Tagliare il formaggio: trucchi in base alla forma

25 Agosto 2019
Sapevate che la forma del formaggio determina il modo in cui va tagliato? Vogliamo condividere con voi alcuni trucchi: metteteli in pratica!

Possiamo ricorrere a diversi trucchi per tagliare il formaggio. Per quanto sembri un compito semplice e che non richiede studi scientifici, in realtà bisogna farlo nel modo corretto per non rovinare l’alimento. Ogni tipo di formaggio richiede di essere tagliato in un modo particolare, a seconda della sua forma e delle sue proprietà. Volete sapere come tagliare i vari formaggi?

Alcune varietà di formaggio risultano difficili da tagliare, soprattutto a causa della loro consistenza. Durante il taglio, possono rompersi, attaccarsi al coltello o, in generale, perdere la loro forma. Per questo motivo, è importante approfondire un po’ ogni varietà e i metodi per tagliare il formaggio nel giusto modo.

I migliori trucchi per tagliare il formaggio

Il problema di non sapere tagliare il formaggio nel modo corretto è che la forma si può rovinare e, di conseguenza, sarà difficile renderlo presentabile sul piatto. Per questo motivo, è bene sapere come realizzare il taglio a secondo della forma e della varietà. Prendete appunti!

Formaggi rotondi, piccoli e sottili

Diversi formaggi
Quando bisogna tagliare formaggi dalla forma rotonda conviene avere precedentemente immerso il coltello nell’acqua calda.

I formaggi con questa forma, come il Camembert, devono essere tagliati in porzioni triangolari uguali, come quando si taglia una torta. Il taglio inizia dal centro e si sposta ai bordi e deve essere effettuato con un coltello ben affilato.

Per evitare che il formaggio si attacchi al coltello, bisogna passarlo sotto l’acqua calda prima di realizzare il taglio. Ovviamente, va asciugato prima dell’uso.

Leggete anche: Scoprite i tipi di formaggio più sani

Tagliare il formaggio brie

I formaggi tipo il brie, ovvero quelli dalla forma rotonda e di grandi dimensioni, vanno tagliati a fette grandi e, in un secondo momento, ogni fetta va tagliata in due. Va impiegato un coltello a filo o uno a lama forata.

Anche in questo caso il trucco dell’acqua calda è molto utile. Tuttavia, se volete provare qualcosa di diverso, passate dell’olio sulla lama del coltello prima di eseguire il taglio.

Formaggi dalla forma cilindrica

I formaggi dalla forma cilindrica, come il formaggio di capra, oggigiorno vengono aggiunti alla preparazione di insalate e toast. Una vera delizia. Ciononostante, per evitare di rovinarli durante il taglio, l’ideale è ricavare fette non troppo sottili.

Il segreto è scegliere un coltello ben affilato e umido, e bagnarlo a ogni taglio per essere certi del risultato.

Formaggi a pasta dura, tipo Fontina

Tagliare il formaggio svizzero
I formaggi a pasta dura possono essere tagliati a forma di triangolo. L’ideale è farlo a temperatura ambiente.

I formaggi a pasta dura sono quelli che sono stati sottoposti a un processo di pressatura per renderli compatti. La stagionatura del formaggio determinerà la sua maggiore o minore consistenza. Tornando all’argomento principale, il consiglio è di tagliarli a temperatura ambiente, con un coltello a doppio manico.

Per prima cosa bisognerà dividere il formaggio in due, poi farlo a spicchi e, quindi, ottenere dei triangolini uguali di mezzo centimetro di spessore.

Trucchi per tagliare il parmigiano

Come ben sappiamo, il parmigiano viene aggiunto alla pasta, ad altri piatti di pasta e non solo. Sebbene si tratti di un formaggio a pasta molto dura, proprio per la sua stagionatura, in realtà non richiede un taglio particolare. In effetti, è sufficiente grattugiarlo o farne delle scaglie.

Non dovete fare altro che prendere un pezzo di formaggio e suddividerlo in pezzetti irregolari o grattugiarlo per poi spolverarlo sulla pasta.

Non perdetevi: 3 ricette per preparare un formaggio vegano

Formaggi erborinati

Varietà come il formaggio Roquefort o il Gorgonzola sono formaggi a pasta semi dura e grassi, il cui taglio implica una certa difficoltà. Non bisogna aspettarsi un taglio perfetto, perché spesso risulta irregolare. Per un taglio più pulito, l’ideale è usare un coltello a filo.

Potete procedere nel seguente modo: appoggiate il formaggio su una delle due parti e tagliate a forma di ventaglio.

Un trucco per tagliare qualunque tipo di formaggio

Un’ulteriore informazione che vogliamo condividere è un curioso trucco che abbiamo scoperto e che vale per tutti i tipi di formaggio. Non avrete bisogno di un coltello, al suo posto dovrete reperire del filo interdentale dal sapore neutro.

  • Non appena lo avrete tra le mani, tagliatene un pezzo più lungo del formaggio.
  • A questo punto, fate in modo che il filo attraversi – da un’estremità all’altra – la parte da tagliare.
  • Ripetete la procedura finché non avrete ottenuto la quantità di fette desiderata.

Conoscevate questi trucchi per tagliare il formaggio? Se lo rovinavate perché non sapevate come tagliarlo bene, mettete in pratica quanto imparato oggi per non avere più problemi del genere.