Avere un ventre piatto grazie a 9 modi per cenare

· 15 Giugno 2017
Per avere la pancia piatta, bisogna essere costanti e combinare una dieta a base di cibi diuretici e sani con attività fisica regolare che aiuti a bruciare i grassi.

Il vostro sogno è avere un ventre piatto? Un simile obiettivo, per essere raggiunto, richiede tre parole d’ordine: costanza, un po’ di esercizio fisico e alimentazione sana.

Non è possibile avere un ventre piatto da un giorno all’altro, e neanche da un mese all’altro. Ci vorranno diverse settimane prima di riuscire a notare una riduzione del girovita e della flaccidità, e per conquistare una taglia in meno.

Al di là dell’aspetto fisico, è importante ridurre il volume dell’addome per un motivo molto importante: la salute. Non possiamo, infatti, dimenticare che avere la “pancia” comporta un maggiore rischio di soffrire di malattie cardiovascolari.

Vale, dunque, la pena mettersi al lavoro e, per raggiungere questo obiettivo, non c’è niente di meglio che migliorare la nostra dieta. Per questo motivo, oggi vedremo quali sono gli alimenti ideali da portare in tavola, a sera, se volete avere un ventre piatto.

1. Sì alle verdure a foglia verde per avere un ventre piatto

Il modo più veloce per ottenere una pancia piatta è mangiare ogni giorno verdure a foglia verde.

Tuttavia, come sappiamo, per l’ultimo pasto della giornata dobbiamo preferire le verdure che non restino sullo stomaco e che ci permettano anche di godere di un sonno tranquillo.

  • Le verdure più adatte sono il cavolo, gli spinaci e la lattuga romana.
  • Regolatevi in base alla vostra digestione: se sentite che vi appesantiscono, provate la cottura a vapore. In questo modo oltre a conservare gran parte delle loro proprietà, le verdure vi garantiranno un buon riposo, soprattutto qualche foglia di lattuga.

Leggete anche: Fa bene mangiare la frutta dopo cena?

2. Olio di oliva

Non rinunciate mai all’olio d’oliva se volete ottenere un ventre piatto.

Gli acidi grassi dell’olio extra vergine di oliva, tra cui l’acido oleico, favoriscono la scomposizione dei grassi nei punti più resistenti alla dieta, in particolare sull’addome.

Condite le vostre insalate con olio d’oliva: ci guadagnerete in salute e linea.

3. Infuso alla menta

Prima di andare a letto, preparate un buon infuso alla menta. Oltre ad agire come rilassante muscolare, la menta aiuta a depurare l’organismo, è un potente anti-infiammatorio e una grande amica della salute epatica.

Potete concedervi fino a due tazze di tisana alla menta al giorno.

Ricordate che il momento migliore per stimolare il benessere e la perdita di peso è proprio la notte.

4. Alghe kelp

Piatto di alga kelp

Se non avete ancora sentito parlare delle alghe kelp è il momento di scoprirle. Sono apprezzate per il loro alto contenuto di iodio e per la capacità di regolare il tasso metabolico (la velocità con cui il corpo brucia i grassi).

Le alghe kelp, inoltre, sono ricche di vitamine, ideali per stimolare la combustione dei grassi dell’addome e contrastare la ritenzione idrica.

Cercatele al supermercato negli scaffali dedicati al benessere. Ve ne innamorerete.

5. Asparagi

Asparagi selvatici o classici, consumate quelli che più vi piacciono perché sono tutti meravigliosi per la salute.

Sono pieni di vitamine (A, B, C ed E) e di minerali come lo zinco e il potassio, tutte sostanze indispensabili per l’eliminazione dei liquidi in eccesso dal corpo.

6. Pomodori

Salsa di pomodoro

I pomodori non sono solo gustosi, ma anche l’ingrediente per una cena sana, quando combinati a un po’ di proteine.

  • I pomodori sono pieni di antiossidanti e facilitano la perdita di peso per molti motivi: contrastano l’infiammazione e la ritenzione idrica.
  • Interagiscono con la leptina, un ormone legato allo stimolo dell’appetito, riequilibrando il metabolismo e fornendo un senso di sazietà.

7. Anguria

L’anguria o cocomero, oltre a essere ricca di acqua, contiene molto potassio, un sale minerale essenziale alla funzione di eliminazione dei liquidi in eccesso dai tessuti.

In più, le angurie sono piene di vitamina C: si prendono cura del nostro sistema immunitario e combattono l’infiammazione.

Vi consigliamo di provare nuove combinazioni per le vostre insalate, provando ad aggiungere qualche pezzo di anguria.

8. Cetrioli

I cetrioli appartengono alla stessa famiglia delle angurie e dei meloni e ne condividono, quindi, le stesse proprietà dimagranti.

Sono sazianti, diuretici e vitaminici. Tagliati a fettine sottili e conditi con un po’ di aceto di mele sono un ottimo antipasto a cena.

9. Carciofi

Cena a base di carciofi

I carciofi sono un alimento favoloso, perfetti da consumare a cena. Inoltre, sono ricchi di fibra, combattono il gonfiore addominale, contengono poche calorie, sono nutrienti, digestivi e soprattutto buonissimi.

Ricordiamo che sono anche protettori della salute epatica. Tutti i cibi che si prendono cura del fegato sono ideali per cena perché, come abbiamo detto più volte, durante la notte il fegato avvia un importante ciclo di depurazione.

Scoprite Deliziose creme fredde al melone per cenare leggero e perdere peso

In breve, se desiderate ridurre il girovita, è necessario essere costanti e combinare una dieta sana, varia ed equilibrata ad un po’ di esercizio fisico.

Allora che aspettate a cominciare da oggi a prendervi cura della vostra salute?