Rimedi per unghie fragili: 9 utilissimi consigli

13 Dicembre 2018
Oltre all'applicazione di trattamenti locali, è essenziale curare l'alimentazione per migliorare lo stato delle unghie fragili e rafforzarle dall'interno.

Esistono diversi fattori che possono influire sull’indebolimento delle nostre unghie. Una cattiva alimentazione, la carenza di certi nutrienti, infezioni e l’uso di sostanze irritanti sono tra le cause più frequenti. A seguire vi presentiamo anche dei validi rimedi per unghie fragili.

Le unghie che si rompono o si sfaldano facilmente potrebbero essere il sintomo di qualche problema. Allo stesso modo, la presenza di macchie bianche o cambiamenti di colore e forma sono segnali a cui prestare attenzione.

È importante curare l’alimentazione quotidiana tanto quanto prestare attenzione alle sostanze chimiche che vengono a contatto con le mani. Anche l’uso continuato dello smalto può essere dannoso: non dimenticate che l’unghia deve riposare tra una posa e l’altra.

I seguenti rimedi per unghie fragili vi aiuteranno a migliorare notevolmente il problema.

Rimedi per unghie fragili

1. Olio di cocco

Olio di cocco

Il grasso saturo dell’olio di cocco idrata le unghie e allontana il rischio di infezioni. Possiamo applicarlo, tiepido, sull’unghia e massaggiare per cinque minuti al fine di idratare e migliorare la circolazione nella zona. Si consiglia di ripetere due o tre volte al giorno.

Un’altra opzione è aggiungere qualche goccia di succo di limone a ¼ di tazza di olio di cocco tiepido. Prima di andare a dormire, mettete a mollo le unghie per 10 minuti e copritele con i guanti per tutta la notte, in modo che la miscela faccia effetto.

2. Olio di vitamina E

Le capsule di vitamina E contengono un olio che se applicato direttamente sulle unghie è in grado di dare ottimi risultati in breve tempo.

Per idratare e rafforzare le unghie, consigliamo di applicare l’olio direttamente sull’unghia e di massaggiare ogni giorno per 5 minuti. In questo modo miglioreremo la circolazione nell’area.

3. Olio di ricino

Il suo alto contenuto di vitamina E favorisce il rafforzamento e la lucentezza dell’unghia. Basta applicare una goccia su ogni unghia ed effettuare un leggero massaggio. Farà la differenza.

4. Alimenti per avere unghie più forti

È importante assumere alimenti ricchi di vitamine A e B, che promuovono la produzione della cheratina. Carote, pomodori, fragole, peperoni e zucche rafforzano le unghie. Così come carne, pesce, pollame, germe di grano, legumi, noci, patate, spinaci e melanzane.

5. Aceto di mele

Zucchine per la cura delle unghie

L’aceto di mele fornisce ferro, calcio, vitamine, potassio e magnesio. Contiene anche acido acetico e acido malico, che aiutano a prevenire le infezioni.

Immergere le unghie in una miscela in parti uguali di aceto di mele e acqua le rafforzerà in breve tempo.

Potete ripetere questo trattamento una volta al giorno per cinque minuti. Una volta finito, spingete delicatamente le cuticole all’indietro e asciugate bene.

6. Cetriolo

Il beta-carotene e le vitamine B e C del cetriolo sono gli alleati ideali per rafforzare le unghie. Sarà sufficiente frullare mezzo cetriolo con una tazza di acqua (250 ml), quindi immergere le unghie per alcuni minuti nella miscela.

Scoprite: Benefici del succo di cetriolo: 9 motivi per berlo

7. Cipolla

Il succo della cipolla è antimicotico e battericida. Per godere dei suoi benefici e proteggere l’unghia da infezioni e rotture, possiamo mettere le dita per cinque minuti all’interno dei tagli precedentemente effettuati sull’ortaggio.

8. Aglio

L’aglio è ricco di minerali come calcio, zolfo, zinco, rame, potassio, acido fosforico e vitamine A, B e C. Tutte le sue proprietà possono essere sfruttate semplicemente aggiungendo alla boccetta di uno smalto trasparente un po’ di aglio schiacciato.

9. Birra

La birra è un ottimo rimedio per preparare rimedi per le unghie fragili. Preparate una miscela con mezza tazza di birra (125 ml), un quarto di tazza di olio d’oliva (62 ml) e un quarto di tazza di aceto di mele.

Tenete ammollo le unghie per 15 minuti, una o due volte alla settimana, e inizierete a notare la differenza.

Consigli per evitare unghie fragili

In aggiunta a questi rimedi, ci sono altri validi consigli per prevenire questo problema. L’importante è mantenerle idratate e pulirle prima di applicare una base speciale per unghie sfaldate o deboli. Ovviamente è fondamentale usare smalti di qualità.

Tre volte alla settimana si dovrebbe applicare una po’ di crema idratante sulle unghie e sulle cuticole, per poi eseguire dei massaggi con movimenti circolari, indossare dei guanti di cotone e lasciarla agire per tutta la notte.

Leggete anche: Riparare le unghie spezzate con 5 trattamenti naturali

Unghie gel?

Sostituire le unghie fragili con le unghie gel non è una scelta consigliabile. È sempre meglio conservare quelle naturali e nutrirle mentre crescono.

Questi 9 rimedi per unghie fragili vi aiuteranno a sfoggiare mani talmente belle e attraenti da catturare ogni sguardo. Dobbiamo solo dedicare un po’ più di tempo alla cura di questa parte del corpo così importante.