Rassodare la pelle e ridurre la cellulite: 11 consigli

5 Luglio 2020
Con l'arrivo dell'estate, gli effetti della cellulite sono più visibili. Ma bisogna ricordare che combattere la cellulite non riguarda solo l'estetica, bensì anche la salute. Come fare per prevenirla?

Rassodare la pelle e ridurre la cellulite diventa sempre più difficile con il passare degli anni e delle fasi della vita. In inverno è un problema minore, in quanto si può nascondere, ma in estate con il corpo più esposto alla vista, la voglia di porvi rimedio si fa più pressante.

Adottare alcune abitudini sane, da mantenere durante tutto l’anno, può rivelarsi d’aiuto per rassodare la pelle e ridurre la cellulite così da indossare il nostro costume da bagno senza timori. Per prima cosa, è importante sapere cos’è la cellulite e come influisce sulla salute.

Cos’è la cellulite?

La cellulite è un accumulo di tessuto adiposo sotto forma di grasso nella zona sottocutanea di cosce, glutei, addome, avambracci e gambe. Il grasso crea dei noduli che formano delle irregolarità sulla pelle, note come effetto buccia d’arancia.

La riduzione della cellulite non ha un risvolto esclusivamente estetico. Si tratta, di fatto, di un aspetto legato anche alla salute, in quanto impedisce la corretta circolazione del sangue nelle gambe, favorisce la comparsa di vene varicose e di patologie linfatiche più profonde e difficili da trattare. È dunque fondamentale adottare nuove abitudini.

11 consigli per rassodare la pelle e ridurre la cellulite

Pelle a buccia d'arancia
L’alimentazione svolge un ruolo essenziale nella prevenzione e riduzione della cellulite.

Alimentazione

  • Dieta varia ed equilibrata: sebbene la cellulite colpisca il 98% delle donne, seguire un’alimentazione equilibrata riduce le possibilità di soffrirne e aiuta a rassodare la pelle.
  • Bevande gassate, fast food e dolciumi confezionati vanno assolutamente evitati, in quanto favoriscono  la ritenzione idrica e il sovrappeso. Al contrario, è meglio optare per alimenti sani particolarmente ricchi di vitamine e di collagene.
  • L’eccessivo consumo di sale provoca la ritenzione idrica. Ridurre le quantità di sale risulta complicato, giacché è contenuto in quasi tutti gli alimenti. Ragione per cui, l’ideale sarebbe condire i cibi con le spezie, riducendo gradualmente l’aggiunta di sale. Cinque milligrammi di sale al giorno sono più che sufficienti, ovvero l’equivalente di un cucchiaino di tè.

Può interessarvi anche: Rimedi naturali per combattere la cellulite

Acqua ed esercizio fisico per rassodare la pelle e ridurre la cellulite

  • Bere molta acqua aiuta a il corpo a drenare e migliora la funzione cellulare. Il consumo d’acqua raccomandato è di due litri al giorno, il che può risultare difficile per alcune persone. Un buon modo per ovviare a ciò è bere un bicchiere d’acqua ogni ora, aggiungendo del succo di limone o d’arancia per aromatizzarlo e renderlo più gustoso.
  • Praticare attività fisica: non è necessario iscriversi in palestra per combattere l’effetto a buccia d’arancia. Basta anche camminare, un’attività adatta a tutti e che aiuta a rassodare la pelle delle gambe. Smettere di usare l’ascensore e, al contrario, fare le scale è un’altra ottima idea. Se optate per la palestra, concentratevi su esercizi cardio o aerobici.
  • Auto-massaggi: massaggiare le aree colpite dalla cellulite favorisce la circolazione e il drenaggio linfatico. Potete usare un guanto di crine di cavallo sotto la doccia, così da rimuovere anche le cellule morte. L’ideale è terminare la doccia con un getto d’acqua fredda sulle gambe.
  • Evitare gli indumenti stretti, in quanto impediscono la corretta circolazione del sangue favorendo la comparsa della cellulite.

Riposo e stress

Donna che si stira davanti alla finestra
Il riposo gioca un ruolo fondamentale per la salute, anche per quella cutanea.
  • Dormire bene: dormire otto ore al giorno rafforza la salute generale e quella della pelle in particolare. Riposare poco e male, viceversa, favorisce l’accumulo di grasso nel corpo e quindi di cellulite. Sollevare le gambe quando si è a letto è un ottimo sistema per migliorare la circolazione ed eliminare le tossine.
  • Evitare lo stress: con i ritmi della società attuale sembra quasi impossibile rilassarsi e gestire le emozioni negative. In tal senso, la pelle risulta più vulnerabile e soggetta a disturbi.
  • Praticare attività salutari come lo yoga, la meditazione o simili per ottenere un buon equilibrio emotivo, il quale tiene lontana la cellulite.

Leggete anche: Efficaci esercizi anticellulite per allenarsi in casa

Frullati di frutta per tenere sotto controllo il peso

  • Bere frullati di frutta e di verdure: non esitate a riempire il frigorifero con ananas, papaie, mele da unire insieme a sedano, carote o a infusi d’erbe. Grazie a questi frullati purificate il corpo ed evitare l’accumulo di tossine, così da ridurre la cellulite.
  • Mantenere il peso forma: aumentare e perdere peso bruscamente peggiora la cellulite. L’effetto yo-yo aumenta la formazione di grasso, i tessuti perdono di elasticità e tendono a diventare più flaccidi.

Sono anche disponibili dei trattamenti cosmetici in grado di cancellare i segni della cellulite, ma l’ideale è prevenire adottando questi semplici consigli per rassodare la pelle, tonificare i muscoli e migliorare la salute generale.

  • sld.cu/galerias. 2008. Libro de celulitis. Extraído de: http://www.sld.cu/galerias/pdf/sitios/rehabilitacion-ejer/libro_de_celulitis.pdf
  • Dra. Elia Roo. Academia españolal de dermatología. 2015. Celulitis: lo último para combatirla. Extraído de: https://aedv.es/wp-content/uploads/2015/04/celulitis_lo_ultimo.pdf
  • Teresa Bonnin Sánchez. Dra. Conchita Llorens Tubau. 2017. Guía práctica de actuación desde la farmacia comunitaria. Extraído de: https://www.sefac.org/sites/default/files/2017-11/Guia_practica-celulitis.pdf