Salsa cremosa di avocado: più gusto alle insalate!

20 Febbraio 2020
La salsa cremosa di avocado aggiunge un sapore speciale alle insalate. Può sostituire anche le comuni salse in sandwich, piadine e altre ricette. 

L’avocado è uno degli alimenti più consumati in tutto il mondo. Buono e ricco di proprietà nutritive, sono in molti ad averlo incluso nella propria dieta regolare. Se anche voi amate questo frutto esotico, vi invitiamo a preparare una salsa cremosa di avocado per arricchire le vostre insalate.

Sebbene si possano acquistare creme o salse con queste caratteristiche, è sempre meglio consumare la versione casereccia. In questo modo sarete sicuri degli ingredienti e, allo stesso tempo, risparmierete. Non perdete questa ricetta!

Salsa cremosa di avocado: nutriente, squisita e versatile

La salsa cremosa di avocado è una ricetta a basso contenuto calorico, ideale per sostituire altri condimenti. A differenza dei prodotti in commercio, è naturale e prevede una serie di ingredienti ottimi per la salute.

L’avocado è un frutto, ma con caratteristiche particolari. A esempio, mentre la maggior parte dei frutti contengono principalmente zuccheri, l’avocado è invece ricco di grassi sani. Contiene anche aminoacidi essenziali, vitamine, sali minerali e altri nutrienti importanti.

Come preparare la salsa cremosa di avocado

salsa cremosa di avocado e frutti di avocado
L’avocado contiene grassi sani e importanti per la salute.

Vi consigliamo di utilizzare un avocado ben maturo. In questo modo, sarà facile ottenere la consistenza ideale. Un’altra raccomandazione è quella di adoperare olio extra vergine di oliva o, se non lo avete a portata di mano, olio di semi di girasole.

Ingredienti

  • 1 avocado grande ben maturo
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva (45 ml)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 limone
  • Cumino
  • Coriandolo fresco
  • Sale

Scoprite anche: Formaggio vegano di avocado e origano, buono e salutare

Preparazione

  • Per prima cosa grattugiate la scorza di un limone e mettetela da parte. Servirà per conferire un aroma agrumato alla salsa. Spremete poi il succo del limone.
  • Tagliate l’avocado a metà, togliete il nocciolo e aiutandovi con un cucchiaio, ricavate la polpa.
  • Pelate e tritate lo spicchio d’aglio.
  • Se usate i semi di cumino, triturateli.
  • A questo punto, mettete tutti gli ingredienti nel frullatore. Frullate fino a ottenere una salsa omogenea. Se non avete a disposizione un mixer, potete schiacciare gli ingredienti in un mortaio o nel piatto, ma ci vorrà un po’ di sforzo per raggiungere la consistenza richiesta.
  • La salsa è pronta. Usatela per dare più sapore all’insalata. Deliziosa!

Salsa di avocado nella versione piccante

Tazza con guacamole e nachos
Nella sua versione piccante, questa salsa è incredibilmente versatile.

Vi piacciono le salse piccanti? In questo caso vi proponiamo una seconda versione della ricetta. Non solo darà un tocco speciale alle vostre insalate, ma potrete aggiungerla a sandwich, piadine, piatti di carne, intingoli, empanadas, etc.

Ingredienti

  • 2 avocado medi maturi
  • Il succo di 3 limoni piccoli
  • Coriandolo fresco
  • 2 peperoncini piccanti
  • Aglio a piacere
  • 1/4 di tazza di olio extra vergine di oliva oppure olio di avocado (60 ml)
  • Cumino
  • Sale

Preparazione

  • Tagliate l’avocado a metà, togliete il nocciolo e, aiutandovi con un cucchiaio, estraete la polpa.
  • Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore; frullateli fino a ottenere una salsa ben cremosa.
  • Una volta pronta, consumatela subito o conservatela nel frigorifero.

Un trucco: se non usate subito la salsa, aggiungete all’interno del recipiente il seme dell’avocado. In questo modo eviterete che la crema assuma un colore sgradevole.

Non perdete: Trucchi per conservare gli avocado

Ricordate:

Avocado
Scegliete con cura l’olio per la vostra salsa, preferendo quelli più sani.

La salsa cremosa di avocado è una ricetta sana per insaporire le insalate se curate la qualità degli ingredienti. Evitate di fare errori che ne compromettono la qualità. Ad esempio: 

  • Utilizzare oli vegetali poco sani, come quello di soia o di palma. Optate per l’olio extra vergine di oliva o, in alternativa, l’olio di semi di girasole.
  • Eccedere con l’olio. L’avocado, l’ingrediente base di queste salse, è già ricco di acidi grassi. Non è quindi necessario aggiungere troppo olio per ottenere una buona consistenza.
  • Aggiungere troppo sale. Salate a piacere, ma evitate di eccedere. Ricordate che un consumo eccessivo è collegato a malattie cardiovascolari come l’ipertensione.
  • Usare esaltatori di sapidità industriali. In molti casi contengono farine e additivi. Meglio scegliere ingredienti semplici e naturali.

Vi è venuta voglia di provare questa salsa di avocado? Provatela con le insalate, sui crostini o sul pane tostato, a colazione o merenda.