freschezza ed è perfetto in combinazione con gli aromi degli altri agrumi.

Come applicare il profumo?

Mettete il profumo in un apposito nebulizzatore e vaporizzatelo sui capelli a una distanza di 20 centimetri, in questo modo verrà distribuito uniformemente e non bagnerà troppo i capelli. Potete anche massaggiare e pettinare i capelli dopo aver spruzzato il profumo.

Vi consigliamo di portare sempre con voi il profumo, magari nella borsetta, per applicarlo ogni volta che i capelli sono esposti ad odori forti.

Immagini per gentile concessione di Ros in wonderland e petalouda62.

Guarda anche