Rimedi naturali per trattare l’artrite

26 novembre 2014
Il consumo abituale dell'olio di enotera ci aiuta ad alleviare il dolore e a rendere più flessibili le articolazioni.

L’artrite sta diventando una malattia molto comune sia negli uomini che nelle donne, ed è dovuta sia all’usura delle articolazioni, che a traumi o addirittura a causa di un’infezione.

Si tratta di una condizione molto problematica sia a livello estetico che di salute, oltre ad essere fastidiosa e molto dolorosa. Le persone che ne soffrono, però, tendono a cercare di evitare fino all’ultimo i trattamenti medici, come le infiltrazioni o le iniezioni. Per evitare di dover ricorrere a queste soluzioni così dolorose, si può optare per dei rimedi naturali, che oltre ad essere davvero efficaci sono anche economici e facili da preparare.

Rimedi che vi possono essere molto utili

Come vi abbiamo appena indicato, le persone che soffrono di artrite preferiscono di gran lunga i rimedi naturali e fatti in casa per riuscire a calmare un po’ il dolore prodotto da questa malattia. A seguire vi elenchiamo tutto ciò di cui avrete bisogno per trattare l’artrite.

Zenzero

Zenzero-500x325

Si tratta di uno dei migliori antinfiammatori e analgesici naturali. Consumare zenzero riduce considerevolmente le infiammazioni e calma il dolore prodotto dall’artrite, specialmente nel caso dell’artrite reumatoide.

Come assumerlo?

Si raccomanda di ingerire un paio di cucchiaini di zenzero in polvere, per un totale di 10 grammi, da assumere in due volte al giorno.

Tiglio

I fiori del tiglio hanno proprietà diaforetiche, vale a dire che sono in grado di aumentare considerevolmente la produzione del sudore corporeo. E questo in che modo può aiutarvi? Bene, dovete sapere che il sudore aiuta a eliminare le tossine, il che vi permette di alleggerire le articolazioni e diminuire i fastidi.

Come assumerlo?

Si raccomanda un infuso di mezzo cucchiaino di fiori secchi per ogni tazza d’acqua. Prendetene un paio di tazze al giorno e continuate il trattamento per due settimane.

Capperi

Sono molto adatti per la salute delle articolazioni, visto che si tratta di una pianta con proprietà diuretiche.

Come assumerli?

Vi consigliamo di aggiungere i capperi alle vostre insalate. Questa pianta è anche consigliata in diverse diete per i legamenti e per la cura delle ginocchia.

Semi di canapa

I semi di canapa sono perfetti per i dolori articolari, grazie al loro contenuto di acidi grassi essenziali come l’Omega 3 e l’Omega 5.

Come assumerli?

Vi consigliamo di mangiare qualche seme di canapa durante i pasti.

Olio di ribes nero

L’olio di ribes nero ha proprietà antinfiammatorie ottime nel caso delle malattie delle articolazioni. È davvero un rimedio perfetto per problemi come l’artrite reumatoide.

Come assumerlo?

La dose generalmente consigliata è di circa 500 mg al giorno.

Olio di onagra

olio-di-onagra

Si tratta di un integratore il cui consumo costante aiuta a migliorare la malattia, diminuendo il dolore nelle zone articolari e garantendo anche una migliore flessibilità.

Come assumerlo?

Si raccomandano circa 350 mg al giorno di olio di onagra, da suddividere in due o tre volte durante i pasti.

Assenzio

È un’altra pianta dalle proprietà antinfiammatorie, grazie al contenuto di acido ascorbico, clorogenico e salicilico.

Come assumerlo?

Realizzate un infuso con mezzo cucchiaino di assenzio essiccato per ogni tazza di acqua, lasciandolo riposare per 10 o 15 minuti. Bevetene tre tazze al giorno, addolcendolo un po’.

Impacchi di foglie di alloro

Vi consigliamo di preparare un infuso molto concentrato di foglie di alloro. Poi bagnate un panno e applicatelo sulla zona dolorante, per circa 15 minuti.

Aceto di mele

L’aceto di mele è un ottimo rimedio per l’artrite grazie ai suoi effetti disinfiammanti per le articolazioni.

Come assumerlo?

Mettete due cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere di acqua calda e addolcite con un cucchiaino di miele.

Ricordate

La maggior parte degli alimenti che vi abbiamo indicato vi aiuterà a rinforzare nel modo corretto il sistema immunitario: in questo modo il vostro corpo riuscirà a eliminare da solo le tossine accumulate nelle articolazioni. Dovete sapere, infatti, che queste tossine sono le principali responsabili dell’artrite e dei suoi sintomi.

Attività efficaci contro l’artrite

Non dovete soltanto assumere dei rimedi naturali se volete diminuire i sintomi dell’artrite, ma è anche consigliabile realizzare altre attività. Per esempio:

Nuoto

Molti medici lo raccomandano: naturalmente non bisogna praticare il nuoto a livelli agonistici, ma basta ricorrerne per rilassarsi, visto che durante questo sport non c’è un impatto diretto sulle articolazioni.

Terapie mente/corpo

Diversi studi realizzati su questa malattia indicano che l’ideale è cercare di stabilire un equilibrio tra la mente e il corpo attraverso delle terapie di rilassamento. In questo modo migliorerete lo stress e diminuirete la percezione del dolore nelle articolazioni.

Guarda anche