5 sintomi di arresto cardiaco che si verificano solo nelle donne

28 luglio 2017
Anche se possiamo confonderli con comuni malesseri, ci sono alcuni sintomi che possono essere indicativi di un imminente arresto cardiaco a cui dovremmo prestare la dovuta attenzione.

L’arresto cardiaco interessa sia uomini che donne. Esistono, però, alcuni sintomi che si manifestano solo nelle donne.

Prendetene nota perché potrebbe risultare utili per reagire tempestivamente in casi simili che interessano voi o chi vi circonda.

Bisogna tenere in considerazione che l’arresto cardiaco è una delle principali cause di morte prematura nel mondo.

Tuttavia, esistono il corpo invia alcuni segnali che non possono essere ignorati e che possono arrivare persino a salvarci la vita.

È importante agire tempestivamente perché la persona ha maggiori probabilità di sopravvivere se riceve una defibrillazione (una scarica elettrica per ripristinare il normale ritmo cardiaco). Nel caso in cui la defibrillazione non sia praticabile al momento, la persona che sta soffrendo un arresto cardiaco dovrebbe ricevere una rianimazione cardiopolmonare.

In ogni caso, per fare ciò, è fondamentale identificare i sintomi in tempo. 

In cosa consiste l’arresto cardiaco

Anche se il cuore ha un sistema interno che ha il compito di mantenere sotto controllo il ritmo dei battiti, esistono alcune problematiche che possono generare ritmi cardiaci anormali, conosciute come aritmie.

Durante un’aritmia, il cuore batte troppo lentamente, velocemente o smette di battere. In questo ultimo caso, si produce un arresto cardiaco immediato, ma non bisogna confonderlo con un attacco di cuore.

Volete saperne di più? Leggete: 9 trucchi per vivere meglio e più a lungo

Sono varie le possibili cause per le quali si può produrre un arresto cardiaco. Tra di esse abbiamo:

  • Malattie coronariche
  • Lo stress fisico
  • Le proprie condizioni genetiche

Segnali di un arresto cardiaco che si verificano solo nelle donne

1. Mal di schiena, collo, mandibola e braccia

Se vi fanno male la schiena, il collo, la mandibola e le braccia, è importante stare sempre in allerta perché è facile confondere tali sintomi con problemi comuni. In alcuni casi, infatti, possono costituire un campanello d’allarme di arresto cardiaco.

Se osservate la presenza di tali dolori, che siano progressivi, persistenti o acuti, e se si presentano in modo inatteso, consultate subito un medico.

2. Mal di stomaco accompagnato da nausee

Se avete mal di stomaco e, inoltre, esso è accompagnato da nausea, fate attenzione perché potrebbe trattarsi di un altro chiaro indizio.

Si tratta di un sintomo che può essere confuso con un’intossicazione alimentare o un’influenza con le relative conseguenze. Se provate una forte pressione allo stomaco, però, andate dal medico.

3. Problemi di respirazione e nausea

Se soffrite improvvisamente di problemi respiratori, dovrete prestare particolare attenzione per verificare che tali sintomi non siano accompagnati da altri.

4. Sudore freddo

Il sudore freddo può essere un altro dei sintomi di arresto cardiaco che si verificano nelle donne e che non bisogna sottovalutare.

Prestate attenzione e non credete ciecamente che dipenda dallo stress giornaliero o dalle possibili preoccupazioni. Se non avete avuto questi problemi già in passato, recatevi dal medico il prima possibile.

5. Stanchezza improvvisa

Vi sentite stanchi dopo pochi minuti e in maniera improvvisa? In tal caso, dovreste stare attenti.

Se persino dopo aver riposato vi sentite talmente stanchi da non trovare le forze per realizzare i compiti più semplici, come alzarvi o camminare, potrebbe essere un sintomo preoccupante.

Prestategli l’attenzione che merita.

Visitate questo articolo: 9 sintomi della fatica cronica

Trattamento

Se avete sofferto di un arresto cardiaco è chiaro che dovrete prestare maggiore attenzione al vostro stato di salute rispetto a prima, affinché non si verifichino episodi simili.

  • Ci sono alcuni atteggiamenti nocivi che bisognerà eliminare dal proprio stile di vita, come il fumo, l’alcol e la vita sedentaria (che genera obesità).
  • Bisognerà realizzare esercizio fisico, così come mantenere sotto controllo la pressione sanguigna, il colesterolo e il diabete.

Non dimenticate che esistono anche dei farmaci che favoriscono la salute cardiovascolare. Sono consigliati per le persone che soffrono di sintomi relazionati a problemi cardiaci, ma dovrà comunque essere uno specialista a prescrivere il trattamento più adeguato a seconda del vostro caso specifico.

Fate della vita sana, dell’attività fisica e dell’assenza di stress i tre grandi pilastri della vostra vita.

Guarda anche