5 frullati naturali per alleviare le ulcere gastriche

3 aprile 2016
Oltre ad includere nella nostra alimentazione questi frullati naturali, è importante seguire una dieta priva di grassi ed evitare gli alimenti di difficile digestione per non peggiorare la nostra condizione.

Le ulcere gastriche o duodenali sono una lesione o erosione della membrana che ricopre lo stomaco

Nonostante lo stomaco si protegga dalle sue stesse secrezioni, soffrire di qualche lesione permette agli acidi e agli enzimi di alterare i tessuti causando un buco nella parete del duodeno.

Questa condizione può manifestarsi per varie cause e i sintomi sono diversi a seconda dell’area in cui si sviluppa e dell’età del paziente.

Ad esempio, le ulcere peptiche non presentano alcun sintomo e la maggior parte dei pazienti non si accorge del problema. Al contrario, le ulcere duodenali provocano dolore e bruciore costanti che portano a cercare un trattamento adeguato.

Per fortuna, non è sempre necessario ricorrere a rimedi farmacologici per controllare i disturbi che esse causano all’organismo.

Preparando alcuni frullati naturali dalle proprietà calmanti e digestive, si può accelerare il processo di recupero. Scopriamoli insieme!

1. Frullato di cavolo verde e sedano

succo cavolo verde e sedano

Il cavolo verde è uno degli alimenti che più può aiutare nella cura dei diversi tipi di ulcere. Il suo contenuto di clorofilla, fibra e antiossidanti, aiuta a far recuperare il tessuto e promuove l’eliminazione delle sostanze in eccesso che si accumulano nello stomaco.

Ingredienti

  • ½ cavolo verde
  • 1 gambo di sedano
  • 2 bicchieri d’acqua (400 ml)

Preparazione

  • Lavate e tagliate a pezzi il cavolo verde.
  • Tagliate il sedano allo stesso modo.
  • Mettete il tutto nel frullatore insieme ai due bicchieri d’acqua e frullate per circa un paio di minuti.
  • Bevete senza filtrare.

Modalità di consumo

Bere un bicchiere di questo frullato fino a cinque volte al giorno, distribuendo nel seguente modo:

  • Un bicchiere a metà mattina.
  • Un bicchiere a pranzo.
  • Un bicchiere nel pomeriggio.
  • Un bicchiere a cena.
  • Un bicchiere due ore prima di andare a dormire.

Per nessun motivo dovete bere questo frullato a stomaco vuoto, perché potrebbe peggiorare la situazione.

2. Succo di patata

Il succo che si ottiene dalla patata è uno dei trattamenti naturali più efficaci contro le ulcere duodenali.

Presenta agenti antinfiammatori che controllano il bruciore e la sensazione di dolore prodotta da questo disturbo.

Leggete anche: Come riconoscere i sintomi di un’ulcera allo stomaco?

Ingredienti

2 patate

Preparazione

Lavate, pelate ed estraete il succo delle due patate.

Modalità di consumo

Bevete il succo prima di ogni pasto principale per neutralizzare gli acidi.

3. Frullato di cavolo bianco

succo di cavolo

La composizione nutrizionale del cavolo agisce come un inibitore naturale dell’acidità, favorisce la cicatrizzazione delle lesioni e calma in modo istantaneo il dolore.

Contiene vitamina U e K che restaurano i tessuti danneggiati per normalizzare lo stato della mucosa gastrica.

Ingredienti

  • 1 cavolo bianco
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Preparazione

  • Lavate bene il cavolo bianco e mettetelo nel frullatore con il bicchiere d’acqua.
  • Frullate per alcuni istanti e bevetelo appena fatto.

Modalità di consumo

Bevete questo frullato due volte al giorno per almeno due settimane.

4. Frullato di banana e papaya

La papaina, un enzima digestivo della papaya, possiede una potente azione curativa per molti dei disturbi che colpiscono l’apparato digerente.

Insieme alla banana, dà origine a un protettore naturale del rivestimento dello stomaco che aiuta a neutralizzare gli acidi e restaura i tessuti affetti da lesioni.

Ingredienti

  • 1 banana
  • 1 fetta di papaya
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Preparazione

  • Sbucciate e tagliate a pezzi la banana.
  • Tagliate una fetta di papaya, eliminate i semi e tagliatela a pezzetti.
  • Mettete il tutto nel frullatore insieme al bicchiere d’acqua e frullate fino ad ottenere un mix omogeneo.

Modalità di consumo

Assumete il frullato due volte al giorno.

5. Frullato di carota

succo di carota

La carota è un ortaggio con proprietà alcalinizzanti molto ricca di provitamina A, necessaria alla neutralizzazione degli acidi dello stomaco.

Il consumo del suo frullato naturale allevia diversi disturbi dello stomaco e contribuisce a riparare il tessuto danneggiato favorendone la cicatrizzazione.

Agisce anche come potente agente depurativo del sangue ed elimina le sostanze tossiche per prevenire molte malattie.

Vi consigliamo di leggere: Curare il fegato e depurare il sangue con la barbabietola

Depura l’intestino, migliora lo stato della pelle ed è un grande alleato per coloro che vogliono perdere peso.

Ingredienti

  • 4 carote
  • 1 gambo di sedano
  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml)

Preparazione

  • Lavate bene le carote e il sedano ed estraetene il frullato.
  • Se preferite un frullato meno denso, aggiungete più acqua.

Modalità di consumo

Assumere il frullato due volte al giorno per circa due settimane di seguito.

Infine, ricordate che il consumo di questi frullati deve essere accompagnato da una dieta equilibrata, priva di grassi, zuccheri e altri alimenti di difficile digestione.

Guarda anche