Rimedi naturali per combattere la cellulite

21 Marzo 2019
La cellulite è una condizione legata a un'alterazione metabolica che interessa soprattutto le donne. Non è necessariamente associata a problemi di sovrappeso perché anche chi è magro può averla 

La cellulite non rappresenta un rischio per la salute, anche se in alcuni casi può scatenare altri disturbi. È considerata soprattutto un problema di carattere estetico che può compromettere l’autostima di chi ne è affetto. Conoscere alcuni rimedi naturali per combattere la cellulite ci sarà di grande aiuto.

Si tratta di una condizione legata a un’alterazione metabolica che interessa soprattutto le donne. Non è necessariamente associata a problemi di sovrappeso perché anche chi è magro può averla. A seguire vi spieghiamo più nel dettaglio le cause di questo inestetismo e alcuni rimedi naturali per combattere la cellulite. 

Perché si forma la cellulite?

La pelle ricopre il nostro corpo per mantenerlo a una temperatura stabile e proteggerlo dagli attacchi esterni. È composta da tre strati, ciascuno con specifiche funzioni: epidermide, derma e ipoderma.

Quest’ultimo strato contiene le cellule che immagazzinano i grassi, chiamate cellule adipose o adipociti, che appunto accumulano il grasso per preservare la corretta temperatura corporea.

Quando i grassi non vengono metabolizzati correttamente, la persona aumenta di peso e le cellule adipose spingono sulla pelle formando dei rigonfiamenti o protuberanze che si vedono sullo strato cutaneo esterno.

La cellulite è dovuta a:

  • Problemi di circolazione
  • Squilibri ormonali
  • Stile di vita sedentario e assenza di attività fisica
  • Fattori ereditari

Vi consigliamo di leggere anche: Efficaci esercizi anticellulite per allenarsi in casa

Tipi di cellulite

1. Cellulite generica

Fasi dello sviluppo della cellulite

È frequente nelle donne con problemi di sovrappeso o obesità e che adottano abitudini alimentari poco salutari. La cellulite fa la sua comparsa durante la giovinezza e si accentua in età adulta. Genera cambiamenti estetici soprattutto sui fianchi, sull’addome, sulle cosce e sulle gambe.

2. Cellulite localizzata

È caratterizzata dalla presenza di dolori intensi in una parte specifica del corpo, per questo è la forma più difficile da trattare. Interessa soprattutto l’addome, la schiena, i glutei e le braccia.

3. Cellulite molle o flaccida

La pelle diventa flaccida o molle, dall’aspetto gelatinoso. Questa forma di cellulite è facilmente visibile e può essere accompagnata da stanchezza e una sensazione di debolezza. Può causare altri disturbi quali insonnia o vene varicose.

4. Cellulite edematosa

Cellulite edematosa rimedi naturali per combattere la cellulite

Oltre alle caratteristiche e ai sintomi tipici delle altre forme di cellulite, in questo caso la pelle presenta un’elevata ritenzione idrica. Possono manifestarla donne di tutte le età.

Vi invitiamo a leggere anche: Combattere la ritenzione idrica con la frutta

5. Cellulite compatta

Questo tipo di cellulite rende la pelle compatta e dura. In genere, colpisce giovani donne o atlete i cui tessuti sono tonici e sodi.

La cellulite si manifesta in maniera progressiva e va trattata fin dal principio. Con il passare del tempo, infatti, risulta più difficile eliminarla.

Bisogna sempre tenere conto che un’alimentazione inadeguata, con troppe calorie, comporta un aumento di peso. Di conseguenza, aumenta il numero di cellule adipose che peggiorano la formazione e l’aspetto della cellulite.

Un’alimentazione equilibrata, che includa il consumo di molta acqua, consente la corretta eliminazione delle tossine e riduce la presenza della cellulite.

Per eliminare la cellulite è necessario identificarne prima la causa, non tanto i sintomi.

Rimedi naturali per combattere la cellulite

Esistono diversi rimedi naturali per combattere la cellulite, anche nei casi più difficili.

Avocado

Avocado

L’avocado è un frutto ricco di nutrienti che contribuiscono a idratare la pelle.

