Rimedi naturali contro la gastrite

· 11 aprile 2015
L'acqua di riso, essendo ricca di minerali e di vitamine, è un ottimo rimedio tradizionale per trattare la gastrite.

Avete mai sofferto di gastrite nella vita? Allora di sicuro sapete quando è dolorosa e come influenza negativamente la nostra vita quotidiana. Infiammazione allo stomaco, irritazione, bruciore sono tutti sintomi che impiegano molto tempo prima di scomparire.

Come si può trattare la gastrite? Sarà sempre il vostro medico ad indicarvi il trattamento più adeguato. Voi, a casa, potete sempre completarlo con dei semplici rimedi naturali, economici ed efficaci che danno sempre ottimi risultati. Volete conoscere i rimedi naturali più efficaci per contrastare la gastrite?

1. Bevanda a base di prezzemolo

Prezzemolo

Il trattamento a base di prezzemolo è molto efficace per risolvere i problemi di gastrite. Un rimedio tanto antico quanto semplice che vale la pena provare nei giorni in cui il fastidio e il dolore sono molto forti.

Dovete sapere che il prezzemolo vanta meravigliose proprietà:

  • È una fonte naturale di vitamine A, B, C, E, K.
  • Il prezzemolo è un ottimo diuretico ed è indicato per le sue proprietà curative a livello digestivo.
  • Calma il bruciore di stomaco, l’infiammazione e i gas. Dà sollievo al tratto digerente e intestinale.

Per beneficiare delle proprietà del prezzemolo, non c’è niente di meglio che un infuso a base di quest’erba. Come si prepara? È molto semplice, seguite queste regole:

  • Preparate un frullato con 150 grammi di prezzemolo e un litro di acqua.
  • Una volta pronto il frullato, lasciatelo riposare per due ore.
  • Trascorso questo tempo, filtrate l’acqua e trasferitela in una bottiglia di vetro, lontana dal sole. Dovrete bere l’infuso durante tutto l’arco della giornata, preferibilmente a temperatura ambiente. L’acqua non deve essere troppo fredda, né troppo calda.

2. Acqua di riso

acqua di riso

L’acqua di riso è un altro rimedio tradizionale per curare la gastrite. Di sicuro ne avrete sentito parlare. L’acqua di riso riduce l’infiammazione, il dolore, i gas e la fastidiosa pressione sulla zona dell’addome. Vi ricordiamo, inoltre, che l’acqua di riso è ricca di minerali e di vitamine.

Come la potete preparare? È molto semplice. Non dovete far altro che far bollire un litro d’acqua e aggiungere 150 grammi di riso. Lasciate cuocere il riso normalmente e poi separate l’acqua dal riso. Dovrete bere quest’acqua durante l’arco della giornata, sempre a temperatura ambiente. Facile, non è vero?

3. Succo di carota e sedano

Succo-di-carota

Sapete qual è il segreto di questi due meravigliosi ortaggi? Sia la carota sia il sedano hanno una potente azione antinfiammatoria. Alleviano la sensazione di bruciore alle pareti dello stomaco, riducono la sensazione di gonfiore e, inoltre, apportano una grande quantità di minerali e di vitamine.

Se vi è capitato di soffrire di gastrite, ricorderete sicuramente la mancanza di appetito, la nausea e la sensazione di debolezza. Questo succo agirà da buon ricostituente. Per trarre beneficio da tutte le proprietà di questi ortaggi, seguite i seguenti passaggi:

  • Servono due carote e due gambi di sedano.
  • Puliteli per bene, tagliateli a pezzetti e metteteli nel frullatore insieme ad un bicchiere di acqua (250 ml).
  • Azionate il frullatore fino ad ottenere una bevanda omogenea. Bevete il vostro succo a pranzo o a cena. È delizioso.

4. Infuso a base di mela e camomilla

Succo-mirtilli-mela-prugna

Forse questa combinazione vi sorprenderà, si tratta di un rimedio medicinale che vale la pena provare in caso di gastrite. Volete sapere per quale ragione?

  • L’infuso di mela rilassa lo stomaco, calma l’acidità, riduce l’infiammazione del ventre e cura la gastrite.
  • L’infuso di camomilla permette di trattare qualsiasi caso di infezione.
  • Questo rimedio è indicato soprattutto in caso di nausea.

Per preparare questo semplice trattamento casalingo avete bisogno di una mela cruda, sbucciata e tagliata a pezzetti. Poi, dovete far bollire un bicchiere d’acqua nella teiera (250 ml). Una volta raggiunto il punto di ebollizione, aggiungete la mela e una bustina di infuso di camomilla.

Lasciate che raggiunga l’ebollizione varie volte. La mela deve cuocere per almeno venti minuti. Una volta pronto l’infuso, lasciatelo riposare e raffreddare. Filtrate l’acqua ed eliminate le parti solide. Bevete l’infuso a temperatura ambiente, preferibilmente la mattina. È delizioso.

5. Frullato di pera e zenzero

Zenzero

Forse avete già provato qualche volta la marmellata di pera e zenzero. È un alimento delizioso adatto a preparare molti dessert, saporito e sano. Al di là dei dessert, sappiate che esiste un rimedio molto semplice ed efficace a base di questi due ingredienti, pera e zenzero, per trattare la gastrite. Ve lo illustriamo a seguire:

  • Il fatto di combinare la pera con lo zenzero vi permette di trattare sia l’infiammazione sia il dolore. Sapete che lo zenzero funge da analgesico naturale: è una pianta medicinale in grado di alleviare il mal di stomaco.
  • La pera è un frutto molto indicato in caso di gastrite. È ricca di minerali e di vitamine, oltre ad essere molto facile da digerire. Contiene fibra e aiuta a ridurre l’infiammazione.
  • Per realizzare questo rimedio dovrete preparare un decotto simile a quello della mela descritto precedentemente. Sbucciate e tagliate a pezzetti una pera e aggiungetela a 300 ml di acqua per realizzare un decotto. Aggiungete 20 grammi di zenzero. Lasciate cuocere la pera e poi frullate il tutto. Dopo aver ottenuto un succo omogeneo, bevetelo a piccoli sorsi. È ideale per la cena.
Guarda anche