Infezioni del tratto urinario e rimedi fatti in casa

· 20 novembre 2014
L'olio e il latte di cocco sono degli antibatterici molto efficaci, che possono aiutare a eliminare i batteri, come l'E.coli, che favorisce la comparsa delle infezioni delle vie urinarie.

Le infezioni del tratto urinario sono più frequenti nelle donne adulte piuttosto che negli uomini dato che la loro uretra è più corta. I sintomi sono bruciore durante la minzione, aumento della frequenza nel bisogno di andare in bagno, sensazione di vescica piena e colore torbido dell’urina.

Scopriamo in questo articolo alcuni rimedi fatti in casa per le infezioni del tratto urinario leggendo questo articolo.

Cause e sintomi delle infezioni del tratto urinario

Le infezioni del tratto urinario si dividono in due tipi: vie urinarie superiori (colpiscono i reni e gli ureteri) e vie urinarie inferiori (colpiscono l’uretra e la vescica). Entrambe possono essere causate dagli stessi fattori, ma la differenza risiede nella durata del trattamento.

Alcune delle cause delle infezioni urinarie sono: scarsa igiene, cambiamenti ormonali, stitichezza, gravidanza, diabete, infiammazione della prostata negli uomini, trattenere troppo a lungo il bisogno di andare urinare, stare seduti molte ore senza muoversi, batteri come l’Escherichia Coli, funghi, virus e parassiti.

Infezioni del tratto urinario

I sintomi tipici delle infezioni urinarie sono:

  • forte dolore e bruciore durante la minzione
  • brividi
  • dolore nella parte bassa della schiena
  • febbre
  • urina torbida, spumosa o dall’odore pungente
  • stimoli improvvisi o frequenti a urinare
  • sensazione di vescica piena
  • minzione con scarsa quantità di urina

Rimedi naturali per le infezioni del tratto urinario

  • Preparate una miscela unendo 125 ml di acqua a ¼ di cucchiaio di bicarbonato di sodio. Bevete due bicchieri d’acqua e poi questa miscela.
  • Bevete grandi quantità di succo di mirtilli ogni giorno per impedire che i batteri aderiscano alle pareti del tratto urinario e per espellere più velocemente l’urina.
Ciotola di mirtilli

  • Assumete due cucchiai di olio di cocco puro e non raffinato ogni giorno. In aggiunta, bevete un bicchiere d’acqua o di latte di cocco a digiuno e un altro prima di andare a dormire. Serve a uccidere il batterio E. Coli, resistente agli antibiotici.
  • Gli asparagi depurano le vie urinarie in modo eccellente e aiutano a curare le infezioni delle vie urinarie Non vi preoccupate se il colore dell’urina cambia leggermente mangiando questa verdura, perché è normale.
  • Sbucciate due spicchi d’aglio e schiacciateli. Aggiungete una tazza d’acqua tiepida e lasciate riposare per cinque minuti. Ripetete questo trattamento tre volte al giorno fino a che i sintomi non scompaiono. L’aglio uccide i batteri del tratto urinario.

Leggete anche: Come preparare l’aglio per usi medicinali

Spicchi d'aglio

  • Sciogliete due cucchiai di aceto di mele in un litro d’acqua e bevete a piccoli sorsi durante tutto l’arco della giornata. È perfetto per chi soffre di cistite.

Potrebbe interessarvi anche: Trattare la cistite con rimedi naturali

  • Tagliate una cipolla in quattro parti e mettetela in mezzo litro d’acqua che farete bollire per venti minuti. Togliete dal fuoco e lasciate riposare otto ore (anche tutta la notte). Filtrate e bevete questo brodo. La cipolla è diuretica e antibatterica.

Altri rimedi naturali per le infezioni del tratto urinario

  • Mangiate diverse fette di cocomero al giorno poiché serve per pulire e rinfrescare i reni. È un buon metodo per prevenire le infezioni delle vie urinarie se siete soggetti a soffrirne.
  • Frullate due gambi di sedano con le foglie in tre litri d’acqua. Aggiungete due fette d’ananas e una tazza di camomilla. Mescolate tutto e bevete a digiuno.
  • Preparate un infuso con due cucchiai di basilico per tazza d’acqua, lasciando riposare dieci minuti e bevendo due volte al giorno per 48 ore.
Pianta di basilico

  • Preparate un succo a base di due tazze di mirtilli freschi, mezza tazza di ciliegie senza gambo e una fetta di anguria, quindi frullate il tutto. Bevete immediatamente, meglio se a digiuno, e ripetete ogni giorno fino a completa guarigione.
  • Bevete un frullato fatto con una banana e una mela due volte al giorno per una settimana.
  • Riscaldate il basso ventre con un impacco o con una bottiglia calda. Fa bene anche fare un bagno per alleviare i sintomi e far sì che il sangue circoli meglio nella zona. Si sconsiglia alle donne incinte perché può provocare un concepimento spontaneo.

Infiammazione al basso ventre

Bere a sufficienza per prevenire le infezioni del tratto urinario

  • Bevete un bicchiere di acqua di cocco verde per pulire le vie urinarie. In seguito tritate uno spicchio d’aglio e mezza cipolla da mangiare a crudo. Questa combinazione è ideale per migliorare lo stato dell’infezione.
  • In una tazza d’acqua bollente versate un cucchiaio di semi di sedano. Coprite e lasciate raffreddare per dieci minuti. Bevete tre volte al giorno.
  • In un litro d’acqua fate bollire quattro cucchiai di timo, quattro di coda cavallina, quattro di calendula e quattro di semi di lino. Lasciate dieci minuti e togliete dal fuoco. Chiudete e aspettate quindici minuti. Filtrate e fate dei bagni seduti una o due volte al giorno. Possiede effetti disinfettanti e calmanti.
  • Fate bollire 20 grammi di orzo in un litro d’acqua e, una volta in ebollizione, versate 20 grammi di ginepro, lasciandolo sul fuoco per un minuto. Lasciate riposare coprendo il contenitore per quindici minuti, filtrate e bevetene tre tazze al giorno.

Consigli sulle infezioni urinarie

  • Non trattenete lo stimolo di urinare, perché ciò favorisce il ristagno dei liquidi, l’infiammazione e la dilatazione della vescica, creando un ambiente adatto alla proliferazione dei batteri.
  • Bevete molti liquidi per eliminare i batteri e per far sì che non si riproducano. Si consiglia di farlo due volte al giorno o fino a che l’urina non sia trasparente.
  • Assumete alimenti contenenti molta vitamina C, come gli agrumi, per acidificare l’urina ed evitare che si formino dei batteri.
  • Mantenete una buona igiene intima, soprattutto nel caso delle donne, per impedire che i batteri “entrino” di nuovo nell’organismo.
  • Utilizzate assorbenti invece dei tamponi.
  • Evitate le bibite alcoliche perché irritano le vie urinarie e peggiorano il quadro clinico quando è presente un’infezione.
Guarda anche