Red flags in una relazione: ecco come identificarle

Scegliere come partner una persona compatibile e adatta è fondamentale per il nostro benessere. Ecco perché è importante prestare attenzione alle red flags.
Red flags in una relazione: ecco come identificarle

Ultimo aggiornamento: 08 dicembre, 2021

Quando iniziamo una relazione, inevitabilmente analizziamo l’altra persona per valutare fino a che punto siamo compatibili. Osserviamo i punti di forza e di debolezza, i gusti, gli interessi e gli ideali e li confrontiamo con le nostre aspettative. Questo processo è essenziale, poiché ci consente di individuare in tempo le red flags che possono rendere la relazione un vero e proprio incubo.

Il termine red flags è diventato popolare negli ultimi tempi poiché viene utilizzato, soprattutto, sui social network. Indica qualcosa a cui tutti abbiamo sempre prestato attenzione: aspetti non negoziabili o linee rosse che non possono essere valicate se vogliamo che il rapporto funzioni.

Cosa sono le “red flags”?

Red flags nelle relazioni.
Prestare attenzione alle “bandiere rosse” ci permette di uscire da relazioni potenzialmente dolorose.

Le red flags sono le bandierine rosse, segnali di avvertimento che richiamano la nostra attenzione su un comportamento o un pensiero dell’altra persona che può essere dannoso o incompatibile con noi.

Possono essere di vario genere. Alcune sono di natura generale e riguardano qualsiasi tipo di relazione; ad esempio: mancanza di rispetto, abuso fisico o verbale, manipolazione, invalidazione emotiva…

Altre sono specificamente legati a ciò che ognuno di noi cerca in un legame affettivo. Si riferiscono all’esistenza o all’assenza di un progetto comune, di ideali simili o di uno stile di vita compatibile. Ad esempio, se uno dei due vuole mettere su famiglia e l’altro non vuole avere figli.

L’inizio di una relazione implica sempre un processo di adattamento e negoziazione in cui si trova un punto di incontro. Tuttavia, su alcuni punti non è possibile cedere, poiché riguardano direttamente l’essenza della persona. Le red flags ci avvertono di questo tipo di pericolo.

Potrebbe interessarvi anche: Amore duraturo: è possibile?

Perché è importante individuarle in tempo?

Non è possibile conoscere a fondo un altro essere umano in pochi mesi. Tuttavia, è importante chiarire presto questi punti chiave per evitare battute d’arresto future.

A volte, è solo quando la relazione è avanzata che alcune incompatibilità vengono alla luce, poiché all’inizio tutti cerchiamo di mostrare il nostro volto migliore e il processo stesso di innamoramento può renderci ciechi a queste campanelli d’allarme.

Tuttavia, per quanto possibile, dobbiamo identificarle in tempo per i seguenti motivi:

  • È molto più utile e meno doloroso scegliere persone che siano compatibili con noi fin dall’inizio piuttosto che cercare di cambiarle in seguito. Se non identifichiamo in tempo le bandiere rosse o le ignoriamo, è probabile che i conflitti e le discussioni diventino una costante nel ménage della coppia e che quindi inneschino dinamiche negative che possono degenerare.
  • L’insoddisfazione, l’infelicità e la frustrazione sono quasi garantite. Vivere e condividere la nostra vita con una persona irrispettosa, manipolatrice o, semplicemente, molto diversa da noi riempirà la nostra quotidianità di sofferenza e amarezza, e l’esaurimento emotivo a cui saremo sottoposti potrebbe essere importante.
  • A lungo termine, saremo costretti a lasciare la relazione per salvaguardare la nostra integrità e felicità. Tuttavia, questo passo sarà molto più difficile da compiere dopo anni di vita, costruzione e condivisione, soprattutto se ci sono bambini coinvolti. Pertanto, è preferibile riconoscere e accettare fin dall’inizio che è meglio evitare di avviare questo progetto.
  • Relazioni insoddisfacenti o dolorose possono creare ferite psicologiche ed emotive difficili da guarire. L’abuso, l’infedeltà continuata o anche l’indifferenza possono causare gravi danni all’autostima che non solo ci limiteranno di fronte alle relazioni future, ma richiederanno anche un lavoro personale per guarire.

