Rimedi casalinghi per l’infiammazione dello stomaco

27 aprile 2015
Per prevenire l'infiammazione addominale è molto importante modificare le abitudini alimentari. Una buona alimentazione deve includere alimenti ricchi di fibre che favoriscono la digestione.

L’infiammazione a livello dello stomaco è un problema piuttosto comune, soprattutto nelle donne, conseguenza di una scorretta combinazione di alimenti, di pasti troppo abbondanti, dello stress, di problemi di digestione, del ciclo mestruale o della stitichezza. Questo fastidioso problema fa apparire il ventre più gonfio e può essere accompagnato anche da altri fastidiosi sintomi quali gas intestinali e dolore addominale.

Per prevenire l’infiammazione addominale, è molto importante cambiare certe abitudini alimentari ed evitare il consumo di alimenti che causano irritazione. Tuttavia, è inevitabile soffrire di infiammazione addominale prima o poi, per questo ci sono alcuni semplici rimedi casalinghi che possono aiutarvi a ridurre questo problema in modo del tutto naturale.

Alimenti ricchi di antiossidanti

Gli alimenti ricchi di antiossidanti sono fondamentali per combattere l’infiammazione addominale e sfoggiare un ventre piatto. Alimenti di questo tipo apportano molti benefici per la salute ed è molto importante includerli nella dieta di tutti i giorni. Si raccomanda di consumare dalle 2 alle 4 porzioni al giorno di alimenti antiossidanti come mirtilli rossi, mele, cipolle, aglio e sedano, tra i tanti.

Alimenti ricchi di fibra

Fibra

Una buona alimentazione deve includere anche alimenti ricchi di fibra perché aiutano a migliorare la digestione e apportano benefici come il fatto di avere un ventre più piatto. Se ultimamente avete problemi di infiammazione a livello dello stomaco, aumentate il consumo di alimenti ricchi di fibra per combatterli. Tra i tanti alimenti potete optare per frutta e verdura, cereali integrali, farina integrale e riso.

Chiodi di garofano

La tintura di chiodi di garofano è particolarmente consigliata quando l’infiammazione allo stomaco è cronica. In questo caso, si raccomanda di consumare 20 gocce di tintura di chiodi di garofano in mezzo bicchiere d’acqua tutte le mattine a digiuno. Questo rimedio vi aiuterà a combattere i gas o la flatulenza, sintomi molto comuni quando si soffre di infiammazione allo stomaco.

Acqua e limone

Acqua-e-limone

Il limone ha proprietà alcaline che aiutano a neutralizzare l’acidità di stomaco e ad evitare molti problemi di salute. Nel caso in cui anche voi soffriate di infiammazione allo stomaco, vi consigliamo di bere un bicchiere di acqua tiepida con limone a digiuno tutti i giorni.

Cannella

La cannella è una spezia molto famosa in tutto il mondo, utilizzata fin dall’antichità per trattare e prevenire l’infiammazione allo stomaco. Un infuso di cannella è ideale per contrastare il dolore addominale, migliorare la digestione e ridurre la fastidiosa infiammazione che colpisce questa parte del corpo. Per preparare l’infuso, basta semplicemente mescolare un cucchiaino di cannella in polvere in una tazza d’acqua, lasciare riposare per 15 minuti e poi dolcificare con miele d’api.

Altre spezie

Finocchio

Le spezie come il finocchio, il cumino e l’origano sono ottime per combattere l’infiammazione allo stomaco e i gas intestinali. Il finocchio è una spezia che si contraddistingue per le sue proprietà antisettiche e la sua efficacia contro diarrea e gas di stomaco. D’altra parte, il cumino ha effetti calmanti e diuretici, quindi è consigliato per combattere la ritenzione di liquidi e le infiammazioni. Infine, l’origano favorisce la digestione, è diuretico e fa molto bene alla salute del fegato.

Infusi di piante medicinali

Gli infusi di erbe o tisane sono conosciuti per le loro proprietà digestive e diuretiche che aiutano a depurare l’organismo e a combattere i fastidiosi problemi di infiammazione addominale. Bere due o tre tazze di infuso al giorno può essere un buon modo per trattare e prevenire l’infiammazione a livello dello stomaco, così come altri problemi di digestione. Tra gli infusi consigliati consigliamo: camomilla, zenzero, menta, menta piperita, salvia, origano e basilico.

Ridurre il consumo di sale

Sale

Anche se non si tratta di un rimedio, è molto importante tenere presente questo consiglio perché aiuta a combattere e prevenire l’infiammazione dello stomaco. Consumare sale o iodio in eccesso contribuisce ad aumentare la fastidiosa sensazione di gonfiore, in quanto può provocare ritenzione idrica.

Succo per ridurre l’infiammazione dello stomaco

Questo potente succo è ideale per combattere la fastidiosa infiammazione dello stomaco perché combina alimenti diuretici e depurativi che vi aiuteranno ad evitare la ritenzione idrica e a favorire allo stesso tempo la buona digestione.

Ingredienti

  • 1 fetta di ananas
  • 1 cucchiaio di semi di lino
  • Il succo di un limone
  • 1 bicchiere di acqua pura
  • 1 po’ di miele

Come si prepara?

Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore, azionatelo per qualche minuto. Il vostro succo è pronto, bevetelo a digiuno, 30 minuti prima di fare colazione.

Guarda anche