Ricetta per tamales caserecci

· 15 giugno 2018

Vi invitiamo a scoprire un piatto che si distingue per la combinazione di nutrienti e ingredienti particolari. Scoprite la ricetta per preparare tamales caserecci.

La prima cosa da sapere al momento di preparare dei gustosissimi tamales caserecci è riconoscere che questo piatto risulterà sempre buono, qualunque siano gli ingredienti principali. E no, non è un trucco di cucina.

tamales non appartengono a un solo paese o regione. Oltretutto, questa ricetta presenta diverse somiglianze con altri piatti.

In Venezuela si conoscono con il nome di “hallacas” e sono composti da tre tipi diversi di spezzatino. In Colombia, Perù, Bolivia e Messico, mantengono il nome ma gli ingredienti, la cottura e i contorni cambiano  completamente.

Oggi unifichiamo tutti i criteri e vi presentiamo la miglior ricetta per creare tamales caserecci e accedere al vasto mondo della loro preparazione.

Ebbene, di cosa si tratta? Di un impasto a base di pasta di mais ripieno di carne, verdure e salsa per condire. Tutto avvolto per la cottura in una foglia, sia essa di banano o di un’altra pianta resistente, che copre i tamales.

Ricordate, l’attrattiva di questo piatto risiede nel gusto degli ingredienti, che sono diversi. Ciononostante, bisogna essere abbastanza abili al momento di cucinare e mescolare tutto. Seguite questa ricetta e vedrete che il risultato varrà le aspettative.

Ricetta di tamales caserecci

Tamales fatti in casa

Riguardo il tamal, la vostra attenzione si deve concentrare sulla cottura e miscela degli ingredienti. Perché? Semplicemente perché questo è il segreto di questa ricetta. Il sapore che acquisiscono mescolandosi con la deliziosa farina di mais.

Tuttavia, potreste a ragione dubitare dell’apporto nutritivo e dell’eccesso di carboidrati che sicuramente caratterizzano i tamales casarecci, ma come già abbiamo sottolineato, il segreto sta nelle porzioni.

Senza dimenticare, chiaramente, che ogni organismo assimila in maniera differente. Certo è che la farina di mais contiene carboidrati, ma ciò non significa che per voi sia un male. Essa è ricca anche di proteine, vitamine, minerali, amminoacidi e antiossidanti.

Leggete anche: Cucinare le verdure in maniera appetitosa.

Ingredienti

  • 2 cipolle (150 g)
  • 1 pizzico di sale (25 g)
  • 4 tazze di acqua (440 ml)
  • 3 peperoncini (15 g)
  • 1 spicchio di aglio pelato (6 g)
  • 1 chilo di farina di mais
  • 10 foglie di banano (500 g)
  • 2 tazze e 1/2 di margarina (250 g)
  • 5 pomodori verdi grandi (500 g)
  • 2 tazze di brodo di pollo (220 ml)
  • 3 petti di pollo disossati (550 g)
  • 4 cucchiai di olio di girasole (90 ml)
  • 1 cucchiaio di lievito (25 g)
Tamales

Preparazione

  1. Prima di tagliare o dedicarvi alla cottura degli altri ingredienti, preparate l’impasto.
  2. Riempite una ciotola con tre tazze di acqua e il sale. Aggiungete un po’ alla volta la farina di mais e mescolate con le mani, fino ad eliminare i grumi.
  3. Importante: l’impasto deve risultare abbastanza morbido da poterlo modellare con il ripieno.
  4. Se la quantità di acqua non fosse sufficiente, aggiungetene ancora fino ad ottenere la consistenza ideale.
  5. Una volta raggiunta la consistenza necessaria, è il momento di condire. Usate il brodo di pollo unito al lievito e mescolate bene il tutto.
  6. Per la salsa, riempite una pentola di acqua e cucinate a fuoco medio i pomodori, l’aglio e la cipolla per 10 minuti.
  7. Una volta terminata la cottura, scolateli e frullateli fino a ridurli ad una crema.
  8. Scaldate l’olio in una pentola a fuoco medio e incorporate la salsa, cucinandola per 5 minuti, mescolando costantemente.
  9. Prendete una foglia di banano, disponetevi due grandi cucchiaiate di impasto, stendetele bene, e versatevi un cucchiaio di salsa e uno di pollo.
  10. Ripetete l’operazione fino a terminare tutto l’impasto.
  11. Per ogni tamal, assicuratevi che siano ben avvolti affinché no si disfino.

Per concludere, portate un pentola piena di acqua ad ebollizione e incorporate i tamales. Devono cuocere bene. Il procedimento richiede all’incirca 50 minuti.

Guarda anche