5 grandi rimedi antinfiammatori a base di curcuma

· 24 giugno 2018
Grazie al suo apporto di curcumina e all'azione di quest'ultima, la curcuma può essere un ingrediente perfetto per creare diversi rimedi antinfiammatori naturali tanto per uso topico, quanto per consumo orale.

Fra i rimedi antinfiammatori più efficaci e popolari, vi è la curcuma. Questa pianta medicinale si distingue per i suoi incredibili benefici quando si tratta di ridurre le infiammazioni, proteggerci dai radicali liberi e depurare le tossine che si accumulano nell’organismo.

Scoprite in questo articolo 5 grandi rimedi antinfiammatori a base di curcuma. In questi, la curcuma viene combinata con altri ingredienti medicinali, come il cocco, la cannella, l’olio d’oliva e il pepe nero. Scopriteli e lasciatevi sorprendere dal loro delizioso sapore!

5 rimedi antinfiammatori a base di curcuma

La curcuma (Curcuma longa) è una pianta medicinale con delle proprietà antinfiammatorie molto potenti. Ha particolare rilievo anche per le sue proprietà antiossidanti e per la sua capacità di migliorare il funzionamento del fegato. Inoltre, appartiene alla stessa famiglia dello zenzero, un’altra spezia dai grandi benefici curativi.

Grazie a queste proprietà, la curcuma è una spezia molto salutare che può essere aggiunta a qualsiasi tipo di ricetta. Tuttavia, in questo articolo condivideremo con voi alcuni rimedi specifici per incorporarla nella dieta in modi diversi.

1. Latte d’oro

Diventa sempre più popolare il latte d’oro, una bevanda vegetale che prepariamo con latte di cocco e curcuma. Di fatto, è un’alternativa eccellente rispetto al latte di mucca, molto più disintossicante e facile da digerire.

Inoltre, può essere anche un’opzione migliore del caffè per ottenere energia. Come ultima cosa, ci apporta una grande quantità di minerali e ci aiuta a rafforzare il sistema immunitario.

Ingredienti

  • 1 bicchiere di latte di cocco (200 ml)
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere (4 g)
  • Miele o stevia (a piacimento)

Preparazione

  • Per preparare il latte d’oro, non dobbiamo far altro che bollire il latte di cocco con la curcuma per 5 minuti.
  • Dopodiché, addolciremo a piacimento e berremo.
Curcuma e latte

2. Infusione aromatica

La curcuma può essere uno degli ingredienti chiave quando si tratta di preparare un’infusione aromatica con proprietà digestive.

Se la beviamo calda, ci conforta e ci rilassa, mentre da fredda può essere una bevanda rinfrescante e deliziosa per essere consumata nel corso della giornata.

Ingredienti

  • 4 bicchieri d’acqua (1 litro)
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere (4 g)
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere (4 g)
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere (4 g)
  • 1 cucchiaino di semi di anice (4 g)
  • 1 cucchiaino di semi di cardamomo (5 g)

Preparazione

  • Per iniziare, metteremo a bollire l’acqua e aggiungeremo i semi di anice e di cardamomo.
  • Lasceremo bollire per 10 minuti.
  • A seguire, spegneremo il fuoco e aggiungeremo la curcuma, la cannella e lo zenzero in polvere.
  • Copriremo la pentola e lasceremo riposare 10 minuti.
  • Per ultima cosa, addolciremo a piacimento, se lo desideriamo, e berremo.

3. Rimedio con olio d’oliva e pepe nero

Una ricerca condotta nel 2014 ha dimostrato che, se mescoliamo la curcuma con il pepe nero, la piperina presente in questa spezia migliora l’assorbimento della curcumina.

Inoltre, se vi si aggiunge un grasso sano, come può essere l’olio d’oliva, otterremo un rimedio antinfiammatorio molto più potente. Possiamo preparare questo rimedio a casa oppure comprare degli integratori che contengano già questi tre ingredienti.

Ingredienti

  • 8 cucchiai di curcuma in polvere (80 g)
  • 4 cucchiai di pepe nero in polvere (40 g)
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva di prima spremitura a freddo (60 ml)

Preparazione e assunzione

  • Mescoleremo i tre ingredienti e li conserveremo in un recipiente a chiusura ermetica.
  • Ne prenderemo 1 cucchiaio al giorno a digiuno.

4. Colorante alimentare

Gran parte delle proprietà medicinali di questa spezia sono dovuti alla curcumina, che è il pigmento giallo presente nel rizoma. Per questo motivo, la curcuma può essere un sostituto dello zafferano come colorante alimentare naturale. Inoltre, con poche quantità riusciamo già a dare colore agli alimenti.

Possiamo usare la curcuma come colorante alimentare in qualsiasi tipo di ricetta, tanto dolce quanto salata. Di fatto, è ideale in stufati, risi, zuppe e creme. Inoltre, possiamo aggiungerlo anche a budini, creme pasticcere, frullati, gelati e pandispagna.

Riso con curcuma

5. Lozione topica

La curcuma risulta anche molto benefica sotto forma di rimedio antinfiammatorio e analgesico per uso topico. Tuttavia, dobbiamo tenere in conto che potrebbe lasciarci la pelle gialla per qualche ora. Per favorirne l’applicazione, possiamo preparare una lozione con olio di cocco e aloe vera.

Ingredienti

  • 6 cucchiai di olio di cocco (90 ml)
  • 3 cucchiai di gel d’aloe vera (45 g)
  • 3 cucchiai di curcuma in polvere (30 g)

Preparazione

  • Mescoleremo gli ingredienti e li metteremo da parte in un recipiente con chiusura ermetica.
  • Li applicheremo sulla pelle come una lozione.
  • In caso di infiammazione e dolore, ripeteremo tante volte quante necessarie. 
Guarda anche