6 rimedi naturali per tenere sotto controllo la candida

· 22 ottobre 2017
Il fungo della candida vive nel nostro corpo in condizioni normali e fisiologiche, tuttavia quando si sviluppa in modo eccessivo crea problemi e complicazioni; è quindi importante riuscire a mantenerlo sempre sotto controllo.

La Candida Albicans è uno dei funghi più comuni all’interno del corpo umano: vive in piccole colonie in aree come la bocca o l’intestino; è, allo stesso tempo, il fungo che causa il maggior numero di infezioni micotiche.

La sua proliferazione, favorita da fattori esterni come una cattiva alimentazione o le tossine, altera la composizione della flora batterica intestinale e abbassa le difese immunitarie.

La conseguenza è una serie di reazioni infiammatorie a carico di diversi organi e, da qui, lo sviluppo di disturbi come, ad esempio, la permeabilità intestinale, le infezioni vaginali o le malattie della pelle.

Esistono diversi rimedi naturali dotati di proprietà antimicotiche: aiutati da una dieta sana, possono frenare la proliferazione della candida, evitandoci fastidiose complicazioni per la salute.

Abbiamo selezionato i 6 ingredienti migliori, da prendere in considerazione in caso di necessità.

1. Olio di cocco

olio di cocco

Gli acidi grassi contenuti nell’olio di cocco hanno proprietà antibiotiche e antimicotiche: sono quindi in grado di prevenire gli attacchi da parte della candida.

Inoltre, sostanze come l’acido caprilico e l’acido laurico fanno dell’olio di cocco un efficace rimedio contro lo sviluppo di questo fungo.

Come si utilizza?

  • Se l’infezione micotica è già in corso, consumate 2 o 3 cucchiai di olio di cocco biologico al giorno.
  • Come rimedio preventivo, consumatene un massimo di 2 cucchiai al giorno.
  • Se il disturbo riguarda la pelle, applicatelo direttamente sulla zona interessata.

Volete saperne di più? Leggete: 9 usi dell’olio di cocco che forse non conoscete

2. Estratto di semi di pompelmo

L’estratto che si ottiene dai semi di pompelmo è un potente antibatterico e antimicotico. I suoi bioflavonoidi e i sali minerali proteggono le nostre cellule e i tessuti.

Non solo interviene direttamente sulla candidosi attaccando le cellule dei funghi, ma rafforza il nostro sistema immunitario e ripara le zone colpite dall’infezione.

In breve, l’estratto di semi di pompelmo inibisce lo sviluppo dei miceti, oltre che di un’ampia varietà di agenti patogeni e nocivi.

Come si utilizza?

  • Sciogliete 5-10 gocce di estratto di semi di pompelmo in un bicchiere d’acqua calda e consumatelo 2 o 3 volte al giorno.
  • Potete anche utilizzare la stessa formula per trattare le infezioni vaginali o cutanee.

3. Olio essenziale di chiodi di garofano

olio essenziale di chiodo di garofano

L’olio essenziale di chiodi di garofano contiene un principio attivo chiamato eugenolo che, oltre al caratteristico sapore speziato, gli conferisce proprietà antimicotiche e antiossidanti.

È un rimedio naturale in grado di aggredire le cellule della candida e di altri funghi patogeni.

Come si utilizza?

  • Sciogliete fino a 30 gocce di olio essenziale in una tazza di acqua tiepida. Ripetete due volte al giorno.
  • Se preferite, potete aggiungere un po’ di cannella per migliorarne il sapore.

4. Aglio

Anche l’aglio, grazie alla presenza di composti a base di zolfo e di sostanze fitochimiche, possiede proprietà antimicotiche e antibiotiche. È quindi ideale per tenere sotto controllo le infezioni causate da funghi, batteri e virus.

Può essere usato per via interna o esterna; in ogni caso inibisce la proliferazione della candida e previene l’insorgere di complicazioni.

Come si utilizza?

  • Consumate fino a 4 spicchi d’aglio crudo al giorno.
  • Per applicarlo localmente, tritate alcuni spicchi d’aglio, mescolateli a poco olio e applicatelo sulla parte interessata.

5. Olio di origano

olio essenziale di origano

Nell’olio di origano si concentrano grandi quantità di carvacrolo e timolo, due composti ad attività antimicotica che disidratano e uccidono le cellule della Candida Albicans.

Come si utilizza?

  • Sciogliete da 3 a 5 gocce di olio di origano in una tazza di acqua calda. Consumatene una tazza due volte al giorno.
  • Mescolatelo a qualche goccia di olio di cocco o di oliva per trattare le infezioni in modo topico.

Leggete anche: 6 consigli per combattere le micosi vaginali in modo naturale

6. Aceto di mele

Gli enzimi e i principi attivi contenuti nell’aceto di mele sono una delle migliori soluzioni contro le infezioni da fungo.

Gli acidi organici dell’aceto spezzano le pareti cellulari della candida e, allo stesso tempo, creano un ambiente favorevole ai batteri amici dell’intestino.

Come si utilizza?

  • Sciogliete un paio di cucchiai di aceto di mele biologico in una tazza di acqua calda. Bevetelo a digiuno.
  • In caso di infezioni micotiche in corso, potete berne una tazza fino a tre volte al giorno.
  • Diluito in acqua, può essere anche utilizzato per il trattamento locale di micosi vaginali o della pelle.

Siete preoccupati per un’infezione da candida? Provate uno di questi rimedi, vi aiuteranno a tenerla sotto controllo.

Guarda anche