Rimedi naturali per l'epistassi o perdita di sangue dal naso

La perdita di sangue dal naso raramente indica una condizione seria. Ecco come prevenirla e come comportarsi di fronte a episodi occasionali e non gravi.
Rimedi naturali per l'epistassi o perdita di sangue dal naso

Ultimo aggiornamento: 26 gennaio, 2022

L’epistassi o perdita di sangue dal naso è un evento abbastanza comune e spesso inopportuno. Certamente allarmante, la perdita di sangue dal naso raramente indica una condizione seria o una complicazione. Di solito è causata da piccole ferite, allergia o rottura di un vaso sanguigno nella mucosa nasale. Sebbene non sia dolorosa e regredisca in modo spontaneo, esistono alcuni rimedi naturali per l’epistassi che aiutano ad accelerare la guarigione.

Quali sono le cause dell’epistassi?

La perdita di sangue dal naso è un sintomo che può comparire quando la parte esterna della mucosa del naso si secca e si indurisce, provocando screpolature.

È anche un effetto collaterale comune tra i pazienti che assumono farmaci anticoagulanti.

Altre possibili cause di epistassi sono:

Potrebbe interessarvi anche: Curare la sinusite con aceto di mele

Rimedi naturali per l’epistassi

Rimedi naturali per l'epistassi

Una delle prime cose da fare in caso di emorragia dal naso è sedersi in posizione eretta e piegarsi in avanti. La posizione eretta riduce la pressione sui vasi capillari, mentre piegarsi in avanti impedisce al sangue di scendere in gola.

Se l’emorragia non si ferma, occorre andare dal medico il prima possibile. Questi sono, invece, i principali rimedi naturali per l’epistassi.

  • Acqua salina: preparate una soluzione salina mescolando un pizzico di sale in un bicchiere d’acqua, che andrete poi a insufflare nel naso con l’aiuto di una siringa.
  • Aceto: un’altra buona soluzione è immergere nell’aceto un pezzo di garza sterilizzata, che va lasciata all’interno del naso per 10 minuti.
  • Freddo: sistemare un panno freddo sul ponte nasale aiuterà a restringere i capillari e a fermare il sanguinamento..
  • Ghiaccio: l’applicazione del ghiaccio è un efficace rimedio naturale per l’epistassi. Applicate una borsa del ghiaccio sul ponte nasale per un paio di minuti.
  • Soffiare il naso: procedete molto delicatamente per espellere eventuali coaguli di sangue che potrebbero bloccare il normale flusso.

Consigli per evitare il sanguinamento dal naso

È vero che le epistassi possono essere causate da molti fattori. Nonostante ciò, alcune misure preventive aiutano a ridurre il rischio che ciò si verifichi. Se vi capita spesso, tenete presente quanto segue:

  • Aumentate l’assunzione di acqua per evitare la disidratazione. In un corpo disidratato, le narici perdono umidità e possono screpolarsi. Bere acqua è alla base della salute, da ogni punto di vista.
  • Evitate l’uso dell’aria condizionata. Il condizionatore secca l’aria e, di conseguenza, asciuga la mucosa nasale.
  • In caso di sinusite, raffreddore o patologie che colpiscono il naso, applicate un po’ di vaselina o una soluzione salina per mantenere umide le narici.
  • Aumentate il consumo di vitamina C, un micronutriente chiave per proteggere la mucosa del naso dalla secchezza causata dalle tossine o dopo aver subito qualche tipo di intervento chirurgico.
Donna con fazzoletto sul naso

Quando andare dal medico?

Le epistassi sono raramente un segnale di qualcosa che non va. Tuttavia, quando si verificano spesso e senza motivo, è importante consultare il medico per escludere un problema di salute, in rari casi gravi, come la leucemia o una malattia del sangue.

In realtà, anche se il sanguinamento si risolve rapidamente e senza apparenti sequele, è consigliabile avvisare il medico. Non come emergenza, ma per capire cosa possa aver causato l’evento. 

In alcuni casi sarà necessaria un’anamnesi completa con esame orale e faringeo, un emocromo completo, uno studio della coagulazione e una radiografia delle cavità nasali. Sarà necessario determinare se l’epistassi è anteriore o posteriore, ricorrente o isolata e se i fattori che l’hanno originata sono locali o rispondono a qualche disturbo sistemico.

Si consiglia, infine, di telefonare immediatamente al medico se l’emorragia dura 20 minuti o più, la perdita di sangue è abbondante o è dovuta a un trauma causato da un colpo o da un incidente.

This might interest you...
Perdita di sangue dal naso: come comportarsi?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Perdita di sangue dal naso: come comportarsi?

Di fronte a una perdita di sangue dal naso non c'è bisogno di allarmarsi, ma occorre prendere provvedimenti per ridurre il sanguinamento.



  • Chronic nosebleeds: What to do. (2015)
    healthychildren.org/English/health-issues/conditions/ear-nose-throat/Pages/Chronic-Nosebleeds-What-To-Do.aspx
  • Gibson, L. E. (2014, January 18). Petroleum jelly: Safe for a dry nose? Retrieved from
  • Gilman, C. (2009, June). Focus on: Treatment of epistaxis
    org/Clinical—Practice-Management/Focus-On–Treatment-of-Epistaxis/
  • Hellín Valiente, E., Merino Gálvez, E., & Hellín Meseguer, D. (2019). Estudio Retrospectivo sobre la incidencia y tratamiento de Epistaxis en un área de salud en el periodo 2011 a 2017. https://gredos.usal.es/bitstream/handle/10366/141995/Aprobacion_comite_de_investigacion.pdf?sequence=1&isAllowed=y
  • Kucik, C. J., & Clenney, T. (2005, January 15). Management of epistaxis. American Family Physician, 71(2), 305-311
    org/afp/2005/0115/p305.html
  • Mayo Clinic Staff. (2015, July 3). Nosebleeds: Definition
    org/symptoms/nosebleeds/basics/definition/sym-20050914
  • Fatakia, A., Winters, R., & Amedee, R. G. (2010). Epistaxis: a common problem. The Ochsner Journal, 10(3), 176. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3096213/
  • Jofré, D., Pardo, J., & Finkelstein, A. (2009). Tratamiento médico de la rinosinusitis crónica. Revista de otorrinolaringología y cirugía de cabeza y cuello, 69(2), 169-184. https://scielo.conicyt.cl/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0718-48162009000200013
  • Roy, R. (2016). High altitude induced laryngopharyngitis sicca. Medical journal, Armed Forces India, 72(Suppl 1), S169. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5192206/
  • Krauss, K., & Naser, A. (2018). Actualización en abuso de drogas por vía nasal. Revista de otorrinolaringología y cirugía de cabeza y cuello, 78(1), 89-98. https://scielo.conicyt.cl/pdf/orl/v78n1/0718-4816-orl-78-01-0089.pdf
  • Benítez Serrano, M. R., Santana Serrano, C., & Chaviano Pereira, J. (2011). Sangramiento nasal por crisis hipertensiva. Revista Archivo Médico de Camagüey, 15(3), 434-445. http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S1025-02552011000300002
  • Sarathi, K. (2011). Nasal leech infestation causing persistent epistaxis. Journal of Emergencies, Trauma and Shock, 4(3), 413. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3162716/
  • Iglesias Rosado, C., Villarino Marín, A. L., Martinez, J. A., Cabrerizo, L., Gargallo, M., Lorenzo, H., … & Russolillo, J. (2011). Importancia del agua en la hidratación de la población española: documento FESNAD 2010. Nutrición Hospitalaria, 26(1), 27-36. http://scielo.isciii.es/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0212-16112011000100003