5 soluzioni naturali per rimuovere i peli incarniti

26 marzo 2017
Per risolvere il problema dei peli incarniti, si può ricorrere a vari rimedi che aiutano a farli emergere dalla pelle e che, allo stesso tempo, riducono le irritazioni.

I peli incarniti sono un problema estetico, fastidioso e molto comune. Di solito compaiono sulle gambe, nella zona inguinale ed altre parti che spesso sottoponiamo a depilazione.

Sono più comuni nelle persone che hanno i capelli ricci e spessi, ma, a chi più a chi meno, sono comuni a tutti.

Si formano quando i peli crescono sotto pelle perché non sono riusciti a rompere lo strato che ricopre il follicolo e a salire in superficie.

Succede solitamente dopo la rasatura, perché la lametta taglia solo la parte superiore del pelo ed il follicolo si ostruisce, in genere a causa della pelle morta, oppure si produce quando il pelo si arriccia e cresce nella direzione sbagliata, restando sotto la pelle o nello stesso follicolo da dove è nato.

Qualunque sia la causa, i peli incarniti sono fastidiosi, non soltanto perché sono visibili, ma anche perché causano prurito o dolore.

Alcuni ingredienti naturali riescono a calmare l’irritazione e a renderne più facile l’estrazione.

Abbiamo selezionato i 5 più efficaci: ricordatevi di provarli alla prossima occasione!

1. Infuso di camomilla

La camomilla è una pianta dalle proprietà antinfiammatorie e lenitive; è molto utile per trattare i peli incarniti.

Tamponata direttamente sulla pelle, aiuta a calmare l’irritazione e ad aprire i pori, permettendo ai peli di risalire in superficie.

Leggete anche: Come eliminare facilmente i peli delle ascelle

Ingredienti

  • 2 cucchiai di fiori di camomilla (20 g)
  • ½ tazza di acqua (125 ml)

Come si usa?

  • Versate due cucchiai di fiori di camomilla in una tazza di acqua bollente e lasciate riposare per 5 – 10 minuti.
  • Una volta che l’infuso si sarà intiepidito, applicatelo con un panno sulla zona interessata.
  • Ripetete l’applicazione due o tre volte al giorno fino ad ottenere un buon risultato.

2. Miele

Il miele è un antibiotico naturale che, applicato sulla pelle, aiuta a ridurre l’irritazione ed il rischio di infezione.

Applicato più volte al giorno accelera la guarigione e ammorbidisce la pelle.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 6 gocce di succo di limone

Come si usa?

  • Mescolate il miele con poche gocce di succo di limone; massaggiate delicatamente sulla pelle irritata.
  • Lasciate asciugare per una decina di minuti, quindi risciacquate.
  • Ripetete l’impacco due o tre volte al giorno, per il periodo necessario.

3. Aspirina

Le proprietà dell’aspirina possono essere sfruttate per calmare il rossore e l’infiammazione prodotta dai peli incarniti.

I suoi principi antinfiammatori riducono i brufoletti e proteggono la pelle dalle infezioni. L’acido salicilico, infine, aiuta a rimuovere la pelle morta che ostruisce il follicolo pilifero.

Ingredienti

  • 2 aspirine
  • 1 cucchiaio di acqua calda  (10 ml)
  • 1 cucchiaino di miele (7,5 g)

Come si usa?

  • Pestate le aspirine in un mortaio; inumidite la polvere ottenuta con un cucchiaio di acqua calda ed un cucchiaino di miele.
  • Una volta ottenuta una pasta, spalmatela con un leggero massaggio sopra i peli incarniti.
  • Lasciate agire per 10 minuti, quindi risciacquate.
  • Ripetete una volta al giorno fino a risoluzione del problema.

4. Sale

Il sale è un ottimo elemento esfoliante: aiuta a rimuovere le cellule morte e a liberare i pori.

Applicato massaggiando la pelle, aiuta a stimolare localmente la circolazione, facilita la guarigione e lenisce le irritazioni.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di sale grosso (12 g)
  • 1 cucchiaino di acqua di rose (5 ml)

Come si usa?

  • Inumidite il sale grosso con l’acqua di rose e strofinate sulla pelle irritata.
  • Fate agire per qualche minuto, quindi risciacquate.
  • Ripetete due volte al giorno.

Leggete anche: 10 modi con cui trarre benefici dal Vicks VapoRub

5. Cetriolo

Le proprietà idratanti ed anti-infiammatorie del cetriolo lo rendono una buona soluzione contro i peli incarniti.

Contiene vitamina C, acqua e sostanze antiossidanti che alleviano l’irritazione e rimuovono le cellule morte.

Ingredienti

  • ½ cetriolo
  • ¼ di tazza di latte (62 ml)

Come si usa?

  • Frullate mezzo cetriolo in un quarto di tazza di latte; otterrete una crema che va lasciata in frigorifero per due ore.
  • Una volta raffreddata, applicate la crema sulla pelle e fate agire per 20 minuti. Infine, risciacquate.
  • Ripetete l’applicazione due volte al giorno.

Cercate di utilizzare lo stesso rimedio più volte finché non sentirete sollievo o noterete un miglioramento.

Immagini per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche