Malattia di Crohn: contrastare i sintomi in modo naturale

25 Gennaio 2019
Per combattere il morbo di Crohn, bisogna imparare a capire quali alimenti fanno sentire meglio e quali peggio, perché ognuno reagisce al cibo in modo diverso.

Il morbo o malattia di Crohn è un problema cronico che colpisce qualsiasi parte del sistema digerente, causandone l’infiammazione.

Questo disturbo può essere provocato da fattori ambientali, genetici o batterici. Può comparire anche dopo aver sofferto di gastroenterite.

Scoprire di avere una malattia che non conosce cura è difficile da accettare. Per fortuna esistono diversi rimedi naturali utili per combattere i sintomi causati dal morbo di Crohn.

Queste che vi presentiamo sono alcune delle alternative più efficaci.

Malattia di Crohn: i rimedi che possono aiutare

Aloe vera

Aloe vera per alleviare i sintomi della malattia di Crohn

Grazie alle sue proprietà, l’aloe è indicata per il trattamento di molti problemi digestivi.

Le sue qualità antinfiammatorie hanno un buon effetto sulla malattia di Crohn, che causa appunto l’infiammazione.

I suoi antiossidanti, inoltre, permettono di ridurre il malessere e l’infiammazionei due sintomi più evidenti e problematici di questa patologia.

Bere il succo dell’aloe vera fa bene all’apparato digerente e stimola il sistema immunitario. Potete berlo da solo o aggiungerlo ai frullati. Sono sufficienti uno o due cucchiai di succo al giorno.

Vi consigliamo di assumerlo fresco. Nel caso in cui lo compriate, controllate l’etichetta per assicurarvi che non contenga nessuna sostanza chimico.

Leggete anche: Come preparare in casa il succo di aloe vera

La menta 

La menta è ricca di antiossidanti. Se berrete una tisana alla menta, dunque, vi aiuterà a stare meglio.

La tisana alla menta accelera il processo di guarigione e previene l’infiammazione.

Se avete il morbo di Crohn, saprete che i dolori possono essere tanto forti da impedire di svolgere le normali attività quotidiane.

Provate con il tè alla menta: vi aiuterà a placare il dolore e ad andare avanti. Vedrete che, poco a poco, questo rimedio diverrà indispensabile.

Olmo

La tisana ottenuta da questa pianta è molto efficace per trattare la malattia di Crohn. Questa bevanda apporta molti benefici all’apparato digerente e migliora, in particolare, la salute dello stomaco.

Questa pianta, inoltre, è in grado di bloccare il sanguinamento, oltre ad aiutare a combattere problemi come l’anemia e altri sintomi di questa malattia.

Lo yogurt

yogurt

È risaputo che lo yogurt è un grande alleato della salute quando parliamo di problemi digestivi. Il suo contenuto di batteri benefici, ovvero i probiotici, è essenziale per curare lo stomaco e l’apparato digerente.

I sintomi come la diarrea eccessiva, il sanguinamento e l’infiammazione possono ridursi grazie ai batteri contenuti nello yogurt.

Se iniziate le vostre giornate con un po’ di yogurt, aiuterete il vostro stomaco a mantenere sotto controllo i sintomi della malattia per tutto il giorno.

La frutta secca

Molte persone credono che la frutta secca sia di grande aiuto per mantenere sotto controllo il morbo di Crohn, mentre altre pensano che peggiori lo stato della malattia.

Queste opinioni divergenti sono dovute al fatto che ognuno reagisce in modo diverso agli alimenti.

Dovete imparare, dunque, a riconoscere la frutta che fa bene a voi e quale dovete evitare.

Le caroteCrema di carote

Queste verdure apportano molti antiossidanti e vitamine, di grande aiuto contro i sintomi del morbo di Crohn. Essendo delicate e facili da digerire, distendono lo stomaco e il colon.

Vi consigliamo di mangiarle cotte.

Alimenti poveri di fibre

La fibra, in genere, aiuta a ottimizzare la funzionalità del sistema digerente. Il problema è che, quando si è affetti da morbo di Crohn, una dieta ricca di fibre può causare diversi problemi.         

Nel vostro caso sarà meglio optare per cerali poveri di fibre. Ricordate che, prima di realizzare qualsiasi modifica importante alla vostra dieta, dovete consultare il medico per evitare complicazioni.

Lo yoga

Donna in meditazione a gambe incrociate

Così come i cambiamenti della dieta possono essere d’aiuto, modificare certe abitudini o il proprio stile di vita può aiutare a ridurre i sintomi causati da questa malattia.

Praticare yoga è positivo perché riduce i livelli di ansia e stress. Per le persone che soffrono della malattia di Crohn, liberarsi dalla tensione è uno dei modi migliori per evitare complicazioni.

Leggete anche: Curare la depressione praticando yoga

L’agopuntura

I dolori articolari sono un altro dei sintomi più comuni nelle persone affette da morbo di Crohn; l’agopuntura è uno dei rimedi più efficaci per ridurre l’infiammazione delle articolazioni.

Sottoporsi ogni settimana o mese all’agopuntura migliora considerevolmente la qualità della vita e allevia molti dei sintomi fisici causati da questa malattia.

  • Crumbock, S. C., Loeb, S. J., & Fick, D. M. (2009). Physical activity, stress, disease activity, and quality of life in adults with crohn disease. Gastroenterology Nursing. https://doi.org/10.1097/SGA.0b013e3181a85d4b
  • Joos, S., Brinkhaus, B., Maluche, C., Maupai, N., Kohnen, R., Hahn, E., & Schuppan, D. (2005). Acupuncture and moxibustion as complementary therapy in Crohn’s disease [German] Akupunktur und moxibustion als erganzende therapie bei M. Crohn. Deutsche Zeitschrift Fur Akupunktur.