Cause e trattamenti dell’infiammazione addominale

2 settembre 2014
Anche se spesso è dovuta all'accumulo di gas e non comporta maggiori problemi, è importante conoscere altre possibili cause dell'infiammazione addominale e tenerle in considerazione.

Tutti vogliamo avere un ventre piatto e in splendida forma per poterlo sfoggiare. Il problema è che, oltre ad essere antiestetico, un addome infiammato può essere indizio del fatto che qualcosa non va bene nel nostro organismo. La cosa più probabile è che ci sia qualche problema di salute e che per questo il vostro addome sia infiammato.

L’infiammazione addominale non solo causa malessere, ma può dipendere da altri problemi più gravi, come per esempio la sindrome dell’intestino irritabile, che è solo una delle cause per cui si può infiammare l’addome. Per questo secondo gli esperti è fondamentale conoscere i fattori che possono causare questo problema e soprattutto come prevenirlo.

A seguire vi indicheremo alcune delle cause più frequenti dell’infiammazione addominale. Vi diremo anche come deve essere trattata ma, nel caso in cui vi capitasse di frequente, cercate di evitarla per prevenire maggiori rischi per la vostra salute.

Stitichezza

La stitichezza è una delle cause principali del ventre gonfio. Una dieta povera di fibra e liquidi, sommata a poco attività fisica, farà sì che il vostro organismo soffra di stitichezza. È bene evitarlo mangiando molta più frutta, verdure, legumi e semi. È bene, inoltre, bere molti liquidi e praticare uno sport cardiovascolare per almeno 30 minuti ogni giorno.

Allergie

Ci sono molte persone che soffrono di allergie a diversi tipi di alimenti. Alcune di queste allergie possono causare un’infiammazione addominale. Il lattosio, per esempio, è una delle cause più frequenti del gonfiore, poiché provoca un accumulo di gas nell’organismo. Per questo motivo, se siete allergici a questo elemento, è bene sostituirlo con prodotti privi di lattosio e poveri di grassi.

Velocità nei pasti

Alcune cattive abitudini come, per esempio, masticare gli alimenti molto velocemente, possono causare un’infiammazione addominale. Questo poiché l’organismo può soffrire un’indigestione se introducete dell’aria in eccesso, mangiando troppo in fretta. Per questo vi raccomandiamo di mangiare più lentamente, il che vi aiuterà a godervi il cibo e allo stesso tempo a saziarvi meglio, e quindi ad ingerire una quantità minore di cibo.

cibi zuccherati

Gravidanza

C’è, inoltre, un altro fattore che può provocare gonfiore addominale e che molte volte viene confuso con altre condizioni, ed è la gravidanza. Se pensate di essere incinte, vi raccomandiamo di fare un test di gravidanza. Nel caso in cui l’esito sia positivo, recatevi subito dal medico per i normali controlli della gravidanza, per prevenire futuri problemi nella gestazione o nel feto.

Ritenzione idrica

Anche la ritenzione idrica potrebbe causare un’infiammazione dell’addome. In questo caso è preferibile consultare il medico, perché il problema potrebbe diventare più grave.

Alimenti processati

Gli alimenti processati rappresentano un’altra delle cause dell’infiammazione addominale. Molti specialisti gastroenterologi affermano che alcune persone presentano un eccesso di aria nello stomaco, e questo è dovuto al consumo eccessivo di alimenti insaporiti artificialmente. In generale questo tipo di alimenti è ricco di sodio e povero di fibra, e questa combinazione non tarderà ad infiammare il vostro addome. Per questo gli esperti consigliano di prestare attenzione nel fare la spesa, cercando di acquistare prodotti bassi o senza sodio.

Malattie

Ci sono malattie che possono provocare un’infiammazione dell’addome. Alcune di queste sono: problemi cardiovascolari e tumorali, cirrosi, appendicite, ulcera gastrica, diverticolosi, pancreatite e sindrome mestruale, tra le altre. Dovete considerare che, se si tratta del vostro caso, che stiate soffrendo di una di queste malattie o qualsiasi altra, è necessario prestare particolare attenzione ai sintomi e consultare il medico. È indispensabile togliersi il dubbio grazie una diagnosi ed assumere delle abitudini più salutari sia per quanto riguarda l’alimentazione, che l’attività fisica, il riposo, ecc.

frutta

Infine, dovete sapere che in generale l’infiammazione addominale è causata da un’alimentazione inadeguata o da abitudini scorrette. Vi raccomandiamo di consumare alimenti ricchi in fibra, il vostro stomaco vi ringrazierà. Anche la frutta e la verdura vi aiuteranno a migliorare la digestione, il che si tradurrà in un addome più piatto.

Guarda anche