Rimedi naturali per il sangue dal naso

5 agosto 2015

Il sangue dal naso, detto epistassi o emorragia nasale, è un evento abbastanza comune che può capitare nel momento meno opportuno. Spesso viene vissuto come un evento allarmante, soprattutto perché una piccola quantità di sangue può sembrarci un litro quando esce dal naso e comincia a macchiare i vestiti. In realtà, in pochi casi è segno di una condizione grave e quasi sempre è prodotta da lesioni, allergie nasali o altri traumi che riguardano i vasi sanguigni ubicati all’interno del naso.

Quali sono le cause più comuni del sangue dal naso?

shutterstock_171529694-500x334

L’emorragia nasale è un evento spontaneo che può verificarsi quando la mucosa del naso si secca e si indurisce, provocando una screpolatura, causa del sanguinamento. Può capitare con maggiore frequenza nelle persone che assumono anticoagulanti e negli anziani, il sangue coagula meno velocemente.

Altre cause comuni del sangue dal naso includono:

  • Sinusite
  • Soffiare troppo forte il naso
  • Urto sul naso
  • Eccessiva secchezza dell’aria
  • Allergie nasali
  • Luoghi ad elevata altitudine
  • Uso di droghe
  • Mancanza di calcio
  • Ipertensione

Come fermare il sangue dal naso?

ghiaccio-500x313

Una delle prime cose da fare in caso di fuoriuscita di sangue dal naso è sedersi con la schiena dritta, questa posizione allevia la pressione sulle vene. Tenete la testa inclinata in avanti, con il mento verso il petto, per evitare di deglutire sangue.

Una volta sistemati in questa posizione, potete seguire i seguenti consigli:

  • Acqua salata: preparate una soluzione salina, mescolando un pizzico di sale in un bicchiere d’acqua. Con l’aiuto di una siringa spruzzate questa soluzione all’interno del naso.
  • Limone: fatene cadere qualche goccia all’interno della narice interessata.
  • Aceto: immergete un pezzo di garza sterile nell’aceto, tenetela per pochi istanti all’interno della narice.
  • Panno freddo: collocate un panno freddo sul ponte del naso. Aiuterà a contrarre le vene e a fermare il flusso del sangue.
  • Ghiaccio: applicare il ghiaccio è un altro modo efficace per fermare la fuoriuscita di sangue. Tenetelo per un paio di minuti sul ponte del naso.
  • Panno umido: collocatelo sulla testa, aiuta a frenare l’emorragia.
  • Soffiate il naso delicatamente: serve ad espellere eventuali coaguli di sangue che possono ostacolare il flusso normale.

Qualche consiglio per prevenire il sanguinamento dal naso

vitaminac-500x341

Se siete predisposti ad emorragia nasale, l’arma migliore è la prevenzione. Ecco alcuni consigli che vi possono aiutare.

  • Bevete otto bicchieri da 200 ml di acqua al giorno. Bere molta acqua vi aiuta a mantenere la giusta umidità delle fosse nasali.
  • Evitate l’uso eccessivo dell’aria condizionata. La secchezza innaturale di questo tipo di aria favorisce l’epistassi.
  • Applicate all’interno della narice un po’ di vaselina oppure irroratela con una soluzione salina. Vi aiuterà a mantenere umide le cavità nasali, specialmente se soffrite di sinusite o raffreddore.
  • Evitate di soffiare il naso troppo vigorosamente.
  • Applicate un po’ di olio alla vitamina E nelle fosse nasali, per mantenerle umide. È sufficiente mettere qualche goccia di quest’olio sopra un batuffolo di cotone e inserirlo nella narice.
  • Incrementate il consumo di vitamina C, importantissima per rafforzare i capillari e per stimolare la produzione del collagene, sostanza che fornisce al naso un rivestimento umido e protettivo.

Quando è il caso di consultare il medico?

Poche volte è il caso di allarmarsi. Tuttavia, se il problema si ripete oppure compare senza alcun motivo, è meglio consultare il medico, per scartare problemi di salute gravi come la leucemia o altri disturbi del sangue.

È consigliabile anche ricorrere al medico se il sanguinamento si protrae per 20 minuti o più, se la perdita di sangue è notevole oppure se è stata provocata da un colpo o altro incidente.

Guarda anche