Come riconoscere le bandierine rosse in una relazione?

5 segni di possibile violenza negli appuntamenti tra adolescenti.
Il disagio e l’insoddisfazione in una relazione sono le prime “bandierine rosse”.

Identificarle in tempo potrebbe non essere facile. Vediamo quali aspetti dovremmo considerare per riconoscerle e agire di conseguenza.

Dobbiamo rinunciare alla nostra essenza

Da quando conosciamo questa persona, abbiamo iniziato ad abbandonare i nostri hobby, interessi e passioni per adattarci ai suoi. Abbiamo dovuto modificare i nostri ideali o rinunciare ad aspetti per noi importanti. Alla fine, siamo stati costretti a travestirci per adattarci all’altro.

Ci isoliamo socialmente

Abbiamo smesso di frequentare i nostri parenti, gli amici e i conoscenti; la nostra vita si riduce, sempre di più, alla coppia. Potremmo sentire che lo stiamo facendo volontariamente, ma è più probabile che sia dovuto a una sottile manipolazione.

Forse ci isoliamo dagli altri per evitare malumori o atteggiamenti ostili o indifferenti da parte del nostro partner che nascono quando decidiamo di socializzare.

Ci sentiamo invalidati, maltrattati o insoddisfatti

Ricordate: le nostre emozioni sono sempre valide e abbiamo il diritto di sentirle, esprimerle e ricevere empatia dal nostro partner. Se ci accusa di essere drammatici, esagerati o pazzi quando esprimiamo dispiacere o disaccordo, siamo di fronte a un’importante bandierina rossa.

Ma anche se questo non è così chiaro e visibile, è sufficiente sentirsi insoddisfatti della relazione. Analizzare ciò che ci accade è il primo passo per prenderci cura di noi stessi.

Teniamo nascosti agli altri aspetti della nostra relazione

I nostri cari ci conoscono profondamente e ci amano; per questo motivo non esitano ad avvisarci quando percepiscono che qualcosa non va. Se sentite la necessità di nascondere aspetti della relazione ai vostri cari per paura che vi critichino o vi spingano a lasciare il partner, non ignoratelo.

Vediamo il futuro con apprensione invece che con gioia

Alla fine, tra tutte le red flags, una delle più significative è percepire il futuro in coppia con paura, tristezza o disperazione. Costruire una vita in comune deve darci speranza e tranquillità, deve farci sentire che siamo nel posto giusto. Se vediamo il futuro come una continua lotta o con rassegnazione, è chiaro che qualcosa non va.

Le “red flags” ci aiutano a partire bene

Quando rileviamo una red flag, il nostro primo impulso è cercare di risolvere. Pensiamo che il divario non sia così grande da colmare, che sia possibile avvicinarsi alle posizioni dell’altro o che non si debba essere così esigenti. Quindi andiamo avanti finché la situazione non diventa insostenibile.

Tuttavia, quando si tratta di aspetti non negoziabili, la decisione migliore è interrompere la relazione, poiché l’incompatibilità, prima o poi ci porta all’infelicità.

This might interest you...
Affinità sessuale: tutto quello che c’è da sapere
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Affinità sessuale: tutto quello che c’è da sapere

L'affinità sessuale è l'insieme di convinzioni, valori, esigenze e desideri in merito ai rapporti sessuali condivisi da due persone.



  • Meyer, J. P., & Pepper, S. (1977). Need compatibility and marital adjustment in young married couples. Journal of Personality and Social Psychology35(5), 331.
  • Fernández, C., Pérez, M., & Hidalgo, N. (2020). Estrés postraumático complejo en mujeres supervivientes de violencia de género: un objetivo para la intervención psicosocial. ENCUENTROS, 137.
  • Crawford, D. W., Houts, R. M., Huston, T. L., & George, L. J. (2002). Compatibility, leisure, and satisfaction in marital relationships. Journal of Marriage and Family64(2), 433-449.