Contrastare i parassiti intestinali: ecco come

28 Aprile 2017
Per combattere in modo efficace i parassiti, oltre a fare ricorso ai rimedi naturali, conviene eliminare dalla dieta alimenti irritanti come lo zucchero o i cibi molto grassi, che potrebbero peggiorare la situazione.

In questo articolo vorremmo illustrarvi alcuni utili trattamenti naturali per contrastare i parassiti intestinali, organismi che possono provocare più di un problema di salute quando si insediano nell’intestino.

La maggior parte appartiene alla famiglia dei protozoi, come la giardia, ma possono essere anche vermi, come nel caso della tenia.

L’infezione può avvenire a seguito del contatto con alimenti e acqua contaminati oppure veicolati da alcuni tipi di insetti.

Molti di noi pensano che i parassiti siano un problema che colpisce i paesi più poveri, invece siamo tutti esposti a questo rischio.

I sintomi sono forti disturbi di stomaco, stanchezza ricorrente e un fastidioso prurito nella zona del retto.

In questo caso ci vengono in aiuto alcuni ingredienti che, grazie alle loro proprietà, sono in grado di contrastare i parassiti intestinali, prima che insorgano ulteriori complicazioni.

Ecco 5 soluzioni naturali da provare ai primi sintomi di infezione.

Metodi naturali per contrastare i parassiti intestinali

1.  Limone e menta

La menta e il limone aiutano ad alleviare il disagio provocato dai parassiti intestinali

Le proprietà digestive della menta, unite all’effetto antibiotico e antiparassitario del limone, rappresentano una buona soluzione per alleviare il disagio causato dai parassiti.

I nutrienti contenuti in questo infuso contrastano le carenze causate dall’azione dei parassiti e, allo stesso tempo, stimolano la loro espulsione.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di menta (20 gr)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • Il succo di 1 limone
  • Sale (facoltativo)

Preparazione

  • Versate le foglie di menta in una tazza di acqua bollente. Lasciate riposare da 8 a 10 minuti.
  • Filtrate con un colino e aggiungete il succo di limone e un pizzico di sale.
  • Consumate l’infuso due volte al giorno, fino alla scomparsa dell’infezione.

Leggete anche: Curcuma e miele: un potente antibiotico naturale

 2. Cocco

Il cocco e i suoi derivati hanno proprietà antiparassitarie ed emollienti che aiutano a migliorare la salute dell’apparato digerente debilitato dall’infezione.

Le proprietà antibiotiche del cocco rafforzano il sistema immunitario e forniscono un’azione protettiva contro l’infiammazione e il dolore.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua di cocco (250 ml)
  • 1 pezzo di cocco grattugiato

Preparazione

  • Mettete nel frullatore l’acqua di cocco e un pezzo di cocco grattugiato.
  • Consumate il latte ottenuto 2 o 3 volte al giorno.

3. Olio di ricino e latte

L'olio di ricino e il latte facilitano l'espulsione dei parassiti intestinali

L’olio di ricino con il latte è un antico rimedio che facilita l’espulsione dei parassiti attraverso le feci.

Le sue proprietà lassative e anti-infiammatorie appoggiano la funzionalità intestinale e aiutano ad espellere le scorie e i vermi.

Ingredienti

  • 1 tazza di latte (250 ml)
  • 1 cucchiaio di olio di ricino (10 ml)

Preparazione

  • Mettete a scaldare la tazza di latte e scioglietevi un cucchiaio di olio di ricino.
  • Consumate questo rimedio una volta al giorno, per una settimana di seguito.

4. Pomodoro con sale e pepe nero

I pomodori con sale e pepe nero non sono soltanto squisiti, ma hanno anche un’azione antiparassitaria e aiutano a migliorare la salute digestiva; combattono il gonfiore addominale e rimuovono i germi che causano infiammazione e dolore.

Sono anche buoni alleati della salute intestinale perché migliorano il processo di assorbimento dei nutrienti.

Ingredienti

  • 2 pomodori maturi
  • ½ tazza di acqua (125 ml)
  • Sale e pepe (a piacere)

Preparazione

  • Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore e preparate una bevanda omogenea.
  • Consumatela a digiuno ogni giorno, fino a scomparsa dei parassiti.

Leggete anche: 9 sintomi della presenza di parassiti nel corpo

5. Aglio e miele

L'aglio è noto per le sue proprietà antibatteriche

Si tratta di un rimedio alternativo che aiuta a contrastare i parassiti intestinali e a eliminarli insieme ad altre sostanze di scarto che tendono a depositarsi nell’intestino.

L’aglio è un noto alimento antibatterico e antimicotico, utile contro un elevato numero di malattie infettive.

L’allicina, il suo principio attivo, combatte l’infiammazione intestinale e migliora l’attività della flora batterica.

L’aglio, combinato con il leggero effetto lassativo del miele, è ideale per rimuovere i microbi che compromettono la salute digestiva.

Ingredienti

  • 6 spicchi d’aglio
  • ½ tazza di miele (170 gr)

Preparazione

  • Tagliate l’aglio a fettine sottili o, se preferite, tritatelo.
  • Versatelo in un barattolo di vetro e ricopritelo con mezza tazza di miele.
  • Lasciatelo macerare per tre giorni; al termine potrete utilizzarlo.
  • Consumatene 2 o 3 cucchiai al giorno fino a risoluzione del problema.

I rimedi descritti per contrastare i parassiti intestinali possono avere effetti diversi a seconda della persona, della sua risposta immunitaria e del suo stile alimentare.

Per contrastare questo tipo di infezione sarà inoltre necessario evitare i cibi irritanti, come gli zuccheri raffinati, i farinacei e i cibi grassi.

  • Haque, R. (2007). Human intestinal parasites. Journal of Health, Population and Nutrition. https://doi.org/10.1128/CMR.00033-10
  • Fricker, C. R., Medema, G. D., & Smith, V. (1997). Protozoan parasites (Cryptosporidium, Giardia, Cyclospora). World Health Organization.
  • Partida-Rodríguez, O., Serrano-Vázquez, A., Nieves-Ramírez, M. E., Moran, P., Rojas, L., Portillo, T., … Ximenez, C. (2017). Human Intestinal Microbiota: Interaction Between Parasites and the Host Immune Response. Archives of Medical Research. https://doi.org/10.1016/j.arcmed.2017.11.015