Prurito agli occhi: ridurlo con 5 rimedi naturali

Se nonostante questi rimedi il prurito agli occhi non diminuisce, è importante rivolgersi a uno specialista affinché ci visiti e scarti complicazioni più gravi.
Prurito agli occhi: ridurlo con 5 rimedi naturali

Ultimo aggiornamento: 20 maggio, 2021

Il prurito agli occhi è un fastidioso sintomo solitamente accompagnato da irritazione, secchezza e sensazione di avere qualcosa dentro l’occhio. Di solito è associato alla secchezza (dovuta all’affaticamento visivo) o direttamente alla sindrome da visione al computer o dall’occhio secco.

Secondo gli esperti, può essere un sintomo delle infezioni e delle allergie oculari, ma può comparire anche a causa di malattie dermatologiche e di alterazioni nelle ghiandole lacrimali.

Il prurito agli occhi tende a essere di carattere sporadico e lieve, ed è solito scomparire nel giro di qualche ora; tuttavia, alcuni casi presentano delle complicazioni e il fastidio può persistere per diversi giorni.

Nota: anche se NON esistono evidenze scientifiche che ne confermino l’efficacia, esiste la credenza secondo la quale alcuni rimedi naturali possano contribuire ad alleviare il prurito agli occhi, quando vengono impiegati come ricostituenti per inumidire degli impacchi.

1. Succo di aloe vera per il prurito agli occhi

L’aloe vera è una pianta alla quale si attribuiscono diverse proprietà medicinali. Secondo alcune credenze popolari, utilizzarne il succo in un impacco avrebbe un effetto antinfiammatorio, cosa che potrebbe contribuire ad attenuare i disturbi alle palpebre provocati dal prurito.

Succo di aloe vera per il prurito agli occhi.

 

Ingredienti

  • 4 cucchiai d’aloe vera (60 g)
  • ¼ di tazza d’acqua (62 ml)
  • 4 cubetti di ghiaccio

Preparazione

  • Estraete i cucchiai di aloe vera e mescolateli nella centrifuga con l’acqua e i cubetti di ghiaccio.

Modalità d’applicazione

  • Una volta ottenuto un miscuglio freddo, immergetevi un paio di batuffoli di cotone, chiudete gli occhi e applicateli sulle palpebre a mo’ di impacchi.
  • Lasciate agire per 10 minuti e, se credete sia necessario, ripetetene l’applicazione 2 volte al giorno.

2. Infuso di semi di coriandolo

Secondo alcune credenze popolari, l’infuso di semi di coriandolo presenta proprietà antinfiammatorie e antibatteriche che possono aiutare ad alleviare il prurito agli occhi, soprattutto quando la sua origine risiede in un’infezione esterna.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di semi di coriandolo (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete una tazza d’acqua a bollire e, quando raggiunge l’ebollizione, aggiungete i semi di coriandolo.
  • Lasciate riposare la bevanda a temperatura ambiente, finché non è fredda e poi filtratela.

Modalità d’applicazione

  • Realizzate un lavaggio degli occhi con il liquido.
  • Potete utilizzare questo infuso anche per inumidire un impacco.

3. Infuso di camomilla

Infuso di camomilla.
L’impiego dell’infuso di camomilla non sostituisce la medicina farmacologica, ma può coadiuvarla.

Tra tutti i rimedi consigliati per il prurito agli occhi, l’infuso di camomilla potrebbe essere il più adeguato (a meno che la causa del problema sia un’allergia). Tuttavia, prima di utilizzarlo si consiglia di consultare il proprio medico.

La camomilla costituisce un valido rimedio naturale contro i disturbi oculari grazie al suo effetto calmante e rinfrescante.

 

 

Ingredienti

  • 2 tazze di acqua (250 ml)
  • 2 cucchiai di fiori di camomilla (20 g)

Preparazione

  • Mettete a bollire la tazza d’acqua e, quando raggiunge l’ebollizione, aggiungete i fiori di camomilla.
  • Lasciate riposare la bevanda e, se preferite usarla fresca, mettetela nel frigorifero.

Modalità d’applicazione

  • Immergete vari pezzi di cotone nell’infuso e applicateli direttamente sulla palpebre, a mo’ di impacco.

4. Latte freddo con acqua di rose

Anche se non è scientificamente provato, si dice che l’applicazione di un tonico naturale a base di latte e acqua di rose potrebbe aiutare a mitigare il prurito agli occhi irritati nella zona delle palpebre.

Ingredienti

  • ¼ di tazza di latte freddo (62 ml)
  • 1 cucchiaino d’acqua di rose (5 ml)

Preparazione

  • Mettete il latte freddo in un recipiente e mescolatelo con l’acqua di rose.

Modalità d’applicazione

  • Prendete un paio di dischetti di cotone e inumiditeli con il rimedio.
  • Metteteli sulle palpebre chiuse e lasciate agire per 10 o 15 minuti.

5. Infuso di semi di finocchio

Semi di finocchio.
I semi di finocchio possiedono proprietà sazianti e, pertanto, possono fungere da coadiuvante contro l’eccesso di peso.

 

 

I semi di finocchio possiedono proprietà antinfiammatorie. Ecco perché vengono impiegati per preparare un semplice infuso che, dopo essere stato applicato, riduce il prurito agli occhi entro alcuni minuti, cosa che potrebbe risultare utile in caso di stress visivo e secchezza.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio (10 g)

Preparazione

  • Mettete i semi di finocchio in un bicchiere di acqua bollente e copriteli.
  • Lasciate che riposino per 20 minuti o finché il liquido non avrà acquisito una temperatura adatta per essere applicato.

Modalità d’applicazione

  • Immergete due batuffoli di cotone nell’infuso e metteteli sopra alle palpebre chiuse.
  • Lasciate agire per 15 minuti e ripetete 2 volte al giorno.

Avete gli occhi secchi o stanchi? Li notate irritati? In questo caso, consultate il vostro oculista per scoprire quale può essere il rimedio più adatto a voi.

Potrebbe interessarti ...
Il prurito può essere un limite, ecco come alleviarlo
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Il prurito può essere un limite, ecco come alleviarlo

Le cause del prurito possono essere diverse ed è possibile che irritino molto la pelle. Ecco dei rimedi naturali per alleviare il prurito.