Pulire e conservare i prodotti di bellezza in casa

Per pulire e conservare i prodotti di bellezza in casa è essenziale munirsi di alcol o sapone. Continuate a leggere per saperne di più.
Pulire e conservare i prodotti di bellezza in casa

Ultimo aggiornamento: 27 luglio, 2021

Pulire e conservare i prodotti di bellezza in casa nel modo giusto è un compito da non considerare irrilevante o banale. Sappiamo bene che i batteri sono microscopici e tendiamo a pulire solo lo sporco visibile agli occhi.

Questa abitudine può portarci a commettere alcuni errori che possono essere pericolosi. Non bisogna dimenticare che questi prodotti e gli strumenti che si usano per applicarli toccano parti della pelle vicine alle mucose. Ad esempio, il mascara per le ciglia, gli ombretti o l’eyeliner, si applicano in prossimità dei dotti lacrimali e possono causare problemi oculari.

Usare con precauzione tutti questi prodotti, i pennelli o applicatori, così come mantenerli puliti e disinfettati è un requisito indispensabile per evitare infezioni. Questi rischi non dipendono direttamente dalle pratiche di bellezza, ma il pericolo è dietro l’angolo.

Come pulire e conservare i prodotti di bellezza?

I cosmetici sono delicati e destinati ad aree del corpo che sono finestre per il nostro organismo. Per questo motivo, pulire e conservare i prodotti di bellezza nel giusto modo è di grande importanza.

Tutti i prodotti riportano la data di scadenzaSe notate qualcosa di insolito nella texture, nel colore o nell’odore, non usateli. Non dimenticate che alcuni contengono acqua o essenze vegetali e oli, elementi naturali che possono danneggiarsi a contatto con il calore o l’umidità.

Ogni volta che aprite un flacone o una crema, entra dell’aria. Chiudete bene le confezioni una volta che avete trasferito il prodotto sull’applicatore o che smettete di usarlo. Una volta aperto inizia a decorrere il tempo di scadenza.

Pulire e conservare i prodotti di bellezza in frigorifero

Non sembra un’abitudine pratica, ma l’ideale sarebbe mettere in frigorifero le creme che proteggono il contorno occhi. Agiscono sulle borse, conseguenza della disidratazione. In questo caso, il freddo ne aumenta i benefici restringendo i vasi sanguigni e riducendo il gonfiore.

Il frigorifero, inoltre, aumenta il tempo di efficacia di alcuni prodotti che contengono retinoloun derivato della vitamina A. Allo stesso modo, questa temperatura è ideale per le basi di trucco liquide, lo smalto per unghie e le maschere alla frutta.

Il frigorifero sarà il vostro alleato per allungare la vita di questi prodotti. Anche quelli che contengono la vitamina C.

Frigorifero.
Avete mai pensato di conservare i cosmetici nel frigorifero? I benefici che potete trarne sono numerosi.

Conservare in un luogo fresco senza luce solare diretta

L’eyeliner e il mascara per le ciglia vanno conservati in luoghi freschi. Ciò consente di prevenire l’azione del calore sui pigmenti e sulla proliferazione di batteri, trattandosi di prodotti che vengono applicati su aree estremamente sensibili.

I rossetti, in particolare, si rovinano con il calore, tendendo a sciogliersi. Allo stesso modo, conservate in queste condizioni i prodotti di bellezza ecologici che hanno pochi conservanti. Vanno usati in un lasso di tempo piuttosto breve.

Le creme idratanti con protezione solare, nonostante abbiano una confezione opaca realizzata appositamente per impedire l’esposizione diretta dei raggi ultravioletti, devono essere usate con la precauzione che la crema vada dal barattolo alla faccia.

I profumi non possono ricevere la luce diretta del sole, altrimenti subiranno modifiche nella costituzione. Il calore e l’umidità agiscono anche sulle fragranze alterandone gli ingredienti essenziali.

Conservarli in un luogo asciutto

Dovete conservare i prodotti in polvere in un luogo fresco altrimenti l’umidità li rovinerà. Se volete preservarli, l’ideale è che li teniate fuori dal bagno e lontani da qualsiasi fonte di calore.

Stesso discorso per spugne e pennelli, strumenti che vanno conservati in luoghi puliti e asciutti. E vi consigliamo inoltre, una volta puliti, di farli asciugare al sole o di aiutarvi con un phon. Ricordatevi che i batteri crescono nell’umidità.

Consigli per disinfettare i prodotti di bellezza

La prima regola è che i prodotti di bellezza sono personali. Sono a contatto con voi e condividerli vuol dire aprirvi al rischio di trasmettere o ricevere malattie. Un altro discorso è disinfettarli, se non dopo ogni utilizzo, quanto meno una volta alla settimana.

D’altra parte, l’amico fedele per la disinfezione dei prodotti di bellezza è l’alcol isopropilico al 70% e una bottiglietta spray. Concentratevi sui pennelli, spugnette, spazzole e pettini.

Spruzzare alcol

Potete disinfettare i rossetti spruzzandogli dell’alcol e, se necessitate di una pulizia più profonda, perché lo avete prestato ad un’altra ragazza, togliete uno strato con una spatola.

Potete anche spruzzarlo sul collo della bottiglia o sui bordi. Se non vi fidate di questa procedura, rimuovete lo strato superficiale e spruzzate l’alcol; successivamente lasciate seccare all’aria per alcuni minuti.

Generalmente, potete spruzzare l’alcol su tutti i prodotti, a una distanza di 15 centimetri, e poi lasciarli asciugare per alcuni minuti. Sicuramente, le matite possono essere pulite solo tagliando la punta. Ma prima, disinfettate il temperamatite con l’alcol.

Con acqua e sapone

Utilizzare acqua e sapone risulta sufficiente per l’igiene dei pennelli, inclusi quelli con setole naturali. Mettete il sapone sul palmo della mano e passate il pennello tramite movimenti circolari. Sciacquate con acqua e ripetete l’operazione fino a quando l’acqua non esce completamente pulita.

Per evitare che l’acqua danneggi il pennello, ponetelo su un foglio di carta assorbente fino a che non si asciughi. Anche per le spugne si può seguire questo procedimento, lasciandole asciugare bene prima di usarle di nuovo.

Pennelli da trucco.
Gli strumenti per il trucco vanno disinfettati perché entrano in contatto con aree vicine alle mucose.

Pulire e conservare i prodotti di bellezza in casa per proteggere la salute

Accompagnate le precauzioni presentate su come pulire e conservare i prodotti di bellezza a un consiglio estremamente importante. Non introducete mai le dita nella confezione né toccate direttamente il prodotto; non importa quanto pensiate che siano pulite le vostre mani.

Usate sempre applicatori, cotone, pennelli e spugne. Sono strumenti che potete sottomettere a procedimenti di sanificazione. Se non li avete o quelli che usate sono molto vecchi, sarà necessario che vi muniate di un nuovo kit

Mai truccarsi e poi conservare i prodotti nella custodia per poi riutilizzarli senza mai disinfettarli. Se lo fate, il vostro volto potrà riempirsi di acne.

Infine, non dimenticate di mantenere puliti e disinfettati anche l’astuccio o la scatola in cui tenete i prodotti. Altrimenti, il vostro tempo e la vostra attenzione saranno vani.

Potrebbe interessarti ...
Prodotti di bellezza da non condividere
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Prodotti di bellezza da non condividere

Esiste un'ampia gamma di prodotti di bellezza che devono avere un uso strettamente personale. Condividerli può aumentare il rischio di infezioni o ...