Salute cardiaca: 6 corrette abitudini alimentari

· 13 marzo 2018
Ridurre il consumo di sale e seguire una dieta ricca di frutta, verdura e alimenti ricchi di omega 3 è uno dei modi migliori per salvaguardare la salute del cuore

L’adozione di abitudini alimentari sane è uno dei pilastri più importanti per prendersi cura della propria salute cardiaca.

Anche se sono molti i fattori che influiscono sulla salute cardiaca, il consumo di alcuni alimenti può contribuire a mantenere il cuore in buone condizioni, soprattutto quando vi è il rischio di sviluppare malattie.

Questo si deve soprattutto alla loro concentrazione di nutrienti essenziali, che aiutano a soddisfare le esigenze dell’organismo e a garantire il corretto funzionamento dei vari sistemi corporei.

Molti di questi nutrienti costituiscono elementi chiave per il controllo della pressione arteriosa e del colesterolo alto, due disturbi diffusi e silenziosi che hanno un forte impatto sul sistema cardiovascolare.

Dal momento che è fondamentale prendersi cura della propria salute cardiaca, vogliamo approfittare dell’occasione per condividere 6 suggerimenti sulla dieta che aiutano a mantenerla in ottime condizioni.

Corrette abitudini alimentari per una buona salute cardiaca

1. Aumentare il consumo di omega 3

Fonti di acidi grassi omega 3

Il regolare consumo di fonti di acidi grassi omega 3 è senz’altro una delle abitudini alimentari ideali per mantenere il cuore sano.

Questi grassi sani aiutano soprattutto a rimuovere l’eccesso di colesterolo cattivo (LDL) trattenuto nelle arterie, inoltre evitano l’infiammazione o il restringimento dei vasi sanguigni.

Benché possano essere assunti in compresse o tramite integratori, è consigliabile assimilarli da fonti naturali come:

  • Pesci grassi (salmone, tonno, sardine, etc.)
  • Frutti di mare
  • Semi di chia, di lino e di girasole
  • Avocado
  • Olio d’oliva
  • Frutta secca

2. Consumare più frutta e verdura fresche

Includere frutta e verdura fresche nella propria alimentazione quotidiana costituisce senz’altro un modo efficace di proteggere la salute cardiaca senza ingerire troppe calorie.

Questi alimenti sono una fonte importante di fibre dietetiche e di composti antiossidanti, entrambi assolutamente necessari per regolare il colesterolo e la pressione alta.

La loro assimilazione nell’organismo migliora la circolazione, allevia le infiammazioni ed elimina le tossine che in qualche modo interferiscono con il corretto funzionamento del muscolo cardiaco.

Non smettete di consumare varietà come:

  • Agrumi
  • Pere e mele
  • Papaya
  • Ananas
  • Verdure a foglia verde
  • Carote
  • Pomodori
  • Barbabietole
  • Aglio e Cipolla

3. Limitare il consumo di grassi

Moltissime persone pensano sia corretto eliminare completamente dalla propria dieta le fonti di grassi, pensando che ciò consenta di prevenire problemi cardiovascolari e di sovrappeso.

In realtà si tratta di un pensiero errato, poiché in determinate quantità il corpo necessita di alcuni grassi per potersi mantenere in salute.

Mentre i grassi saturi e i grassi trans aumentano il livello del colesterolo e il rischio cardiaco, le fonti di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi possono apportare benefici.

Stando così le cose, non bisogna eliminare questa sostanza nutritiva dalla dieta, bensì sceglierne fonti di buona qualità.

4. Limitare il consumo di sale

Molte volte ci è stato detto che il consumo eccessivo di sale può causare diverse conseguenze negative per la salute.

Questa sostanza è notoriamente un fattore di rischio per l’ipertensione arteriosa e le malattie cardiache di natura infiammatoria.

L’aspetto più preoccupante è che molte persone ne consumano più del doppio della quantità consigliata, e come se non bastasse, non sono a conoscenza del fatto che un grande numero di prodotti alimentari lo contengono.

È fondamentale evitarne l’uso come additivo ai pasti abituali, inoltre deve essere individuato in alimenti come:

  • Prodotti di pasticceria
  • Prodotti a base di carne e derivati
  • Salse e condimenti commerciali
  • Formaggi
  • Fast-food
  • Pesce in scatola
  • Verdure in scatola
  • Zuppe istantanee

5. Consumare più cereali integrali

Cereali integrali

I cereali integrali sono più sani delle loro versioni raffinate, e sono dunque particolarmente indicati per proteggere la salute cardiaca.

Questo si deve al loro grande apporto di fibre dietetiche, vitamine e minerali, che consentono di tenere sotto controllo il colesterolo, la pressione alta e il diabete.

Alcuni tra i cereali consigliati sono:

  • Riso integrale
  • Avena
  • Miglio
  • Quinoa
  • Cous cous di grano integrale
  • Pannocchie di mais o pop-corn fatti in casa
  • Grano integrale
  • Farro
  • Orzo
  • Segale

6. Legumi e frutta secca

I legumi e la frutta secca sono ottimi alimenti per il cuore, e possono aiutare a mantenere il muscolo cardiaco in buone condizioni, prevenendo l’insorgenza di disturbi come l’ipertensione, le cardiopatie e l’insufficienza cardiaca. 

In cambio di poche calorie, questi alimenti forniscono alte dosi di fibre, antiossidanti e minerali essenziali che sostengono il funzionamento del sistema cardiovascolare.

Non esitate quindi ad aggiungere alla vostra dieta:

  • Fagioli
  • Lenticchie
  • Piselli
  • Soia
  • Arachidi
  • Mandorle
  • Noci
  • Nocciole

Siete preoccupati per la vostra salute cardiaca? Avete precedenti in famiglia di malattie cardiovascolari? Se la risposta è sì, allora seguite i suggerimenti dati e migliorate il vostro piano alimentare per sostenere il funzionamento di questo importante organo.

Guarda anche