Sintomi del tumore alla vescica da non sottovalutare

· 4 ottobre 2017
Anche se alcuni sintomi possono essere dovuti ad altri problemi, è fondamentale prestarvi attenzione e non sottovalutarli, così da ottenere una diagnosi precoce e sottoporsi ad un trattamento in caso di tumore alla vescica.

La vescica è un organo muscolare a forma di sacchetto in grado di restringersi e dilatarsi immagazzinando l’urina prodotta dai reni. Il tumore alla vescica si presenta quando le cellule di transizione crescono smisuratamente nella sua membrana interna.

La maggior parte dei casi ha inizio nell’urotelio, ovvero nel rivestimento più interno di questo organo.

Una diagnosi precoce è fondamentale per evitare conseguenze tragiche dato che, con il passare dei giorni, può stendersi in altre aree della vescica e in strutture vicine ad essa.

Il problema è che molti dei suoi sintomi iniziali vengono fraintesi e relazioni ad altre condizioni. Purtroppo, ciò rende difficile la diagnosi in molti casi.

Per tale motivo, è fondamentale prestare attenzione a qualsiasi segnale, soprattutto nel caso in cui siano presenti fattori di rischio come fumo o esposizione a sostanze chimiche tossiche.

A seguire condividiamo nel dettaglio i 7 principali sintomi del tumore alla vescica affinché consultiate subito un medico qualora si verificassero.

Scopriteli!

Principali sintomi del tumore alla vescica

1. Sangue nelle urine

Sangue nelle urine tra i sintomi del tumore alla vescica

La presenza di sangue nelle urine è uno dei primi sintomi di tumore alla vescica. La quantità può variare e, in genere, si verifica in modo alterno.

I pazienti possono notare che l’urina cambia colore in una tonalità sul rosa o, in misura minore, in un rosso più scuro.

A volte il colore dell’urina è normale a prima vista, ma è possibile individuare piccole quantità di sangue quando si effettuano gli esami medici.

Il sintomo può persistere diverse settimane oppure verificarsi un giorno e non quello successivo. In ogni caso, se la malattia non viene trattata, il sangue ricomparirà in futuro.

Leggete anche: Quando l’urina ha un cattivo odore

2. Cambiamenti nella minzione

I cambiamenti inerenti alla minzione devono essere tenuti in considerazione come possibili segnali di tumore alla vescica dato che, anche se sono quasi sempre conseguenza di un’infezione, possono anche essere determinanti per diagnosticare velocemente questa condizione.

È necessario consultare il medico se:

  • Avvertiamo una sensazione ricorrente di andare in bagno anche se non dobbiamo espellere urina.
  • Aumenta il nostro desiderio di urinare di notte.
  • Il flusso è debole.
  • Si prova bruciore quando si urina.

3. Dolore in un lato della schiena

Mal di schiena tra i sintomi del tumore della vescica

Le infezioni urinarie, così come i calcoli e il tumore, provocano di solito un fastidioso dolore ai lati della schiena, vicino alla zona lombare.

Anche se inizialmente possiamo confonderlo con il dolore muscolare, la sua ricorrenza e intensità permetteno di sapere qualcosa in più su ciò che ci sta succedendo.

È importante prestare attenzione a tale fattore, soprattutto quando è accompagnato da cambiamenti nell’aspetto dell’urina.

4. Inappetenza

Sono molti i fattori che bisogna analizzare quando una persona perde l’appetito; non si può escludere che possa essere dovuto ad un tumore.

I soggetti affetti da tumore alla vescica provano una continua sensazione di pesantezza che, la maggior parte delle volte, gli impedisce di godere normalmente dei pasti.

5. Perdita di peso

Dimagrimento trai sintomi del tumore alla vescica

A causa della diminuzione dell’appetito e dello spossamento causato dal cancro, chi soffre di tale patologia sperimenta una perdita di peso allarmante.

Nell’organismo si producono deficit nutrizionali gravi e, dato che diminuiscono i meccanismi di difesa, le cellule maligne si sviluppano più facilmente.

6. Infiammazione

La ritenzione idrica, o edema, è una conseguenza della risposta infiammatoria che si produce nell’organismo a causa dell’attacco delle cellule cancerogene.

In questo caso, in particolare, è frequente soprattutto nel ventre e nelle gambe, poiché la vescica non riesce a svolgere efficacemente il proprio compito di eliminazione dei fluidi.

Vi consigliamo di leggere: 6 vitamine per combattere l’infiammazione

7. Sensazione di fatica e anemia

Fatica tra i sintomi del tumore alla vescica

Un’altra conseguenza della perdita di appetito causata dal tumore alla vescica è una forte sensazione di affaticamento, generalmente associata all’anemia.

La perdita di principi nutritivi riduce la produzione di globuli rossi nel sangue e, vedendosi ridotta l’ossigenazione, aumenta la stanchezza fisica e mentale.

Per concludere, anche se i sintomi menzionati possono verificarsi a causa di condizioni benigne o meno aggressive, è importante richiedere degli esami medici per determinare se possano avere a che fare con il tumore alla vescica.

Esattamente come altre forme di questa malattia, la diagnosi veloce è fondamentale per ottenere un trattamento adeguato.

Guarda anche