Succhi naturali per disintossicare i reni

22 febbraio 2015

Se volete godere di una buona salute, dovete fare attenzione a tutti gli organi del vostro corpo ed optare per alimenti ed integratori che di tanto in tanto vi aiutino a pulirli, soprattutto dopo aver mangiato in eccesso, come solitamente accade durante le feste.

In questo articolo vi spieghiamo perché è importante depurare i reni e in che modo potete farlo, ovvero attraverso i succhi naturali di frutta e verdura che, oltre ad essere di grande aiuto per l’organismo, hanno anche un sapore delizioso.

Perché bisogna disintossicare i reni?

I reni sono gli organi che, tra le tante funzioni, hanno il compito di pulire il sangue dalle sostanze potenzialmente nocive e lo fanno attraverso l’urina, regolando il livello di liquidi del corpo. Sono organi vitali, ossia fondamentali per la vita, per questo bisogna prendersene cura seguendo una dieta sana ed equilibrata e depurarli regolarmente con alimenti ed integratori che aiutino a pulirli in profondità.

I succhi naturali

I succhi naturali rappresentano un modo semplice e salutare di ottenere una grande quantità di nutrienti.

Vi suggeriamo di inziare la vostra giornata con uno di questi succhi e già dopo una settimana noterete la differenza. Vi sentirete più leggeri perché avrete eliminato l’eccesso di liquidi, avrete più energie e vitalità ed aiuterete anche a prevenire o alleviare eventuali malattie renali.

Potete scegliere un succo tra quelli che vi proponiamo, oppure alternarli o combinarli.

Succo di mela e sedano

Il sedano è un ortaggio dalle grandi proprietà diuretiche e, poiché ha un sapore delizioso, potete includerlo in qualsiasi ricetta. In questo caso, lo uniamo alla mela, non solo per conferire al succo un sapore più dolce, ma anche perché la mela è un frutto completo che si sposa con qualsiasi altro alimento e che aiuta ad alleviare le malattie ai reni.

Ingredienti:

  • Un gambo di sedano verde e fresco, comprese le foglie
  • 3 mele (se sono biologiche, potete lasciare la buccia, altrimenti sbucciatele prima di frullarle)
  • A piacere, potete aggiungere qualche foglia di menta fresca

Succo-menta-cetriolo

Succo di lattuga e finocchio

Questa sorprendente combinazione nasconde un sapore delizioso e moltissime proprietà che fanno bene alla salute, oltre ad essere un modo alternativo di mangiare la lattuga, ideale quindi per chi non la digerisce bene.

La lattuga ha proprietà diuretiche, ma aiuta anche a regolare il sistema nervoso, quindi è ideale da bere nel pomeriggio o la sera.

Il finocchio, col suo sapore particolare, darà a questo frullato una nota dolce ed aiuterà ad eliminire più liquidi.

Ingredienti:

  • 5 foglie di lattuga verde o scura ben lavate (evitate la varietà Iceberg perché non contiene molti nutrienti)
  • Un pezzo di radice fresca di finocchio
  • Una cucchiaino di miele d’api

Succo-prezzemolo

Succo di pomodoro, cipolla e acqua di mare

La cipolla è uno degli alimenti che fanno più bene ai reni. In questo caso la uniamo al pomodoro, un ortaggio ricco di potassio, e all’acqua di mare, un integratore naturale equilibrato. Anche se è salata, l’acqua di mare contiene tutti i minerali di cui l’organismo ha bisogno nelle giuste proporzioni e, poiché regola i liquidi del corpo, aiuta i reni ad eliminare più liquidi.

Ingredienti:

  • 4 pomodori ben maturi
  • Mezza cipolla
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 4 cucchiai di acqua di mare

Succo-pomodoro

Altri consigli

I reni, insieme al fegato, sono gli unici organi che traggono beneficio dall’applicazione diretta di calore perché tendono a raffreddarsi. Essi, inoltre, sono collegati ai nostri livelli di energia, quindi il calore aumenterà il nostro benessere e la vitalità.

Potete utilizzare mezz’ora al giorno un cuscino termico, una borsa dell’acqua calda, ricorrere alla terapia moxa o ai massaggi oppure coprirvi bene con una coperta di lana. Tenete presente quest’ultimo consiglio soprattutto nei periodi freddi dell’anno.

Cercate anche di evitare tutto ciò che può compromettere la salute dei vostri reni:

  • Latte e suoi derivati
  • Zucchero bianco
  • Sale
  • Farmaci
  • Limitate le proteine, soprattutto quelle di orgine animale perché obbligano i reni a fare uno sforzo eccessivo.

Immagini per gentile concessione di chotda, postbear e lornagrl.

Guarda anche