Rimedi naturali per afonia e disfonia

· 4 marzo 2014

L’afonia (perdita totale della voce) e la disfonia (perdita parziale della voce, con variazioni di tono, volume e qualità) sono un problema molto frequente che è solito verificarsi in seguito ad un abuso o un cattivo uso vocale.

Vediamo le cause che provocano afonia e disfonia, nonché i diversi rimedi naturali e alcuni semplici consigli che vi possono aiutare a recuperare la voce. 

Cause abituali

  • Parlare ad un volume più alto del normale
  • Inalare fumo di tabacco o altri gas irritanti
  • Ingerire prodotti tossici o irritanti
  • Tosse o gola infiammata
  • Cantare con tecniche inadeguate
  • Lesione alle corde vocali (noduli o polipi)
  • Malattie dell’apparato respiratorio
  • Temperature estreme (ingerendo bevande molto fredde o molto calde, temperature esterne basse, etc.)
  • Respirare in maniera errata (ad esempio, respirare dalla bocca durante la notte)
  • Cause emotive e nervose

Se l’afonia dura più di 3 o 4 giorni, si raccomanda di consultare uno specialista otorinolaringoiatra, affinché effettui un esame visivo della laringe e individui la causa del problema.

Una volta individuata la causa, associandoli sempre alla cura indicata dallo specialista, potete seguire alcuni consigli che vi aiuteranno a guarire più in fretta. Oltre ad eliminare tutto quello che possa aggravare l’infiammazione (tabacco, alcol, etc.), dovrete fare in modo che la zona del collo riceva il calore necessario, coprendola in modo particolare nei periodi invernali.

Di seguito vi presentiamo alcuni alimenti e rimedi naturali che vi aiuteranno a guarire. Le persone che ogni giorno devono utilizzare molto la voce (professori, oratori, cantanti, locutori…) dovrebbero farne un ricorso abituale.

Rimedi naturali

Lo zenzero è un alimento molto consigliato per la cura delle corde vocali. Potete consumarlo fresco, in infusi, disidratato oppure candito. Potete anche applicare sul collo alcune gocce di olio essenziale di zenzero (diluito in un po’ di olio di mandorle).

zenzero

Sciroppo antibatterico di cipolla e zucchero di canna: mettete a bollire due cipolle con mezzo litro d’acqua per venti minuti. Al liquido finale aggiungete due o tre cucchiai di zucchero di canna. Bere a sorsi durante tutto il giorno.

Infusione di timo: il timo possiede numerose proprietà e in questo caso sarà molto utile se preparate un infuso accompagnato dal succo di mezzo limone e addolcito con del miele. Con questo preparato potete fare anche dei gargarismi.

Propoli: dovete prendere questo antibiotico naturale con acqua molto calda, durante tutto il giorno.

Infuso di salvia e piantaggine: queste due piante sono ricche di mucillagine, un tipo di fibra solubile con azione emolliente (ammorbidente) e che ripara le mucose. Preparate un infuso da bere e con cui fare gargarismi.

Miscela di olio d’oliva, miele e limone: mescolate un cucchiaio di olio d’oliva (di prima spremitura a freddo), un cucchiaio di succo di limone e due cucchiai di miele. Prendere un cucchiaio di questo preparato quattro volte al giorno, fino a quando non noterete dei miglioramenti.

Agrimonia: un’ottima pianta che ammorbidisce la voce e schiarisce la gola. Assumete l’estratto oppure l’infuso. Potete fare anche dei gargarismi.

Liquirizia: questa radice vi aiuta a espettorare e disinfiammare le vie respiratorie. Bevete l’infuso (bisogna fare bollire per molto tempo se la radice è grossa) oppure prendete le pastiglie naturali che si trovano in erboristeria. La liquirizia, però, è sconsigliata per le persone che soffrono di ipertensione arteriosa.

liquirizia

Stiramento delle corde vocali

Un curioso e sorprendente esercizio che vi permetterà di combattere l’infiammazione delle corde vocali rapidamente consiste nell’afferrare la lingua (con un panno pulito) e tirarla delicatamente verso fuori, muovendola leggermente in tutte le direzioni.  Fatelo per qualche secondo e ripetete l’esercizio due o tre volte. Nonostante possiate sentire una strana sensazione mentre lo fate, una volta terminato noterete un maggiore benessere.

Omeopatia

I rimedi omeopatici vi aiuteranno a potenziare più velocemente gli effetti degli anteriori rimedi naturali.

  • Per chi ha fatto un uso eccessivo della voce: Argentum Metallicum o Rhus Tox
  • Per chi ha perso la voce dopo aver gridato: Arnica
  • Se avete anche dolore: Causticum
  • Dopo un discorso all’aria aperta, con continui sbalzi di tono: Arum Triphillum
  • Afonia causata da freddo e umidità: Dulcamara
  • Afonia causata dal freddo, ma senza umidità: Causticum
  • Afonia di origine nervosa: Geslenium

Una volta scelto il rimedio adatto, lasciate sciogliere tre granuli sotto la lingua per tre volte al giorno, lontano dai pasti, dalle bevande, dai sapori forti e mentolati.

Raccomandiamo di consultare un medico o un naturopata prima di realizzare qualsiasi tipo di cura naturale

Immagini per gentile concessione di reatist e asimulator

Guarda anche