Stomaco vuoto: alimenti da assumere e da non assumere

· 4 giugno 2017
Gli alimenti che assumiamo a stomaco vuoto determinano le energie che avremo durante il resto della giornata, per cui dovremmo scegliere in maniera saggia

Quali alimenti siete soliti assumere a stomaco vuoto? Il digiuno non viene sempre interrotto con gli alimenti indicati.   

Questo capita quando di prima mattina si assumono gli alimenti più semplici o veloci che troviamo in cucina, perché dobbiamo uscire di casa in fretta per svolgere tutte le nostre attività quotidiane.

L’ideale sarebbe poter pianificare con tempo e coscientemente il primo pasto della giornata.    

Dovete pensare, dunque, in che modo la colazione vi aiuterà ad ottenere le energie di cui avete bisogno per svolgere le vostre attività, quali sono i benefici che apportano all’organismo e che apporti vitamine e minerali.

Se non avete ben chiaro cosa dovreste o non dovreste mangiare a stomaco vuoto, continuate a leggere i seguenti consigli.

9 alimenti da assumere a stomaco vuoto

Quando si è a stomaco vuoto, è importante assumere prodotti naturali che apportino davvero nutrienti complessi.

Ecco alcune buone opzioni:

1. Farina d’avena

La farina d’avena ci apporta fibre solubili che aiutano a:

  • Godere di una migliore digestione;
  • Ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.
  • Sentirsi sazi più a lungo.
  • Ottenere un rivestimento gastrico che protegge dall’azione dell’acido cloridrico prodotto per digerire gli alimenti.

Leggete anche: Benefici di mangiare uova regolarmente e come cucinarle

2. Uova

Sono consigliate da mangiare quando si è a stomaco vuoto perché si tratta di una fonte di proteine davvero sane.

Potete assumerle preparando una frittata, strapazzandole o sode, sempre che limitiate al massimo l’uso di grassi per prepararle.   

3. Mirtilli

Sono tra i frutti più consigliati e sani. Contribuiscono a migliorare la memoria, la pressione arteriosa e la circolazione.    

Vi consigliamo di assumerle a colazione, in macedonie, con lo yogurt o con i cereali.

4. Noci

Sono ricche di selenio e aiutano a ridurre l’acidità di stomaco, equilibrando il pH che riduce la probabilità di soffrire di ulcere.     

Ricordate di non superare le cinque noci al giorno. Potete aggiungerle ai cereali.

5. Papaia

Questo frutto contiene un enzima chiamato papaina che è indicato per favorire una corretta digestione e ridurre il rischio di soffrire di tumore al colon.

  • È ricca di fibre e vitamina E e C, che offrono protezione contro i radicali liberi.
  • L’ideale sarebbe assumere una tazza di papaia, almeno, 3 volte alla settimana.

6. Grano saraceno

Assumere questo cereale a stomaco vuoto aiuta l’organismo, perché è ricco di proteine, ferro e vitamine.  

Potete includerlo nei frullati, prepararvi delle crepes oppure assumerlo insieme ad altri cereali.

7. Germe di grano

Con solo due cucchiai di germe di grano aiutiamo il sistema digerente a funzionare in modo corretto, apportandoci:

  • Il 15% della quantità giornaliera raccomandata di vitamina E.
  • Il 10% di acido folico della quantità giornaliera raccomandata.

È una buona alternativa ai cereali convenzionali che di solito sono pieni di zuccheri e conservanti chimici.

8. Cereali integrali senza lievito

Si consiglia di assumerli di mattina affinché gli idrati di carbonio complessi vengano bruciati durante la giornata.

9. Frutta

La colazione è il momento migliore quando si desidera assumere quantità consistenti di frutta. Questo perché viene digerita rapidamente e apporta vitamine e altri benefici senza fermentare nello stomaco.

Alimenti da non assumere a stomaco vuoto

Ora che siete a conoscenza degli alimenti che vanno assunti a digiuno, parliamo di quelli che è meglio evitare. Vi sorprenderanno.

Pomodori

Questo alimento va evitato a stomaco vuoto perché contiene elevate quantità di acido tannico che incrementa l’acidità e peggiora i sintomi del reflusso.

È ottimo, invece, durante gli altri pasti della giornata.

Caffè o tè

Bere tè a stomaco vuoto può causare nausea e malessere. Bere caffè, invece, tende ad aumentare l’acidità di stomaco e aggrava il reflusso e la gastrite.

Se avete bisogno di una tisana di mattina, optate per una che riduca o eviti i problemi sopracitati, come la menta o la camomilla.   

Pasta sfoglia

Anche se è una delle opzioni più comuni per la colazione, in realtà non conviene assumerla nelle prima ore della giornata.

Contenendo lievito, potrebbe irritare lo stomaco e causare gas.  

Leggete anche: 6 originali ricette di gustosi panini senza pane

Agrumi

Anche se la frutta è un alimento molto sano, è meglio evitare gli agrumi durante le prime ore del mattino. Questo perché, essendo acidi, possono causare reflusso o problemi allo stomaco.

Nel caso vogliate assumere succhi o spremute di agrumi, assicuratevi che non diventi un’abitudine, bensì uno sfizio sporadico.  

Bevande gassate

Le bevande gassate, oltre ad aumentare le possibilità di soffrire di obesità, possono danneggiare la mucosa dello stomaco. Questo riduce la circolazione del sangue, causa digestione lenta e sfocia spesso in stitichezza.

Optate sempre per alimenti sani e naturali

Come potete vedere, non è difficile mantenere una dieta sana. 

Optate per gli alimenti che favoriscono la digestione, che mantengono i livelli di acidità dello stomaco in parametri normali, senza che la mucosa venga colpita dall’azione degli acidi, e che apportino le vitamine di cui abbiamo bisogno quotidianamente.

Questo significa pianificare con anticipo i pasti e prepararli correttamente. Anche se potrebbe rappresentare un cambiamento radicale, a lungo termine noterete i benefici.    

Guarda anche