Rimedi naturali per combattere la gastrite

· 15 luglio 2018
Nel caso si soffra di gastrite, è consigliabile evitare una serie di alimenti che possono aggravare la malattia e i suoi sintomi. Inoltre, ci sono alcuni ingredienti naturali che possono aiutarci a calmarli

La gastrite è un’infiammazione che colpisce il rivestimento dello stomaco e i cui sintomi più comuni possono includere dolore addominale superiore, nausea e indigestione. A seconda del tipo di gastrite di cui si soffre, è possibile ricevere un trattamento che ci aiuti a liberarcene.

Possiamo anche trattare la gastrite con metodi casalinghi, sebbene sia necessario ricordare che, se interrompiamo il trattamento o se non ci prendiamo cura di questa patologia, possiamo presentare ulcere e persino soffrire di cancro allo stomaco.

Tipi di gastrite

  • Gastrite acuta: la gastrite acuta può causare dolore e gonfiore allo stomaco, ma di solito non dura a lungo, e generalmente passa dopo alcuni giorni.
  • Gastrite cronica: la gastrite cronica dura per un lungo periodo di tempo. Una persona può soffrire di gastrite cronica e non rendersene conto, perché i sintomi sono “lievi” e non gravi.

Quali sono i sintomi della gastrite?

I sintomi della gastrite acuta e cronica sono abbastanza simili:

  • Crampi addominali
  • Vomito e nausea
  • Eruttazione
  • Perdita di peso
  • Perdita di appetito
  • Indigestione
  • Feci nere
  • Sensazione di pienezza nella zona addominale dopo aver mangiato

Quali sono le cause della gastrite?

La causa principale della gastrite è l’infiammazione del rivestimento dello stomaco.

Ce ne sono però altre che scatenano la gastrite acuta:

  • Farmaci in eccesso, ad esempio farmaci anti-infiammatori
  • Infezioni batteriche
  • Assunzione eccessiva di alcool
  • Malattie dell’apparato digerente, come il morbo di Crohn o la colite
  • Insufficienza renale

Tra le cause delle gastriti croniche, ci sono:

  • Uso prolungato di farmaci
  • Consumo eccessivo di alcol (alcolismo)
  • Infezione batterica
  • Insufficienza renale
  • Sistema immunitario indebolito per via di un’infezione virale
  • Reflusso della bile
  • Stress cronico grave

Per prevenire entrambi i tipi di gastrite è fondamentale evitare un consumo eccessivo di alcol, smettere di fumare e bere molta acqua naturale. Inoltre, dobbiamo imparare a controllare i nostri livelli di stress e limitare l’uso di farmaci antinfiammatori e analgesici.

Rimedi naturali per combattere la gastrite

1. Zenzero per trattare i problemi di stomaco

Possiamo assumerlo in infusione o come condimento o ingrediente delle nostre ricette. È importante conoscere le proprietà curative che ci fornisce questa pianta miracolosa per la nostra salute, soprattutto per combattere la gastrite.

Zenzero per combattere la gastrite

  • Lo zenzero è anti-infiammatorio.
  • È antibatterico, quindi aiuta a eliminare l’Helicobacter pylori, il quale causa molti disturbi e sintomi di questa patologia.
  • Aiuta a neutralizzare la produzione eccessiva di acido dello stomaco. Questo è molto utile, poiché previene le ulcere gastriche.
  • Rafforza il nostro sistema immunitario.
  • Stimola il processo digestivo, apportando benefici nelle funzioni dello stomaco.

2. Gelatina non aromatizzata

Prendere una tazza di gelatina non aromatizzata a digiuno aiuta a combattere l’acidità e il disagio da essa causato. Mangiare gelatina solida allevia anche il bruciore di stomaco.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di gelatina non aromatizzata (30 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete i 2 cucchiai di gelatina non aromatizzata in una tazza d’acqua e mescolate bene.
  • Bevete la miscela due o tre volte al giorno, per ottimizzare la sua efficacia.

3. Frullato al prezzemolo

I sintomi di questa condizione diminuiranno a poco a poco grazie a questo rimedio. Il prezzemolo contiene potassio, calcio e fosforo, oltre ad essere un ottimo diuretico e un metodo efficace per alleviare vari disturbi di stomaco.

Frullato di prezzemolo

Ingredienti

  • 2 rametti di prezzemolo fresco
  • 2 tazze di acqua (500 ml)
  • 3 cubetti di ghiaccio

Preparazione

  • Mettete i 2 rametti di prezzemolo in un frullatore insieme alle tazze d’acqua e ai cubetti di ghiaccio.
  • Frullate per 3 o 4 minuti, finché non avrete una miscela omogenea.
  • Senza filtrarlo, versate il tutto in un bicchiere e bevete.

Anche in questo caso, per una migliore efficacia, si consiglia di assumerne 2 o 3 bicchieri al giorno.

4. Miele 

Mangiare il miele aiuta a ridurre l’acidità di stomaco, poiché le pareti guariscono naturalmente. Ha un effetto curativo sulle ulcere gastriche. Inoltre, aiuta anche nell’eliminazione dei microrganismi patogeni che causano questa malattia.

Modalità impiego

  • Prendete 1 cucchiaio di miele (25 g) a stomaco vuoto.

Quando è il caso di andare dal dottore?

Anche se di solito non si presentano complicazioni importanti, è importante che chiediate un appuntamento con il medico se presentate:

  • Dolore persistente nella parte superiore della pancia o nell’addome
  • Feci nere
  • Vomito con sangue.
Guarda anche