Tisane per digerire: rimedi naturali contro l’indigestione

· 31 maggio 2018
Possiamo sfruttare le proprietà di questi infusi in via preventiva, prima di iniziare ad avere i disturbi, oppure come cura una volta comparsi i sintomi dell'indigestione

Oggi presentiamo diverse tisane per digerire e, così, prevenire o combattere i fastidiosi sintomi dell’indigestione. Quest’ultima, conosciuta anche come dispepsia, fa riferimento a un insieme di sintomi che si presentano nella parte superiore dell’addome.

Non è una malattia vera e propria e, spesso, è il risultato delle difficoltà digestive che si verificano quando si consumano pasti molto abbondanti o irritanti.

È caratterizzata da un dolore addominale lieve o intenso, accompagnato da una sensazione di pienezza, gas intestinali e infiammazione.

Tende a essere di carattere sporadico, nonostante molti ne soffrano in modo ricorrente, dato che può anche essere sintomo di altre malattie digestive.

I casi lievi scompaiono rapidamente e possono essere tenuti sotto controllo apportando dei cambiamenti al proprio stile di vita. È possibile anche preparare alcuni rimedi naturali che contribuiscono a ridurne i sintomi.

Nel seguente spazio vogliamo condividere con voi 5 tisane per digerire che, grazie alle loro proprietà, risultano idonee contro questo problema.

Prendete nota!

Tisane per digerire

1. Tisana di cardo mariano

Semi di cardo mariano

Il cardo mariano ha proprietà digestive e antinfiammatorie che possono donare sollievo in caso di cattiva digestione.

I suoi composti stimolano il funzionamento epatico e, grazie a questo, incrementano l’eliminazione delle scorie.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di cardo mariano (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete un cucchiaino di cardo mariano in un bicchiere d’acqua bollente.
  • Coprite la bevanda, lasciate riposare per 10 minuti e colatela.

Modalità di consumo

  • Bevete questa tisana dopo pasti abbondanti o irritanti.
  • Ripetetene il consumo 2 volte al giorno se i sintomi persistono.

Vedere anche: Consigli per depurare e rivitalizzare il pancreas

2. Tisana di boldo

Il boldo contiene un olio essenziale conosciuto come cineolo che agisce come tonico per il fegato e l’apparato digerente.

Il suo infuso aiuta a calmare l’acidità di stomaco e diminuisce il dolore e l’infiammazione.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di boldo secco (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete il boldo secco in un bicchiere d’acqua bollente e coprite.
  • Lasciate riposare per 10 minuti e filtrate.

Modalità di consumo

  • Bevete l’infuso di fronte al primo sintomo di indigestione.
  • In via preventiva, bevetelo mezz’ora prima dei pasti principali.

3. Tisana di finocchio

Infuso di finocchio

Quella al finocchio è un classico delle tisane per digerire. Possiede proprietà lenitive che combattono l’eccesso di gas, inoltre riduce il bruciore e il dolore addominale.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di finocchio (15 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete un cucchiaio di finocchio in un bicchiere d’acqua bollente e lasciate cuocere a fuoco basso per 3 minuti.
  • Spegnete il fuoco, coprite l’infuso e lasciatelo intiepidire.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di tisana di finocchio quando avvertite disturbi digestivi.
  • Se desiderate prevenire l’indigestione, bevetela dopo aver consumato pasti abbondanti.

4. Tisana di cumino

Il cumino è uno dei migliori carminativi naturali e, grazie a questo, è indicato per il trattamento dell’indigestione.

Queste proprietà aiutano a eliminare i gas intestinali e diminuiscono l’infiammazione e il gonfiore.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di cumino (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete il cumino in un bicchiere d’acqua bollente e coprite la bevanda.
  • Trascorsi 10 minuti, filtratela e servitela.

Modalità di consumo

  • Bevete la tisana in caso di mal di stomaco, gas intestinali o gonfiore.
  • Ripetetene il consumo 2 o 3 volte al giorno se lo ritenete necessario.

Vi consigliamo di leggere: Bevanda per attivare il metabolismo e perdere peso

5. Tisana di anice

Infuso di anice

L’anice contiene una sostanza chiamata anetolo che aiuta a digerire gli alimenti. Il suo effetto carminativo combatte l’eccesso di gas intestinali e riduce il gonfiore dell’addome.

Si tratta, dunque, di una delle migliori tisane per digerire anche perché ha un effetto calmante che riduce il dolore addominale.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di anice (15 g)
  • 1 bicchiere di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete un cucchiaio di anice in un bicchiere di acqua bollente.
  • Coprite la bevanda e lasciatela riposare fra i 10 e i 15 minuti.
  • Trascorso questo tempo, filtratela.

Modalità di consumo

  • Bevete un bicchiere di tisana di anice quando vi sentite pieni, gonfi o in caso di dolore addominale.
  • Bevetela in via preventiva dopo aver consumato cibi irritanti.
  • Se dopo un po’ i sintomi persistono, ripetete il consumo.
  • Bevete fino a 3 bicchieri della bevanda se lo ritenete necessario.

Nota: Evitate questo rimedio se soffrite di problemi epatici o gastrite.

Come avrete notato, è possibile ricorrere a diverse tisane per digerire meglio e contrastare i fastidiosi sintomi dell’indigestione.

Preparate quella che vi piace di più e provatene le meravigliose proprietà. Tuttavia, se senza alcuna ragione apparente i sintomi diventano ricorrenti, consultate il vostro medico.

Guarda anche