Combattere il raffreddore con uno sciroppo di miele e zenzero

22 novembre 2017
Le proprietà del miele e dello zenzero sono ideali per prevenire e alleviare i sintomi del raffreddore senza dover ricorrere a sostanze chimiche

In alcuni periodi dell’anno, soprattutto quando il clima tende a essere freddo, è comune che il sistema immunitario si debiliti e faccia la sua comparsa il raffreddore.

Sebbene questo non sia l’unico fattore che influisce sull’insorgere di tale condizione, essere esposti alle basse temperature aumenta notevolmente il rischio.

Di conseguenza, si scatenano diversi sintomi che, in base al grado di serietà, possono compromettere la propria qualità di vita per diversi giorni.

Tuttavia, ci sono numerosi rimedi commerciali e naturali, i cui effetti riducono i fastidi, così da non interferire con le attività quotidiane.

Tra questi troviamo uno sciroppo di miele e zenzero, il quale offre all’organismo nutrienti e proprietà che rafforzano le difese.

A seguire ne condividiamo nel dettaglio i benefici e la semplice ricetta per poterlo preparare in casa. Non lasciatevelo scappare!

Sciroppo di miele e zenzero per combattere il raffreddore

La combinazione di miele e zenzero ci dà come risultato uno sciroppo naturale per combattere i fastidiosi sintomi dell’influenza e del raffreddore.

Questi ingredienti sono una fonte di nutrienti essenziali che rafforzano il sistema immunitario aumentando la risposta ai virus che causano queste affezioni.

A differenza degli sciroppi presenti in commercio, è una ricetta priva di sostanze chimiche aggiunte e, dunque, può essere ingerito in modo sicuro e senza rischi di effetti collaterali.

Benefici del miele

Miele

Il miele è un potente ingrediente antivirale e antibatterico, usato sin dall’antichità come complemento naturale per i problemi delle vie respiratorie.

Ricco di enzimi e amminoacidi essenziali, è un ingrediente efficace contro l’eccesso di muco, la congestione e gli altri sintomi tipici del raffreddore.

  • Contiene vitamine A e C, entrambe necessarie per migliorare le difese contro l’attacco dei virus.  
  • Apporta oligoelementi come il potassio e il magnesio, necessari per inibire l’azione dei microrganismi nel corpo.
  • Il suo potere antinfiammatorio riduce l’irritazione delle vie respiratorie, il mal di gola e la tosse.

Benefici dello zenzero

Radice di zenzero

Lo zenzero è una spezia dalle proprietà antinfiammatorie ed espettoranti, usato da secoli come parte del trattamento del raffreddore.  

  • Il gingerolo, la sua principale sostanza attiva, gli conferisce effetti antibiotici che facilitano l’eliminazione dei virus e dei batteri che alterano la salute polmonare.
  • Dispone di nutrienti quali la vitamina C, essenziale per rafforzare il sistema immunitario e aumentare la produzione di anticorpi.
  • Apporta potassio, niacina e fosforo, sostanze che partecipano al controllo dell’infiammazione.
  • E’ ottimo per alleviare la tosse.
  • Gli antiossidanti presenti in abbondanza puliscono e proteggono i condotti respiratori, al contempo minimizzano gli effetti negativi dei radicali liberi e delle tossine.

Vi consigliamo di leggere: 5 spezie che vi aiuteranno a eliminare le tossine 

Come preparare questo sciroppo di miele e zenzero?

Sciroppo di miele e zenzero

La preparazione dello sciroppo di miele e zenzero è molto semplice e, in confronto ai rimedi convenzionali, risulta molto più economica.

Il principale vantaggio è che non bisogna aspettare di stare male per prepararlo, poiché si conserva con facilità e può essere ingerito regolarmente per rafforzare le difese.

Non esitate ad assumerlo con l’arrivo delle temperature fredde o quando avvertite i primi sintomi del raffreddore.

Ingredienti

  • 1 radice di zenzero di medie dimensioni
  • 1 tazza di miele biologico (335 g)

Utensili

Contenitore di vetro a chiusura ermetica.

Preparazione

  • Pelate la radice di zenzero e tagliatela a fettine sottili.
  • Introducete la spezia nel contenitore di vetro e poi copritela con la tazza di miele.
  • Chiudete il contenitore e conservatelo in un luogo buio per 48 ore, affinché le proprietà dello zenzero si concentrino.
  • Trascorso questo tempo, iniziate il trattamento con lo sciroppo.

Modalità di consumo

  • Per combattere il raffreddore, assumete 3 o 4 cucchiai di sciroppo al giorno.
  • Come trattamento preventivo, assumete 1 cucchiaio a digiuno tutti i giorni.
  • Ai bambini somministrare le dosi in cucchiaini.
  • Se lo desiderate, potete unire lo sciroppo ad acqua fresca e limone per facilitarne il consumo.

Come potete notare, è molto facile preparare il proprio sciroppo naturale per contrastare i fastidiosi raffreddori che compromettono la salute.

Seguite i consigli dati e verificatene tutti i benefici.

Guarda anche