Superare il dolore emotivo: 5 consigli

· 31 marzo 2018
La prima cosa da fare per superare la sofferenza emotiva è sapere come riconoscerla e accettarla. In seguito, possiamo cercare aiuto per uscire da questa situazione

Tutti, ad un certo punto, abbiamo vissuto un’esperienza che ci ha causato una grande sofferenza. Esiste un modo per superare il dolore emotivo?

Ogni volta che soffriamo, ci sentiamo dire solo frasi come “vedrai che andrà tutto bene”, “starai di nuovo bene”, “vieni, non piangere“. Tuttavia, questo non ci aiuta affatto.

Oggi vi daremo 5 consigli per superare il dolore emotivo senza scappare da esso o ignorarlo, bensì guardandolo dritto in faccia e affrontandolo nel modo migliore. Scopriamo come possiamo farlo.

Consigli per superare il dolore emotivo

1. Dite a voce alta “sì, sto passando un brutto momento”
Supporto emotivo

Cosa succede quando stiamo male, ma qualcuno ci chiede come va? Di solito mentiamo, dicendo che va tutto bene, e a volte aggiungiamo anche “come sempre”.

Tuttavia, per superare il dolore emotivo, dobbiamo iniziare a essere sinceri.

Non succede nulla se ammettiamo che stiamo passando un brutto momento, che non stiamo vivendo la situazione migliore e che proviamo dolore. Si può pensare che si voglia causare pietà e potrebbero persino venire in mente frasi come “Non voglio fare pena agli altri”.

Tuttavia, essere onesti con gli altri e dire come ci sentiamo davvero ci permetterà di riconoscere il nostro dolore, non negarlo e tanto meno ignorarlo. Invece di evitare le emozioni, le abbracceremo.

2. Da dove viene questa sofferenza?

Il nostro dolore può avere un’origine che non si presenta a noi chiaramente. Qual è stato lo stimolo che ha scatenato questa emozione? Come ci siamo sentiti? Che risposta abbiamo avuto?

Prendendoci il tempo necessario per analizzare quello che ci accade da diversi punti di vista e rimuovere strati della nostra sofferenza come se stessimo sbucciando una cipolla, troveremo l’origine di questa sofferenza. Forse è il risultato di un trauma infantile o di una perdita che non è stata superata.

3. Usare parole di incoraggiamento nei propri confronti
Rabbia

Per superare il dolore emotivo, dobbiamo guardarci indietro per renderci conto di quanto abbiamo maltrattato noi stessi. Ci siamo detti frasi come “tu non vali niente”, “gli altri sono peggio di te”, “ma guarda come ti lamenti”, “sei uno stupido”.

Queste frasi non aiutano, ma in questi momenti diventiamo molto autocritici. Invece di incoraggiarci ad andare avanti, questo atteggiamento ci spinge in un ciclo di disperazione, angoscia e ulteriore sofferenza.

Per questo motivo, è importante prenderci cura di noi stessi e trattarci con affetto. Cosa diciamo agli altri quando stanno passando un brutto momento? Offriamo loro parole di incoraggiamento, giusto?

Bene, questo è ciò che dovremmo fare anche con noi stessi.

4. Apprezzare chi sta al proprio fianco

Quando attraversiamo un brutto momento, a volte vogliamo rimanere soli o essere lasciati in pace.

Tuttavia, anche se ci stiamo concentrando troppo sulla nostra sofferenza, è importante essere consapevoli delle persone che non ci abbandonano.

Le persone che sono al nostro fianco, che con la loro stessa presenza fanno già molto, che saranno lì per allungare la mano se cadiamo, in modo che possiamo afferrarla e rialzarci.

Apprezziamo queste persone che, forse, anche se non ci capiscono completamente, ci sono.

5. Andare dallo psicologo: farà bene

Donna nell'ufficio dello psicologo

Molte persone sono riluttanti ad andare dallo psicologo. Crediamo che al fine di superare il dolore emotivo, abbiamo solo bisogno di ciò che sappiamo già o possiamo imparare da soli.

Forse, dentro di noi, abbiamo una convinzione negativa su cosa significhi andare dallo psicologo.

Uno psicologo è una guida che ci fornisce gli strumenti necessari per superare il dolore emotivo. Ci sentiremo accompagnati, compresi e saremo in grado di vedere la situazione da altre prospettive.

Andare dallo psicologo ci farà sentire di poter respirare di nuovo aria fresca, che possiamo uscire da questa situazione e che tutto andrà di nuovo bene, anche se ci vorrà un processo relativamente lungo.

Il dolore emotivo non deve diventare un peso tale da identificarci con esso. È possibile affrontare tale sofferenza, superarla e andare avanti.

Avete mai provato a superare il dolore emotivo da soli? Avete trovato utili alcuni dei precedenti consigli?

Guarda anche