6 efficaci rimedi per eliminare le verruche

Grazie all'effetto antivirale e antinfiammatorio del suo gel, l'aloe vera ci può aiutare ad eliminare le verruche e a migliorare l'aspetto della pelle

Le verruche sono piccole protuberanze causate dal virus del papilloma umano (HPV), di cui esistono numerosi tipi.

La sua presenza nel corpo stimola l’anormale crescita delle cellule e, poco a poco, crea delle alterazioni benigne e indolori che, però, possono essere altamente contagiose.

Anche se non provocano gravi danni alla salute, la comparsa delle verruche indica che il sistema immunitario non è abbastanza forte da sconfiggere i virus.


Tuttavia, ci sono alcuni rimedi del tutto naturali che, grazie alle proprietà dei loro ingredienti, sono in grado di limitare la propagazione dei microorganismi e, allo stesso tempo, di eliminare le imperfezioni della pelle.

In questo articolo vi parleremo dei sei migliori rimedi naturali per dire addio alle verruche: prendete nota e non esitate a provarli!

1. Olio di ricino e bicarbonato di sodio

La combinazione di olio di ricino e bicarbonato di sodio rappresenta un prodotto antimicrobico e antivirale che elimina con facilità le verruche.

L’applicazione diretta di questo unguento limita l’infezione e ne evita la proliferazione in altre parti del corpo.

Anche se non è in grado di eliminare subito l’escrescenza, è comunque una buona opzione per accelerare il processo di guarigione della pelle.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di bicarbonato di sodio (circa 10 g)
  • Due cucchiai di olio di ricino (30 g circa)

Preparazione e applicazione

  • Mescolare i due ingredienti e applicare direttamente sulle verruche con un leggero massaggio.
  • Lasciar agire per mezz’ora e poi risciacquare.
  • Ripetere il trattamento tutti i giorni fino a completa scomparsa delle verruche.

Leggete anche: Olio di ricino: 8 incredibili benefici per la salute e la bellezza

2. Succo di cipolla e limone

Gli acidi naturalmente presenti nella cipolla, così come i suoi composti solforati, regolano il pH naturale della pelle e ne favoriscono la guarigione, eliminando le verruche.

Tali proprietà si uniscono a quelle della vitamina C del limone e ne potenziano le proprietà antivirali e antibatteriche per un miglior risultato.

Ingredienti

  • Tre cucchiai di succo di cipolla (circa 30 ml)
  • Un cucchiaio di succo di limone (10 ml circa)

Preparazione e applicazione

  • Mescolare il succo naturale di cipolla con quello del limone fresco e applicare direttamente sulle verruche, con l’aiuto di un batuffolo di cotone.
  • Ripetere l’operazione tre volte al giorno
  • In alternativa, si può anche applicare il batuffolo imbevuto, a mo’ di impacco, con una fasciatura e lasciar agire per tutta la notte.

3. Aloe vera e miele

Tra i molteplici benefici che il gel di aloe vera apporta alla pelle vi è l’azione riparatrice contro le verruche causate dal HPV.

Il suo effetto antivirale, idratante e antinfiammatorio aiuta ad eliminare queste piccole escrescenze e a migliorare l’aspetto della pelle.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di gel di aloe vera (circa 15 g)
  • Un cucchiaio di miele (25 g circa)

Preparazione e applicazione

  • Mescolare i due ingredienti in una ciotola fino ad ottenere una crema densa.
  • Con l’aiuto di un batuffolo di cotone inumidito, applicare sulle verruche, frizionando leggermente.
  • Lasciar asciugare e ripetere il trattamento tre volte al giorno.

4. Aspirina e limone

La crema elaborata con aspirina e limone apporta diversi benefici utili contro l’antiestetica comparsa delle verruche che possono svilupparsi in diverse aree del corpo.

Entrambi gli ingredienti favoriscono l’eliminazione delle cellule morte e svolgono un effetto antimicrobico e antivirale.

Ingredienti

  • Un paio di aspirine
  • Due cucchiai di succo di limone (20 g circa)

Preparazione e applicazione

  • Pestare le aspirine per ridurle in polvere e mescolarle al succo di limone.
  • Dopo aver elaborato una crema, frizionarla sulle aree interessate.
  • Lasciar agire mezz’ora e sciacquare.
  • Ripetere il trattamento tutti i giorni una volta al giorno fino a completa scomparsa delle verruche.

5. Olio di vitamina E

L’effetto antiossidante e riparatore dell’olio di vitamina E rende questo prodotto un ottimo rimedio contra le escrescenze provocate dall’infezione da HPV.

Quest’olio, infatti, penetra con facilità nella pelle e ammorbidisce le verruche, facilitandone la rimozione.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di olio di vitamina E (circa 15 g)
  • Mezzo cucchiaino di succo di limone (2 ml circa) (facoltativo)

Preparazione e applicazione

  • Impregnare un batuffolo di cotone con l’olio di vitamina E e frizionare sulle verruche.
  • Per ottenere un risultato migliore, si può aggiungere mezzo cucchiaino di succo di limone all’olio.
  • Coprire con un cerotto e lasciar agire per tutta la notte.
  • Ripetere il trattamento ogni sera, fino a completa scomparsa delle verruche.

Vi consigliamo di leggere anche: Schiarire gomiti e ginocchia con una crema a base di latte e vitamina E

6. Radice di liquirizia

La radice di liquirizia possiede proprietà antinfiammatorie che riducono le dimensioni delle verruche e restituiscono un aspetto più sano alla pelle.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di radice di liquirizia grattugiata (circa 10 g)
  • Un cucchiaino di olio di oliva (5 g circa)

Preparazione e applicazione

  • Mescolare i due ingredienti e applicare l’unguento sulle verruche, frizionando durante alcuni minuti.
  • Lasciar agire mezz’ora e sciacquare.
  • Ripetere il trattamento tutti i giorni per una volta al giorno.

Non dimenticate che questi trattamenti, essendo naturali, non danno risultati immediati: è necessaria, quindi, un po’ di pazienza e molta costanza nella loro applicazione per poter notare dei giovamenti.

Seguite i consigli che abbiamo dato per ciascuno di questi rimedi e uniteli ad un’alimentazione adeguata, volta al rafforzamento delle difese immunitarie.