Ingredienti

  • Mezzo avocado
  • 2 cucchiai di avena
  • 2 cucchiai di olio di oliva

Procedimento

  • Lavate bene l’avocado e dividetelo a metà. Con l’aiuto di un cucchiaio separate la polpa dalla buccia e dal seme.
  • Schiacciate la polpa in un recipiente fino a ottenere una crema.
  • Aggiungete l’avena e l’olio di oliva e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Applicate il prodotto sulle zone dove è presente la cellulite, massaggiate leggermente con le dita e lasciate agire per 20 minuti.
  • Rimuovete il prodotto e risciacquate con abbonante acqua fredda.
  • Potete ripetere il trattamento tre volte alla settimana per risultati ottimali.

Caffè contro la cellulite

Con il caffè potete ottenere un trattamento casalingo semplice ed efficace.

Ingredienti

  • 100 g di chicchi di caffè macinati o caffè in polvere
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di sale
  • 50 g di olio di mandorle
  • 50 g di olio di oliva

Procedimento

  • In un recipiente mescolate tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Applicate la pasta sulle zone interessate tutti i giorni.
  • Potete ricorrere a questo trattamento mentre fate il bagno o subito prima.

Bagno di alghe

Aggiungere alghe alla dieta

Anche se non tutti conoscono il potere benefico delle alghe, sappiate che sono un’ottima opzione per combattere il problema della cellulite grazie alle loro proprietà rigeneranti.

Ingredienti

  • 50 g di alghe marine essiccate
  • Acqua a sufficienza da riempire a metà la vasca da bagno

Procedimento

  • Riempite la vasca da bagno di acqua.
  • Aggiungete le alghe e lasciatele immerse nell’acqua per 3 minuti.
  • Entrate nella vasca e fate un bagno di 15-20 minuti. In questo modo, riuscirete a ridurre progressivamente il problema della cellulite.
  • Fate un bagno di alghe due volte alla settimana.

Scorza di limone

Ingredienti

  • La scorza di 2 limoni, preferibilmente di origine biologica
  • 100 g di olio extra vergine di oliva

Procedimento

  • Lavate i limoni e sbucciateli.
  • Tagliate la scorza a pezzettini e trasferitela in un contenitore pulito.
  • Aggiungete l’olio di oliva.
  • Chiudete il contenitore e lasciate riposare per 10 giorni in un luogo fresco e buio.
  • Trascorsi i 10 giorni di macerazione, filtrate il preparato e diluitelo con la stessa quantità di olio.
  • Dovete applicare il composto solo la sera, in quanto l’acido citrico rischia di bruciare la pelle in caso di esposizione al sole.

Crema di papaya

Maschera a base di papaya e miele rimedi naturali per combattere la cellulite

Lo zucchero consente di esfoliare la pelle, mentre la papaya, grazie alle sue proprietà, favorisce la produzione di collagene ed elimina le cellule morte.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 200 g di papaya fresca

Procedimento

  • Lavate e sbucciate la papaya e schiacciate la polpa in un recipiente.
  • Aggiungete lo zucchero e mescolate.
  • Applicate subito la crema ottenuta sulle zone da trattare oppure conservatela per altre occasioni. In quest’ultimo caso, assicuratevi di chiudere il contenitore per evitare ogni contatto con l’aria.
  • Applicate la crema alla papaya tramite movimenti circolari sulle zone con la cellulite e lasciate agire per 20 minuti.
  • Potete ripetere il procedimento 3 volte alla settimana.

Spazzolatura a secco

Spazzolare le zone colpite da cellulite consente di migliorare la circolazione sanguigna e linfatica. I pori della pelle si aprono, perciò vengono eliminate le tossine responsabili della formazione della cellulite.

Per realizzare la spazzolatura a secco, la pelle deve essere asciutta, quindi deve essere effettuata prima del bagno o della doccia.

  • Con la spazzolatura a secco si procede per zone estese di pelle, dal basso verso l’alto.
  • Si possono realizzare dei movimenti circolari per evitare che la pelle si irriti.
  • È importante che la spazzola abbia setole naturali, un po’ rigide, e che sia facilmente maneggevole per agevolare la procedura di spazzolatura.
  • FICA C, ALBERTO. (2003). Celulitis y erisipela: Manejo en atención primaria. Revista chilena de infectología20(2), 104-110. https://dx.doi.org/10.4067/S0716-10182003000200004
  • Koutkia P, Mylonakis E, Boyce J. Cellulitis: evaluation of possible predisposing factors in hospitalized patients. Diagn Microbiol Infect Dis 1999; 34: 325-7.