Terapia sessuale per affrontare la disfunzione erettile

La disfunzione erettile può minare l'autostima e la qualità della relazione di coppia. In questi casi, la terapia sessuale offre risultati soddisfacenti. Scoprite di cosa si tratta.
Terapia sessuale per affrontare la disfunzione erettile

Ultimo aggiornamento: 29 luglio, 2021

La disfunzione erettile ha ripercussioni sull’autostima dell’uomo e sulla relazione di coppia. In questi casi può essere di aiuto la terapia sessuale.

La disfunzione erettile (o impotenza) può essere primaria o secondaria a seconda di quando si presenta il problema (da sempre o all’improvviso). Può avere causa fisiologica o psicologica. In qualunque caso, l’approccio psicoterapeutico può offre diversi benefici.

In cosa consiste la terapia sessuale?

Uomo preoccupato con partner.
Negli uomini la disfunzione erettile è uno dei disturbi della sfera sessuale più frequente.

La terapia sessuale è un approccio psicoterapeutico volto a rilevare e intervenire sui diversi disturbi intimi. In questo modo, può aiutare uomini e donne di qualsiasi età a migliorare la qualità della loro vita sessuale e amorosa.

In genere la terapia sessuale affronta le disfunzioni presenti in una qualsiasi delle fasi della risposta sessuale: desiderio, eccitazione, orgasmo e risoluzione. Ma in molte occasioni coinvolge anche la coppia, ponendo l’accento sugli aspetti sociali e relazionali. In questi casi, si cerca una soluzione più completa.

Leggete anche: Fisiologia dell’orgasmo femminile e maschile

Come aiuta ad affrontare i problemi di erezione?

I problemi di erezione possono avere una causa organica, ovvero derivare da malattie (diabete, disturbi cardiaci o problemi al sistema nervoso), assunzione di medicinali o squilibri ormonali.

In molte occasioni, invece, si deve a convinzione errate in merito al rapporto sessuale e a emozioni come la paura e l’ansia. Così, la terapia sessuale aiuta l’uomo a ridurre l’impatto di queste variabili.

In entrambi i casi, l’intervento psicologico diventa importante per imparare ad affrontare le difficoltà e migliorare l’autostima e la tranquillità della coppia. Per questo, agire tramite farmaci e una terapia sessuale è spesso l’ideale.

Strategie per affrontare la disfunzione erettile con la terapia sessuale

La terapia sessuale può includere diverse strategie per affrontare la disfunzione erettile. Tuttavia, è necessario realizzare una valutazione del singolo caso per identificare i fattori che la causano.

In questo modo, sarà possibile seguire un trattamento personalizzato. Tuttavia, vediamo nelle righe che seguono le tecniche più comuni.

Psico-educazione

Si educa il paziente e il partner sulla sessualità, al fine di ottenere una migliore comprensione della risposta sessuale umana e dei fattori fisiologici ed emotivi che possono incidere nella disfunzione.

Consente di abbattere miti e false credenze riguardo la sessualità che possono causare senso di colpa e vergogna che impediscono di godere a pieno del rapporto.

Potrebbe interessarvi anche: I 7 falsi miti sul sesso più popolari

Ristrutturazione cognitiva

Alcuni pensieri rigidi influenzano enormemente la capacità di erezione. Spesso si hanno convinzioni quali: “devo avere sempre un’erezione e in fretta”, “il mio valore come uomo dipende dalle mie prestazioni sessuali”, “ho già avuto difficoltà di erezione, quindi sarà sempre così”.

Questi pensieri generano una grande ansia che finisce per causare la disfunzione erettile. Per questo, la ristrutturazione cognitiva aiuta a identificare questi pensieri e sostituirli con altri più flessibili e adattati alla realtà. 

Focalizzazione sensoriale

Terapia sessuale per la coppia.
Accarezzarsi e concentrarsi sulle sensazioni è uno degli approcci della terapia sessuale in caso di disfunzione erettile.

Molti degli uomini che soffrono di disfunzione erettile presentano la cosiddetta ansia da prestazione. Questo termine indica una pressione psicologica provata durante i rapporti sessuali a seguito del desiderio di soddisfare il partner.

Concentrarsi troppo nel compiacere il partner porta l’uomo a disconnettersi dalle proprie emozioni e sensazioni corporee, motivo per cui non godrà dello scambio di sensazioni.

La focalizzazione sensoriale consiste nell’avere una serie di incontri sessuali nei quali è proibito il coito. Durante questi, bisognerà coccolarsi a turno cercando di entrare in sintonia con le proprie sensazioni e con quelle del compagno.

Inizialmente, i genitali resteranno esclusi da questa sessione di carinerie, ma più in avanti verranno inclusi. Eliminando il coito, si riduce la pressione ed entrambi possono concentrarsi sul momento. 

Efficacia della terapia sessuale in caso di disfunzione erettile

Altre strategie come la desensibilizzazione sistematica e il lavoro di coppia offrono approcci più completi. Tuttavia, lo scopo principale della terapia sessuale è quello di ridurre l’ansia e sfatare alcune convinzioni.

Generalmente, si tratta di interventi di breve o media durata che garantiscono ottimi risultati. Attraverso la terapia, non solo migliora la disfunzione erettile, ma anche l’autostima del paziente e aumenta anche la soddisfazione della coppia. Le tecniche cognitive-comportamentali sono le più utilizzate.

Potrebbe interessarti ...
Prevenire la disfunzione erettile con semplici misure
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Prevenire la disfunzione erettile con semplici misure

Prevenire la disfunzione erettile è possibile per la stragrande maggioranza degli uomini. In genere basta cambiare stile di vita.



  • del Pilar Ceballos, M., Villarraga, J. D. Á., Herrera, J. M. S., Uribe, J. F., & Mantilla, D. (2015). Guía de disfunción eréctil. Sociedad Colombiana de Urología. Revista Urología Colombiana24(3), 185-e2.
  • Pomerol Monseny, J. M. (2010). Disfunción eréctil de origen psicógeno. Archivos Españoles de Urología (Ed. impresa)63(8), 599-602.
  • Labrador, F. J., & Crespo, M. (2001). Tratamientos psicológicos eficaces para las disfunciones sexuales. Psicothema, 428-441.